-
Eventi nazionali

SuperTennis: le finali di Wimbledon 1980 e 2008. In serata Berrettini a Vienna

Il 2019 di SuperTennis si chiude in grande stile con due epiche finali di Wimbledon: quella del 1980 tra Borg e McEnroe, e quella del 2008 tra Nadal e Federer. In serata chiusura in azzurro con il quarto di Vienna tra Berrettini e Rublev

31 dicembre 2019

Il 2019 di SuperTennis si chiude in grande stile, nel segno di due match epici che hanno una traccia indelebile. Si parte la mattina presto, alle 08.25 con la finale di Wimbledon del 1980 tra John McEnroe e Bjorn Borg, protagonisti della più grande rivalità della storia del nostro sport fino all’avvento di Federer e Nadal. La finale di Wimbedon 1980 rappresenta uno degli apici di ogni epoca, una pietra miliare nella mente degli appassionati, una sfida culminata nel mitico tiebreak del quinto set.

Non meno significativa un’altra finale di Wimbledon, quella del 2008 tra Roger Federer e Rafa Nadal che i nostri appassionati potranno rivivere alle 15.15. La finale dei Championships del 2008 rappresenta l’affermazione definitiva di quella che diventerà con il tempo la più grande rivalità sportiva probabilmente di ogni tempo.

L’anno di SuperTennis si chiude in bellezza, con quel tocco d’azzurro che ne ha caratterizzato l’intero svolgimento. Per la rubrica 2019, italiani alla riscossa, ecco alle 21.00 il quarto di finale del torneo Atp 500 di Vienna tra Matteo Berrettini e Andrej Rublev. Due ore di gioco ad altissima intensità, decisive per il tennista romano nella corsa alle Atp Finals.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi