-
Wheelchair

Internazionali BNL d’Italia di Wheelchair: al via la decima edizione

Guest star di quest'anno il numero 2 del mondo, Gustavo Fernandez, detentore del titolo

07 maggio 2019

Prenderà il via mercoledì 8 maggio la decima edizione degli Internazionali BNL d’Italia Wheelchair. Anche quest'anno il tabellone si presenta ricco di campioni. Invariata la formula, con otto giocatori della categoria maschile che si affronteranno in un tabellone ad eliminazione diretta. Si parte alle 10 sul campo 6. Le finali di singolare e doppio sono previste venerdì, sempre a partire dalle 10.

Guest star di questa edizione è l’argentino Gustavo Fernandez numero 2 del ranking ITF, fresco vincitore degli Australian open e defending champion di questo torneo. Presenti anche il francese Stephane Houdet, numero 3; il giovanissimo Nico Langmann, un autentico beniamino del pubblico romano, e gli italiani Luca Arca e Silviu Culea entrati direttamente in tabellone. Un risultato che conferma il miglioramento avvenuto nel nostro settore tecnico nazionale che in questo momento vede 6 giocatori tra i primi 100 della classifica mondiale.

Nelle passate edizioni campioni di ogni generazione e di ogni stoffa hanno calcato i campi del ground. Alcuni di loro, dopo aver vinto al Foro, hanno poi spiccato il volo verso una carriera piena di luci come Alfie Hewett o Gordon Reid vincitore nel 2013. Allora era un giovane di grande prospettiva ma ancora non completamente formato. Dopo qualche anno Gordon, che non manca di ricordare la vittoria agli Internazionali come un momento importante della sua carriera, è diventato campione Paralimpico e numero 1 del ranking mondiale nonché il primo vincitore di Wimbledon.

In questi dieci anni il torneo è cresciuto esponenzialmente e si è ritagliato un posto importante nel panorama mondiale, uno spazio che è destinato a crescere per il continuo supporto ricevuto dai migliori giocatori del mondo che ogni anno non fanno mancare la loro presenza e il loro apprezzamento. Nel mondo, oltre ai tornei dello slam, esistono pochi tornei integrati con ATP e WTA i più importanti dei quali sono sicuramente gli Internazionali d’Italia e il torneo di Rotterdam.

Con la crescita del torneo è ampiamente migliorato e cresciuto anche tutto l’impianto del Foro, che oggi è completamente accessibile non solo come ingressi ai campi.