-
Le regole del gioco

Posizioni... strane

Non tutti sanno che in doppio il giocatore a rete può posizionarsi anche nel rettangolo del servizio dove il battitore sta per tirare. Ma lo fa a suo rischio e pericolo... Ecco le posizioni - corrette e scorrette - dei giocatori in campo

02 ottobre 2019

LA SITUAZIONE
Maurizio e Massimo stanno giocando un doppio contro Lucio e Pasquale. Sul 15-30 Maurizio sta per servire su Pasquale: Lucio, il compagno di doppio di Pasquale, si posiziona nel quadrante in cui Maurizio dovrebbe servire, mettendosi in linea d'aria tra il servitore e il ricevitore. Maurizio chiede all'arbitro di obbligare Lucio a spostarsi in quanto reca un disturbo al servizio.

Ribattuta o servizio?

Per quanto riguarda il posizionamento in campo dei giocatori bisogna fare una prima distinzione tra posizione di ribattuta e posizione di servizio. Per quanto riguarda la ricezione le regole stabiliscono che il ribattitore può prendere qualunque posizione, dentro o fuori dalle linee del campo dalla parte della rete del ribattitore: ovviamente questa logica si applica sia nel gioco del singolare che nel gioco del doppio.

COME SI PROCEDE?
Nel nostro caso, quindi, Lucio potrà posizionarsi anche nel quadrante dove la palla dovrebbe rimbalzare, perché comunque lo fa a suo rischio e pericolo, in quanto se fosse inavvertitamente colpito dalla palla perderebbe immediatamente il punto. Ciò che non può essere consentito a Lucio - e potrebbe necessitare l'intervento dell'arbitro - è di iniziare ad agitarsi con le braccia, con la racchetta o di compiere repentini spostamenti del e con il corpo. Azioni che sarebbero considerate come una chiara azione disturbatrice.

Servizio: occhio alle linee. Anche a quelle immaginarie

Per quanto riguarda il posizionamento relativo al servizio, sono previste alcune limitazioni in più rispetto ai casi di ribattuta. Intanto il battitore non potrà toccare la linea di base mentre effettua il servizio (o verrà chiamata il fallo di piede) e non potrà neanche superare la linea immaginaria costituita dalla linea centrale di servizio (il "center mark" detto anche "segno centrale"). Identica limitazione si avrà nel caso in cui il battitore volesse effettuare un servizio dal lato estremo sinistro o destro: in questo caso il limite sarà segnato dalla linea laterale che delimita il campo (in un match di singolare il limite sarà la linea prima del corridoio, in caso di match di doppio il limite sarà costituito dalla linea esterna del doppio).

 

* Testo a cura di Alessandro Saini