-
Racchette e corde

Area test - La racchetta di Nole mette lo smoking per i 10 anni

La Speed di Djokovic in edizione limitata ha l'abito della festa nero lucido e gli inserti d’oro. La X rappresenta in numero romano l’anniversario. Nuova veste grafica elegantissima. Ma non è l’unica: le Limited edition sono ormai... illimitate

di Mauro Simoncini | 19 ottobre 2019

Arrivare a un traguardo prestigioso come i 10 anni non è da tutti. Anche per una racchetta da tennis, un anniversario da ricordare e festeggiare. Con qualcosa di unico. Con un ‘abito’ elegante, scuro... magari uno smoking nero?

Head ha così deciso di vestire la sua Speed, giunta ai dieci anni, con un elegantissimo nero lucido. Con qualche leggera pennellata dorata (le scritte sugli steli) o d’argento (le scritte nel profilo del piatto). Ecco la Speed Graphene 360 X (che sta per decimo, in numero romano), disponibile in versione MP (300 grammi di peso per 100 pollici quadrati di ovale) o S (stesso ovale ma 285 grammi di peso). Le caratteristiche fisiche e geometriche degli attrezzi sono esattamente identiche. Insomma, ha un aspetto diverso ma la racchetta è proprio la stessa.

GUARDA LE IMMAGINI DELLA SPEED LIMITED EDITION X

Si tratta di una mossa ormai diffusa delle aziende. Per rinnovare l’aspetto di un telaio ‘prestigioso’, accade che questo prende colorazioni differenti, anche molto differenti.
Una prassi che si rinnova vuoi per anniversari, come nel caso di Djokovic, vuoi per particolari ‘impegni’ o risultati dei testimonial di punta.

Dopo la prima vittoria Slam di Naomi Osaka, per esempio, i giapponesi di Yonex hanno fatto uscire una versione Gold Limited Edition della sua Yonex Ezone, celebrativa del primo Slam giapponese della storia. E poi ci sono i testimonial ‘speciali’, anzi quelli unici, come Roger Federer. Per la sua partecipazione alla Laver Cup, di cui è grande promotore (e organizzatore) in prima persona, Wilson ha realizzato una versione ad hoc della sua Pro Staff RF97 Autograph. Tutta in blu, come il Team Europe, vittorioso per la terza volta in altrettante edizioni.

Per le racchette Limited, ci sono anche i richiami al passato. Sempre gli austriaci di Head hanno rimesso in vendita la mitica Radical Oversize (Limited Edition) gialla e nera che fu di Andre Agassi, in occasione del suo (della racchette, s’intende) 25esimo compleanno.

Non è finita: da anni i francesi di Babolat dedicano una collezione intera al loro Slam di casa, il Roland Garros di Parigi. Pure Aero French Open, la racchetta di Nadal, viene serigrafata con un’estetica ad hoc proprio in primavera in occasione del secondo Slam dell’anno. Da qualche stagione la stessa Babolat ha iniziato la sua partnership anche con Wimbledon e per questo la Pure Strike Team Limited Wimbledon oggi è un telaio che diventa ancora più bianco di quanto non sia già, proprio per l’occasione.

Sempre Babolat, dopo le ultime storiche vittorie di Rafa Nadal al Roland Garros (2017 decima, 2018 undicesima) ha confezionato un’ennesima edizione limitata dell’attrezzo di Rafa, la Pure Aero. Nel 2017 la Decima, nel 2018 la Undecima, con autografo di Rafa e packaging tutto in arancione con racchetta, borsone da 12, undici matasse di corde Rpm Blast (quelle di Rafa) e un voucher per una settimana alla Rafa Nadal Tennis Academy. Solo undici esemplari, prezzo cadauno: 11.000 euro, tutto devoluto in beneficienza alla Rafa Nadal Foundation, l’associazione del campione maiorchino nata nel 2008. Insomma, oggi queste Limitied edition sono… senza limiti.