-
Eventi nazionali

Epic Finals a Milano: ecco il programma

Arriveranno a Milano in una cinquantina da tutta Italia, sfidando le insidie delle lunghe trasferte e delle altrettanto lunghe attese, pur di giocarsi la chance della vita, ritrovarsi in uno dei circoli più prestigiosi, vivere per tre giorni le stesse emozioni dei professionisti e aggiudicarsi l’ambito titolo delle Epic Finals Fit Tpra.

di Claudia Pagani | 31 ottobre 2019

Si avvicina il momento delle Epic Finals: la 'Race' che ha impegnato gli amatori del circuito Fit Tpra per un anno intero si conclude con il torneo che decreterà il migliore per ogni categoria, il campione 2019 tra i fighters. Arriveranno a Milano in una cinquantina da tutta Italia, sfidando le insidie delle lunghe trasferte pur di giocarsi la chance della vita, ritrovarsi in uno dei circoli più prestigiosi dello Stivale, vivere per tre giorni le stesse emozioni dei professionisti e aggiudicarsi l’ambito titolo. Sono loro che tra migliaia di veri combattenti, gente comune pronta a sacrificare ogni altra attività per la propria grande passione, si giocheranno il più importante titolo amatoriale: dall’avvocato al falegname, dall’impiegato alla casalinga, dall’imprenditore all’insegnante, dal meccanico al giornalista, da giovedì 7 novembre saranno tutti impegnati a rincorrere un sogno.

Un'esperienza indimenticabile

C’è chi viaggia da solo, chi in gruppo e chi con la famiglia. Chi ha chiesto un permesso di lavoro, chi si è organizzato all’ultimo momento e chi invece ha pianificato da tempo impegni e allenamenti in vista del torneo più prestigioso che conclude la stagione 2018/19, per poter vivere un’esperienza unica di tennis e amicizia, in perfetto spirito Fit Tpra. Ognuno dei qualificati vivrà le Epic Finals a modo suo, ma una cosa è certa: sarà per tutti un’esperienza indimenticabile. Un’occasione per osservare da vicino il tennis professionistico e viverne gli aspetti più affascinanti, rimanendo dei semplici ma speciali giocatori amatoriali.

Le attenzioni della Fit per il circuito amatoriale Tpra si concretizzano nei tre giorni delle Epic Finals che si svolgeranno dal 7 al 9 novembre presso lo Sporting Milano 3 di Basiglio. Dopo il Challenger di Brescia e la lussuosa Capri, gli amatori qualificati si ritrovano nella cosmopolita città lombarda: si sfideranno in uno dei circoli milanesi più importanti per contendersi il titolo di più forte degli amatori.

Il programma: giovedì 7

Giovedì 7 è previsto l'arrivo dei fighters, insieme ai primi match. Per coloro che raggiungeranno Milano in aereo o in treno, la Fit ha fatto predisporre e pervenire ai giocatori il biglietto personale di andata e ritorno. I fighters che giocheranno il giovedì pomeriggio partiranno, da tutta Italia, il mattino del 7 novembre per arrivare, con un paio d'ore di anticipo sul proprio incontro, allo Sporting Milano 3, una delle strutture sportive più importanti ed esclusive del Paese, dove si giocherà anche l'intera fase finale delle qualificazione italiane alle Next Gen Atp Finals, insieme ad altri prestigiosi eventi legati alle Finals stesse.

Con il trolley in una mano e il borsone da tennis nell’altra, arriveranno al circolo e, secondo l’ordine di gioco stabilito, alcuni scenderanno in campo nel primo pomeriggio, altri aspetteranno il proprio turno tifando gli amici, incrociando le dita nella speranza di incontrare l’avversario meno ostico, studiandone i punti deboli o semplicemente chiacchierando al bar con i fighters conosciuti negli eventi più importanti dell’anno. Terminati gli incontri, tutti i qualificati saranno ospiti del ristorante della struttura per un light dinner a buffet con sottofondo musicale. Giusto il tempo di rifocillarsi prima di salire, alle 19:30, sulla trasportation appositamente predisposta, come per i professionisti, che li accompagnerà, con tanto di gruppo di lavoro Fit Tpra al seguito, all'Allianz Cloud di Milano per assistere alla sessione serale (2 incontri) delle Next Gen Atp Finals con i biglietti e i pass a loro riservati. La trasportation poi riporterà i giocatori ai rispettivi Hotel: Excel Milano 3 e Golf Opera. Il riposo dei guerrieri.

Venerdì 8

Venerdi 8 tutti in campo, il Master entra nel vivo. Ci si sveglia presto in questa lunga giornata. Già alle 9 i fighters saranno in campo: alcuni affronteranno il secondo incontro, mentre altri, che arriveranno in tarda mattinata, dovranno superare l’emozione dell’esordio giocando le prime partite dei loro tabelloni. Gli incontri saranno giocati per tutto il giorno senza soluzione di continuità. Al termine degli stessi, i giocatori e il gruppo di lavoro Fit Tpra saranno sempre ospiti del prestigioso ristorante dello Sporting Milano 3 per il light dinner a buffet, e chi vorrà potrà replicare l'esperienza della sera precedente per assistere alle semifinali delle Next Gen Atp Finals, con trasportation e posti dedicati. Gli altri potranno rilassarsi tra circolo e hotel per prepararsi alle finalissime del sabato.

Sabato 9

Sabato 9 sarà il giorno delle finali. Arrivare all’atto conclusivo sarà un privilegio di pochi. Eppure chi avrà avuto la fortuna e la bravura di arrivarci merita il sostegno di tutti gli altri. Ecco perché la sveglia sarà uguale per tutti i fighters, trasportati allo Sporting Milano 3 per assistere agli ultimi match e magari ad altre possibili sorprese. I migliori del circuito amatoriale della Fit otterranno il titolo di campione delle Epic Finals. Al termine, uno splendido cocktail e un ricco buffet, accompagnernno le premiazioni dei vincitori, coronando una 3 giorni all'insegna del tennis, dell'amicizia e dello spirito di aggregazione, in perfetto stile Fit Tpra.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi