-
Eventi nazionali

Junior Next Gen Italia: il Master dei sogni

E' in corso il gran finale del Circuito “Junior Next Gen Italia 2019”. Sono oltre 200 i giovani provenienti da ogni angolo d’Italia, a caccia dei 16 titoli in palio e tutti con garantito un posto in prima fila alle Next Gen Atp Finals, con Jannik Sinner.

di Fabio Bagatella | 06 novembre 2019

Laurearsi giovane maestro italiano del 2019 sui campi dello Sporting Milano 3 Basiglio ed ammirare dal vivo le migliori promesse Under 21 ATP all'Allianz Cloud (il vecchio PalaLido).

Questo doppio sogno, il primo da conquistare sul campo ed il secondo già realizzato dalla FIT, accomuna e accompagna le promesse del tennis giovanile italiano protagoniste del Master del Circuito “Junior Next Gen Italia 2019”, il gran finale della nona edizione (seconda con la denominazione “Next Gen”) dell'appuntamento itinerante organizzato dalla FIT con l'osservazione del suo settore tecnico nazionale, che si disputa durante questa prima settimana di novembre (3-8) in contemporanea con le Next Gen Atp Finals.

IL MASTER: CI SONO I MIGLIORI 200 GIOVANI AZZURRI
Protagonista in primis il tennis giocato, perché sono oltre 200 i giovani che a Basiglio si stanno dando battaglia: i primi cinque classificati nel ranking finale di ogni categoria di età (under 10, 12, 14 e 16; maschile e femminile) e di ogni Macroarea (Nord Est, Nord Ovest, Centro Nord, Centro Sud e Sud), risultanti dalle 25 tappe complessive che si sono articolate da febbraio a settembre, più i vincitori ed i finalisti del Master del Circuito Trofeo Tennis FIT Kinder+Sport.

Queste giovani promesse azzurre hanno la possibilità di vivere un importante esperienza sotto l'aspetto agonistico e formativo: gareggiano contro gli atleti più forti della propria categoria (soprattutto per quanto riguarda Under 10 e Under 12) e si confrontano con un punteggio simile a quello applicato nelle Next Gen ATP Finals, ovvero set ai quattro giochi e regola del “no ad” sul 40-40.

UN POSTO IN PRIMA FILA ALLE NEXT GEN ATP FINALS

Al sogno di laurearsi giovane maestro del 2019 azzurro si accompagna quello di avere un posto in prima fila nel vero Master milanese, quello che vedrà Jannik Sinner sfidare i migliori under 21 del circuito ATP: da martedì 5 a giovedì 7, infatti, la FIT mette a disposizione di ragazzi e ragazze un biglietto gratuito per la sessione serale delle Next Gen ATP Finals e il mezzo di trasporto per andarci: quattro pullman Basiglio-Allianz Cloud con partenza prevista alle ore 17:30.

L'ACCOGLIENZA DELLO SPORTING MILANO 3
Nella giornata inaugurale di lunedì 4 novembre si sono completati i quasi 90 match che hanno caratterizzato il primo turno dei 16 tabelloni.

Il Master si concluderà venerdì 8 novembre quando si giocheranno le finali, al termine delle quali saranno incoronati gli otto giovani maestri e le otto giovani maestre della stagione 2019.

Le gare si giocano dalle 8.00 di mattina: lo Sporting Milano 3 Basiglio apre i cancelli un'ora prima, mettendo a disposizione 7 campi indoor, una convenzione con il ristorante locale per tutti i partecipanti e l'utilizzo di tutte le sue strutture e spazi di accoglienza per gli accompagnatori.

LE AGEVOLAZIONI PER LA TRASFERTA MILANESE
Tutti i  giocatori e le giocatrici partecipanti al Master riceveranno un contributo forfettario giornaliero di €50 dal giorno precedente al loro primo incontro, fino al giorno dell’eliminazione compreso (esclusi i ragazzi residenti nella provincia di Milano).

È inoltre previsto un contributo per le spese di viaggio di € 80 per i tesserati fuori dalla Lombardia e di € 200 per i tesserati di Sicilia e Sardegna. Così da far sì che a Milano non manchi nessuno, proprio come in ogni grande appuntamento.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi