-
Padel

Slam Padel, tempo di Sicilia

Il Circuito Slam Padel ha fatto tappa per la prima volta oltre lo Stretto. Al “Mas” di Catania in evidenza le semifinali di due coppie siciliane: i giovani Caldara/Giuliani e i più esperti Amore/Gullotta. Successi di Cattaneo/Cremona nel maschile e di Orsi/Tommasi nel femminile

di Fabio Bagatella | 03 luglio 2019

Il padel chiama, la Sicilia risponde presente e lo fa in grande stile. Nella prima tappa del Circuito Slam Padel disputata sull'Isola, al Mas Padel Center di Catania, gli atleti siciliani hanno saputo mettersi in evidenza con due semifinali nel torneo maschile, colte dai giovani debuttanti Vincenzo Caldara e Nick Giuliani e dai più esperti Antonio Amore e Alessandro Gullotta. Denny Cattaneo e Simone Cremona hanno vinto il tabellone maschile, mentre Carolina Orsi e Valentina Tommasi hanno prevalso in quello femminile.

Cattaneo/Cremona imbattibili

Al Mas Padel Center di Catania c'era grande attesa per vedere all'opera i big del padel italiano, e il torneo maschile non ha tradito le aspettative, regalando spettacolo, emozioni e diverse sorprese. Protagoniste assolute due delle venticinque coppie siciliane in gara (una trentina i binomi totali): i giovani palermitani Vincenzo Caldara e Nick Giuliani e i più esperti catanesi Antonio Amore e Alessandro Gullotta. Questi due binomi si sono spinti sino in semifinale, togliendosi parecchie soddisfazioni e dimostrando la validità di un movimento che, nato nel 2015 proprio al “Mas”, sta facendo passi da gigante. Il duo Caldara/Giuliani, che gioca insieme da poco più di anno, era praticamente al debutto in una competizione di primo livello: dopo aver superato i tabelloni di Quarta e Terza categoria, la giovane coppia palermitana ha sconfitto anche due team di Seconda come i fratelli Niccolò e Tommaso Cotto e i padroni di casa Francesco Amore e Luigi Sortino (che detenevano la quarta testa di serie). Caldara/Giuliani si sono fermati soltanto al cospetto di Cattaneo/Cremona, strappando loro cinque giochi e ricevendo gli applausi del team numero uno del seeding catanese e del padel italiano.

Clima da torcida

Il tandem Amore/Gullotta, coppia di Seconda categoria e binomio prìncipe del “Mas”, ha un'età anagrafica ed un background sportivo decisamente più avanzato rispetto a Caldara/Giuliani, ma ha saputo ugualmente firmare una piccola grande impresa, estromettendo nei quarti di finale il duo di Prima categoria formato da Stefano Pupillo e David Verde (terza testa di serie). Questo match è stato uno dei momenti più sentiti dell'intero torneo: il club catanese è stato invaso da un pubblico caldissimo e un'atmosfera da torcida sudamericana ha caratterizzato l'intera sfida vinta dai beniamini locali per 6-2 4-6 6-2, dopo due oltre due ore di gran padel. Amore/Gullotta non sono però riusciti a ripetere l'exploit nella semifinale contro Saverio Palmieri e Gianmarco Toccini (seconda testa di serie). A senso unico la finale, dove Palmieri/Toccini non sono stati in grado di arginare lo strapotere di Cattaneo/Cremona, che hanno dunque bissato il successo nella tappa di Riccione.

Orsi/Tommasi regine

Avrebbero voluto ripetere il trionfo romagnolo anche Chiara Pappacena e Giulia Sussarello, ma la coppia regina del padel azzurro è rimasta bloccata in Egitto per un problema di voli. La loro assenza ha sicuramente penalizzato il tabellone femminile, composto da sole quattro coppie. Il torneo è stato, comunque, animato da due incontri di livello: la semifinale vinta da Martina Camorani e Lucia Cortimiglia su Sara D'Ambrogio e Francesca Zacchini, e l'ultimo atto firmato da Carolina Orsi e Valentina Tommasi su Camorani/Cortimiglia. Per Orsi/Tommasi, che già nella precedente tappa di Riccione avevano messo paura a Pappacena/Sussarello prima di cedere nel finale, la conferma di essere attualmente la seconda forza d'Italia. Per le coppie big azzurre, maschili e femminili, è stato il primo viaggio nel mondo del padel siciliano: tutte hanno voluto esprimere il loro completo apprezzamento per un'organizzazione, pilotata da Antonio Amore, che ha saputo curare ogni minimo dettaglio, rendendo unica e perfetta la prima tappa-Slam siciliana.

I risultati

Doppio maschile - Semifinali: Denny Cattaneo / Simone Cremona b. Vincenzo Caldara / Nick Giuliani 6-3 6-2, Saverio Palmieri / Gianmarco Toccini b. Antonio Amore / Alessandro Gullotta 6-3 6-3. Finale: Denny Cattaneo / Simone Cremona b. Saverio Palmieri / Gianmarco Toccini 6-1 6-1.

Doppio femminile - Semifinali: Carolina Orsi / Valentina Tommasi b. Chiara De Cento / Graziella Russo 6-0 6-0, Martina Camorani / Lucia Cortimiglia b. Sara D'Ambrogio / Francesca Zacchini 6-4 7-5. Finale: Carolina Orsi / Valentina Tommasi b. Martina Camorani / Lucia Cortimiglia 6-4 6-4.

Ora tutti a Bologna

Il Circuito Slam Padel è un circuito nazionale organizzato dalla FIT ed è la principale manifestazione itinerante della stagione italiana di padel. L'edizione 2019 è composta da sei tappe e si concluderà con il Master finale di Milano (22-24 novembre) dove si qualificheranno i migliori sedici giocatori (Prima e Seconda categoria) e le migliori otto giocatrici (categoria Open) che avranno giocato almeno quatto tappe; le classifiche sono individuali, perchè non è previsto l'obbligo di giocare tutti i tornei in coppia con lo stesso compagno. La tappa al Mas Padel Center di Catania è stata la terza (24-30 giugno). Il successo in Sicilia ha permesso a Simone Cremona di consolidare il primo posto nella classifica, mentre Denny Cattaneo è salito al secondo posto seguito da Saverio Palmieri; nel femminile le vincitrici Carolina Orsi e Valentina Tommasi hanno strappato il primo posto a Chiara Pappacena e Giulia Sussarello, subito dietro Martina Camorani e Lucia Cortimiglia. Le ultime tre tappe del circuito si giocheranno al Country Club di Bologna (15-21 luglio), al Bola Sport di Roma (9-15 settembre) e al Monviso Sporting Club di Torino (7-13 ottobre).

Italiani ed Europei

Tra la quarta e la quinta tappa del Circuito Slam Padel, quelle di Bologna e Roma, sono in programma i Campionati italiani assoluti 2019, che si terranno al Sun Padel di Riccione (26 agosto-1 settembre) e che assegneranno punti validi per la determinazione delle classifiche 2020. Nel 2018 il tricolore fu vinto da Denny Cattaneo e Simone Cremona nel maschile, Chiara Pappacena e Giulia Sussarello nel femminile e Giulia Sussarello e Simone Cremona nel misto. Prima dell'epilogo a Milano del Circuito Slam Padel, l'Italia ospiterà l'edizione numero 11 dei Campionati europei (3-9 novembre).