-
L'angolo dell'insegnante

Insegnanti di tennis, gladiatori moderni (parte 1)

Al giorno d’oggi un insegnante di tennis è come un antico gladiatore. Due attività ben diverse ma con tante analogie: entrambi devono essere dei combattenti, quindi avere forza fisica, concentrazione mentale e sapersi adattare al livello di chi hanno di fronte.

di | 07 dicembre 2019

Se si pensa alle molte qualità che deve avere un insegnante di tennis al giorno d’oggi per avere successo, mi vengono subito in mente gli antichi gladiatori. A parte la violenza, è possibile trovare parecchie analogie. Questo articolo analizza gli antichi combattenti e mostra analogie tra alcune loro caratteristiche e quelle dei moderni insegnanti di tennis.

Combattenti

Entrambi – gladiatori ed insegnanti di tennis – sono combattenti che si misurano quotidianamente in vere competizioni. Il gladiatore doveva combattere contro altri gladiatori o animali per restare in vita.

L’insegnante di tennis deve combattere con altri istruttori per le sue lezioni, per ottenere contributi, per soddisfare i desideri dei soci e deve combattere con altri circoli ed i loro programmi per guadagnarsi da vivere e legare a sé la propria clientela.

Sebbene la vita di un insegnante di tennis non sia in pericolo, ne va comunque della sua sopravvivenza.

Forma fisica

La forma fisica è ugualmente importante, sia per i gladiatori che per gli insegnanti di tennis, per riuscire ad aver successo. Il gladiatore ha bisogno di forza e resistenza per maneggiare le sue armi, per riuscire a difendersi e a resistere fino in fondo ogni volta che entra nell’arena.

Un insegnante di tennis ha bisogno della sua forma fisica per riuscire a stare molte ore in campo, per riuscire a palleggiare con giocatori di vari livelli di gioco e alla fine della giornata ha bisogno di energie per poter svolgere compiti gestionali e la sua contabilità.

Un gladiatore non poteva rinunciare alla lotta quando era stanco, malato o ferito. Era sempre a focus e possedeva un grande forza mentale, pronto a combattere quando era necessario.

Simile è la situazione dell’insegnante di tennis, che deve combattere con problemi fisici quali piedi cocenti, acido lattico nella muscolatura e stanchezza dovuta al lavoro di tutti i giorni sotto il sole cocente.

Concentrazione mentale

Riuscire a restare concentrato anche sotto pressione è un presupposto indispensabile per qualsiasi combattente, sia per un gladiatore che per un insegnante di tennis.

I gladiatori durante un combattimento dovevano adattarsi ad avversari differenti, modificare la loro tattica nel corso del combattimento e saper resistere fino alla fine per evitare la morte.

Anche se il lavoro di un insegnante di tennis non mette in pericolo la sua vita, egli deve comunque saper reagire a qualsiasi imprevisto.

Un cliente non si presenta all’ora programmata, troppi allievi si presentano ad uno stage, i campi sono prenotati in modo errato, il tempo fa le bizze, un allievo è apatico ed ha poca voglia, ecc.

Maestri nel proprio campo

Gladiatori ed insegnanti di tennis devono essere padroni del gioco. Anche se i gladiatori erano schiavi costretti a combattere, erano orgogliosi delle loro capacità, si preparavano meticolosamente e sviluppavano spirito di sopravvivenza.

Gli insegnanti di tennis devono anch’essi essere dei maestri nel loro campo. Devono allenare costantemente gli elementi necessari per poter insegnare il tennis in modo corretto. Devono essere in grado di palleggiare con giocatori di differente livello, comprendere le differenti strategie di giocatori di forza diversa, aggiornare costantemente le proprie conoscenze e programmare eventi che piacciano a tutti i giocatori e alle famiglie.

Per riuscire ad accaparrarsi nuovi clienti gli insegnanti di tennis devono essere padroni del loro mestiere ed avere capacità particolari, che permettano loro di giocare ad alto livello. Gli insegnanti di tennis che riescono ad essere professionali sia dentro che fuori dal campo hanno ottime possibilità di avere successo nel loro lavoro.

PTR offre molte possibilità di aggiornamento presso gli insegnanti più esperti del mondo del tennis. Esistono simposi a carattere regionale, nazionale ed internazionale in cui vengono presentate le metodologie più innovative, vengono mostrate nuove forme di allenamento, esercizi già conosciuti vengono corredati di nuovi aspetti e vengono presentati programmi ed attività per circoli di vario tipo.

Lo sviluppo tecnologico ha contribuito a modificare radicalmente il mondo del tennis. Non solo per quanto riguarda le racchette, le corde ed il modo in cui viene colpita la palla, ma anche per il modo in cui gli insegnanti di tennis possono comunicare ed apprendere. PTR a proposito offre un’ampia scelta di DVD e di presentazioni online per ampliare il proprio bagaglio di conoscenze.

Oltre ad insegnare ad altri, gli insegnanti di tennis devono anche allenare costantemente le proprie capacità, mantenersi in forma e gestire benissimo il tempo per riuscire a diventare dei veri maestri nel loro campo.

Il gladiatore sapeva come combattere e come sopravvivere. Per gli insegnanti di tennis il compito più importante è la comunicazione con ogni singolo cliente, il saper reagire alle richieste e, naturalmente, l’insegnamento stesso. Alcuni clienti sono di tipo visivo, altri reagiscono meglio a parole chiave, altri ancora hanno bisogno di un mix di tutto questo.

Il gladiatore per diventare un vero maestro doveva vincere i combattimenti anche quando era ferito, stanco o fuori forma. Non aveva una seconda possibilità. Quasi come un gladiatore che doveva resistere a qualsiasi avversità, così anche l’insegnante di tennis nell’ultima lezione della sua lunga giornata deve soddisfare le aspettative dei suoi clienti, che si aspettano una lezione ottimale. Se un insegnante di tennis riesce in questo compito è segno che è riuscito nel suo massimo intento.

* Ian Thompson è socio della Buckhead YMCA di Atlanta. È PTR Professional MAP 5A in Adult Development, 10 & Under e Performance. È anche Elite Professional Coach dell’USPTA e fa parte del board dell’USPTA della Georgia. Inoltre è iTPA Tennis Performance Trainer, Etcheberry Certified, Cardio Tennis Professional e Mental Toughness Training Coach.