-
Tecnologie e accessori

Le prime palle da tennis? Made in Germany

Nella famosa ‘cassa’ del Maggiore Wingfield, considerato il primo divulgatore del gioco, erano presenti delle palline di fabbricazione tedesca. Erano della più importante ditta in Germania nella lavorazione del caucciù. E anche le palle inglesi e americane erano in realtà...

di Franco Alciati | 30 novembre 2019

Dopo aver scritto il bel libro sulla storia delle racchette Thonet, lo storico e collezionista tedesco Heiner Kerling ha pubblicato un altro testo interessante. Il libro verte sulla storia delle prime palle da tennis utilizzate per il lawn tennis e della prima società tedesca ad aver fornito al Maggiore Wingfield le palle vendute nella sua famosa ‘cassa’ per il gioco.

Si tratta di un libro in formato A4 riccamente illustrato con moltissime e inedite immagini a colori di una cinquantina di pagine, scritto in tedesco e con un’appendice finale in lingua inglese.

GUARDA LA GALLERY CON LE FOTO STORICHE DELLE PALLINE DA TENNIS

Si tratta di un lavoro molto interessante che chiarisce i dubbi che da sempre esistevano circa quale società tedesca avesse fornito le prime palle per il lawn tennis che, come puntualizzava una vecchia pubblicità del 1874 dell’agente londinese French & Co (unico abilitato alla commercializzazione della cassa di Wingfield) erano appunto di fabbricazione teutonica.

È la Vereinigte Gummiwaaren Fabriken Harburg-Wien con sede ad Harburg che le fabbricò utilizzando uno spessore extra di gomma indiana.

In quel periodo questa ditta era la più importante in Germania nella lavorazione del caucciù e l’unica in grado di fabbricare palle di gomma. Successivamente, nel 1902, la ditta modificò la propria denominazione nella più conosciuta Standard Harburg-Wien.

Un’altra curiosità riportata nel libro è che sia le palline inglesi Ayres sia, successivamente, le Slazenger utilizzate nei primi tornei di Wimbledon, così come anche le statunitensi Wright & Ditson con le quali si giocavano i campionati americani, erano in realtà sempre prodotte dalla casa tedesca.