-
Le regole del gioco

Invasioni... barbariche

Se ne discute sempre molto: toccare la rete fa perdere il punto in qualsiasi situazione di gioco? La norma è semplice, ma la sua applicazione fa discutere. Perché c’è una discriminante spesso difficile da determinare: il punto era finito oppure no?

12 agosto 2019

LA SITUAZIONE
Giuseppe e Nicholas stanno giocando uno contro l'altro su un campo in terra battuta.

CHE COSA SUCCEDE?
Nel giocare una volée, Giuseppe, dopo aver colpito la palla, tocca con la sua racchetta la rete. Ma, importante, lo fa dopo che la palla è rimbalzata per la seconda volta nel campo avversario.

Che cosa dice la regola?

Innanzitutto bisogna dire che l'invasione è uno dei casi che normalmente fa più discutere tutti i giocatori e gli ufficiali di gara: la regola è abbastanza semplice, ma la sua applicazione fa spesso discutere. La regola dice che nel caso in cui un giocatore tocchi la rete o il campo avversario con la propria racchetta o con qualunque cosa il giocatore in quel momento indossi, mentre la palla è ancora considerata in gioco, determinerà la perdita del punto per chi se ne è reso colpevole. La discriminante, però, è appunto che la palla si trovi ancora in gioco o meno. Nel caso in cui il punto sia considerato finito, l'azione del toccare la rete o il campo avversario non avrà nessuna conseguenza. Spesso la difficoltà sta proprio nel determinare se il punto sia già finito oppure no, ovvero se la palla è già rimbalzata per la seconda volta oppure (caso che ha la stessa validità del doppio rimbalzo) dopo un primo rimbalzo ha toccato un arredo permanente all’interno del campo (panchine, reti, ecc.)

Come si procede?

Nel caso spiegato inizialmente, essendo il punto già da considerarsi terminato, quella di Giuseppe non sarà considerata invasione e il punto andrà quindi a lui stesso. Non si considera invasione, inoltre, se la racchetta di un giocatore, dopo aver colpito la palla, nello slancio del colpo, oltrepassi la linea immaginaria determinata dalla rete che suddivide il campo. Deve essere chiamata l'invasione, invece, quando un giocatore colpisce la pallina con la racchetta dopo che la palla ha oltrepassato la linea immaginaria della rete che divide il campo.