-
Eventi Internazionali

Rivivi Berrettini-Nadal: la fotostoria

Per due set, Matteo Berrettini gioca alla pari contro un Nadal decisamente di alto livello. Manca due set point nel tiebreak del primo parziale, ma arriva un po' a corto di fiato al traguardo. Ma non è che l'inizio. "Matteo ha un grande futuro davanti a sé" dice a caldo lo spagnolo.

di | 08 settembre 2019

Ci prova, Matteo Berrettini, a fermare Rafa Nadal. Ma è come uno scoglio che tenti di arginare il mare. Lo spagnolo chiude 76 64 61 e raggiunge la finale numero 27 in uno Slam. C'è solo Medvedev tra il maiorchino e il major numero 19, uno in meno di Roger Federer.

Per due set, Matteo Berrettini gioca alla pari contro un Nadal decisamente di alto livello. Manca due set point nel tiebreak del primo parziale, ma arriva un po' a corto di fiato al traguardo. 

Sotto gli sguardi di Guillermo Canas e Manu Ginobili, leggenda del basket NBA che accende le sue passioni (ma tifa LeBron James), Berrettini fa una gran figura contro un Nadal che perde 4 punti con la prima nel match. Resta in partita oltre due set contro un avversario che lo attacca sul rovescio e gli fa giocare un tennis che non gli piace. La crescita di atteggiamento e consapevolezza da Wimbledon si vede. 

Non è che l'inizio. Un sogno così, nel blu dipinto di blu, tornerà ancora. E magari anche con un altro finale. "Matteo ha un grande futuro davanti a sé" dice a caldo lo spagnolo. Non sono soltanto parole.

Clicca qui per la fotostoria della partita

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi