-
Andrey Rublev

I Numeri

3
terzo
1997
classe
1
numero
Match
Tra i più giovani vincitori ITF

Rublev è dietro solo a Gasquet ed Ancic nella classifica dei tennisti più giovani che hanno conquistato un titolo ITF.

Match
Per primo nei quarti Slam

Agli Us Open del 2017 Rublev è stato il primo tennista nato nel 1997 raggiungere i quarti di finale in un Major (fermato da Nadal).

Vittoria
Campione del mondo junior

Nel 2014 ha chiuso la stagione al comando del ranking junior grazie alla vittoria al Roland Garros (superando in finale lo spagnolo Munar).

Il Profilo

Moscovita, figlio di una maestra di tennis, Marina Marenko (che ha seguito anche Kurnikova e Gavrilova), e di un ex pugile, Andrey senior, diventato un importante ristoratore, ha iniziato a giocare a 3 anni. Quando però ha cominciato a fare sul serio la madre ha scelto di affidarlo ad altri coach. E’ cresciuto ammirando Safin e Nadal, quest’ultimo conosciuto a Maiorca durante una vacanza (finita con il giovane russo a fare da sparring partner al mancino spagnolo).

Coordinazione e timing impressionanti, piedi velocissimi, grande fluidità nei movimenti ma fisico ancora da irrobustire. Il carattere ruvido e la consapevolezza del proprio potenziale lo rendono un giocatore che non accetta di sbagliare, al limite dell’arroganza con avversari, pubblico e media.

Si è fatto notare nel 2013 a Bradeton, in Florida, vincendo il suo primo titolo ITF poco dopo aver compiuto 16 anni. Nel 2014 ha debuttato in Coppa Davis mentre nel 2016 a Quimper, in Francia, ha conquistato il suo primo challenger alla prima finale disputata, partendo dalle qualificazioni.

Centro alla prima finale anche nel circuito maggiore: a luglio 2017 Andrey ha vinto ad Umago, in Croazia, il suo primo titolo ATP, dopo essere stato ripescato in tabellone come lucky loser. Nello stesso anno è stato finalista alla prima edizione delle ATP Next Gen Finals di Milano.