-
L'angolo dell'insegnante

Da Hilton Head a Roma, i grandi prof del simposio PTR

Nella splendida Hilton Head Island in South Carolina (USA), si è tenuto dal 10 al 13 febbraio il raduno internazionale dei maestri della Professional Tennis Registry. Grandissimi relatori e l’annuncio del simposio dell’8 maggio a Roma durante gli IBI20. Grande successo per l’Italia, premiato Dell’Edera

03 marzo 2020

Oltre 500 maestri a Hilton Head Island, in South Carolina, Stati Uniti. Tutti a dividersi tra i campi dello “Shypyard Van Der Meer Tennis” e le aule del Sonesta Resort per assistere al più alto numero di relazioni possibile. Oltre 50 quelle tenute su tematiche non solo inerenti alla componente tecnico-tattica del tennis, ma anche alla sfera del business e del marketing. E poi preparazione complementare, prevenzione degli infortuni, implementazione e utilizzo di nuove tecnologie e materiali…

L’edizione 2020 del PTR International Tennis Symposium è stata la prima dopo la scomparsa del fondatore di PTR Dennis Van der Meer. Non si poteva non iniziare che con un ricordo di un vero pioniere del nostro sport. Con la cerimonia di domenica 9 febbraio “Remebering Dennis: Celebration of Life”, tutto il mondo del tennis (presenti anche Stan Smith, Nick Bollettieri, Judy Murray e molti altri..) si è unito nel ricordo del “maestro dei maestri”.

Dopo il discorso di benvenuto del presidente di PTR International Karl Hale, il CEO Dan Santorum ha annunciato un nuovo simposio internazionale proprio a Roma, l’8 Maggio durante gli Internazionali BNL d’Italia, organizzato dalla WTA in collaborazione con PTR e FIT. Argomento: il tennis femminile. Simposio che, va ricordato, per gli istruttori FIT varrà anche come corso di aggiornamento.

Poi è stata la volta delle relazioni. Nel panel dei relatori, il PTR Professional e International Workshop leader Herbert Schnaubelt, il Dr. Ben Kibler, consulente medico della PTR e della WTA (inserito nella International Tennis Hall of Fame), istituzione mondiale nel ramo ortopedico della medicina, Leo Alonso, PTR International Master Professional, coach di Leonardo Mayer ed ex coach di Carlos Berlocq.

E poi c’era Robin Soderling: ex n.4 del mondo, vincitore di 10 tornei ATP, Corey Gauff, padre e coach di Coco, la più giovane top 100 mondiale, Judy Murray, mamma e allenatrice di Andy e Jamie. Senza dimenticare, Gigi Fernandez, numero 1 al mondo di doppio, vincitrice di 17 grand slam e due medaglie olimpiche e il Dr. Jim Loehr, uno dei massimi esperti mondiali di psicologia nel tennis che ha lavorato con giocatori del calibro di Monica Seles e Jim Courier.

UN SUCCESSO PER IL TEAM ITALIA

In questo gruppo di esperti super quotati, l’Italia ha avuto un ruolo centrale. Il direttore dell’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi” Michelangelo Dell’Edera, in rappresentanza della Federazione Italiana Tennis, coadiuvato dal Tecnico Nazionale e PTR International Master Pro, Donato Campagnoli, ha trattato la metodologia che l’Istituto propone nell’insegnamento del mini tennis.

In collaborazione con il team FIT/PTR, in campo con lui durante la relazione, il Maestro Nazionale e PTR Italy Executive Director Carlo Alberto Massaro, il Maestro Nazionale Mattia Cerruti e l’istruttore di 2° Grado Jelena Simic. Dell’Edera in principio ha dimostrato la notevole differenza tra il maestro tradizionale e il maestro moderno. Dopo aver suddiviso il campo da gioco in mini campi del livello delfino, ha differenziato le tre aree didattiche che il sistema federale propone per l’allenamento più idoneo per un bimbo del livello delfino: un mini-campo per la parte tecnica, un mini-campo per la parte tattica, uno spazio esterno ai campi da gioco dove sviluppare la parte motoria.

Altra figura italiana di spicco a livello mondiale e relatore al simposio, è Lorenzo Beltrame, uno dei più grandi esperti della sfera psicologica. Consulente della Federazione Italiana Tennis, il dottor Beltrame ha portato tutta la sua esperienza soffermandosi principalmente sul linguaggio del corpo che dovrebbe mantenere un giocatore fornendo molteplici esempi dal mondo professionistico. Beltrame inoltre è stato insignito del riconoscimento di “International Master Professional”, qualifica di merito riservata a pochi soci PTR.

Quanti premi per l’Italia - Incetta di premi per l’Italia, vista anche la nomina a “PTR Honorary Member” del direttore dell’istituto di formazione Michelangelo Dell’Edera. Con lui, nominati membri onorari PTR anche Gigi Fernandez e la 5 volte campionessa slam di singolare e n.1 al mondo Maria Sharapova.

Ecco la lista completa degli award consegnati durante il Simposio:

  • Honorary Member: Michelangelo Dell’Edera, Gigi Fernandez, Maria Sharapova
  • Humanitarian of the Year: Adam Jasick
  • Touring Coach of the year: Corey Gauff
  • Jim Verdieck College Coach of the year: Bruce Berque
  • High school coach of the year: Doug Chapman
  • Young professional of the year: Alex Covington
  • Wheelchair Professional of the year: Taylor Wingate
  • Partner of the year: UTR by Oracle
  • Clinician of the year: Federico Mas
  • Professional of the year: Bert Cole
  • International Master Professional: Lorenzo Beltrame, Doug Cash, Dan Santorum
  • Hall of fame: Roy Barth

 

Uno degli eventi più caratteristici e internazionale di tutto il simposio è da sempre la parata delle bandiere. Portabandiera per l’Italia per questa edizione il PTR Italy Pro of the Year Carlo Alberto Massaro con il team Italia del quale facevano parte anche Luciano Botti (Presidente di PTR Italia e PTR Hall of Famer), Michelangelo Dell’Edera (Direttore Istituto Formazione Roberto Lombardi e PTR Honorary Member), Donato Campagnoli (Tecnico Nazionale FIT e International Master Professional PTR), Mattia Cerruti (Maestro Nazionale FIT e PTR Professional), David Botti (PTR Italy Director of marketing & Communication), Davide Spadoni (PTR Professional).

Il “Trade show” è invece l’evento riservato ai brand internazionali. Quest’anno annoverava anche lo stand WTCA, vale a dire l’associazione delle maestre di tennis partner di PTR Italia nel progetto PTR Women. Nato nel 2019, questo ramo della PTR riservato alle insegnanti donna può essere veramente interessante per tutte le insegnanti FIT visto i notevoli vantaggi che vengono proposti. Anche durante il simposio si è tenuta una chiacchierata riguardante la figura dell’insegnante che ha avuto tra le moderatrici Judy Murray e Gigi Fernandez.

Altro appuntamento fisso del Simposio Internazionale sono i campionati riservati agli associati PTR. La nuova formula degli “UTR/PTR Championship”, con dei tornei di qualificazioni antecedenti al simposio e le finali tenutesi nei campi dell’Accademia Van der Meer di Shyppiard, hanno visto un bel successo per la compagine italiana. Jelena Simic, portabandiera della Bosnia & Herzegovina ma italiana d’adozione, ha trionfato nella competizione femminile. Nel tabellone maschile, da segnalare la semifinale di David Botti. Quest’anno i campionati PTR torneranno anche in Europa: dal 26 al 29 Marzo, sono previsti nella città di Portorose i “PTR European Championship”.