-
Eventi nazionali

Epic Finals maschili, ecco i protagonisti

Le Epic Finals sono alle porte: si disputa a Milano dal 7 al 9 novembre il master di fine anno del circuito Fit Tpra. Tre giorni di tennis in cui i protagonisti saranno gli amatori più appassionati e vincenti d’Italia, che hanno concluso la Race 2019 in testa alla classifica. Nel frattempo per tutti i fighters è iniziata la Race 2020 con tante novità accattivanti.

23 ottobre 2019

Con il Master finale di Milano si conclude la stagione 2018/19 dei tornei amatoriali del circuito Fit Tpra. Una lunga e avvincente stagione che inizia il primo ottobre e finisce il 30 settembre di ogni anno, creando una grande competizione tra i fighters di tutta Italia, basata sul calendario eventi che segue le stesse tappe del circuito dei professionisti. Chiunque, in ogni regione italiana, può disputare tornei in contemporanea puntando ad accaparrarsi lo stesso montepremi, gli stessi punti, validi per scalare la classifica e contendersi l’accesso alle 'Epic Finals'.

48 a caccia di un sogno

48 giocatori, suddivisi in dodici categorie, si sfideranno sui campi dello Sporting Milano 3 di Basiglio e vivranno da vicino il grande evento che si svolgerà negli stessi giorni, le Next Gen Atp Finals, con i migliori Under 21 del circuito pro. Anche gli amatori sono a loro modo straordinari. Gente comune che grazie al Tpra-Fit ha saputo inseguire un sogno, mettendosi in gioco in una competizione lunga un anno, vissuta pianificando la propria preparazione e il proprio impegno, tra sacrifici e successi, fino al meritato premio. Tutto questo è possibile con un semplice gesto. Basta accedere al portale www.tpratennis.it, iscriversi gratuitamente creando la propria scheda atleta e partecipare alla Race (appena iniziata). Nel circuito chiunque può cominciare a muovere i primi passi sul sentiero del tennis vero, fatto di sfide, di tornei, di una classifica computerizzata e un profilo giocatore che viene costantemente aggiornato, offrendo grandi obiettivi e un ranking entusiasmante e divertente. È sufficiente: essere in possesso di una tessera Fit agonistica o non agonistica attiva per l’anno corrente; aver superato l’età per giocare i tornei Under 14; avere una classifica attuale di 4.4 o inferiore e non aver mai raggiunto la prima o seconda categoria. Mentre l’accesso ai tornei di doppio maschile, doppio femminile, doppio misto, All Star e la partecipazione alle 'sfide', è permessa anche a chi ha classifica attuale fino a 4.2. Giocare le Epic Finals è un sogno che si realizza, è una grande emozione per tutti i semplici appassionati di tennis quali sono gli amatori. Tutto ciò grazie alla Federazione Italiana Tennis, che intende premiare i più attivi tra i propri tesserati con classifica da 4 Nc a 4.2, offrendo ai finalisti tre giorni di partite in un contesto davvero unico, e tutto spesato: viaggio, vitto e alloggio. Un fine ottobre indimenticabile che unisce sport e turismo, passione e amicizia, proprio come vuole lo spirito del circuito amatoriale Fit-Tpra.

I nomi dei protagonisti

Il momento più atteso dell’anno è dunque arrivato. La Epic Race, dopo un'intera stagione di sfide, lotte inenarrabili, impegno, costanza, ma soprattutto tanto divertimento, ha tagliato il traguardo stabilendo un ordine d’arrivo. Sono stati pubblicati tutti i qualificati alle Finals 2019, che giocheranno a Milano dal 7 al 9 novembre in concomitanza alle Next Gen Atp Finals. Nei tabelloni di singolare maschile si sono qualificati in 22 in 5 diverse categorie. Ecco chi sono i protagonisti delle Finals 2019 in rappresentanza di diverse regioni italiane.

Open Maschile: Filippazzo Fabio (Palermo), Albanesi Vincenzo (Nettuno, Roma), Croci Luigi (San Giorgio Legnano, Milano), Pragliola Antimo (Giugliano in Campania, Napoli), Stella Gianluca (Vedano al Lambro (Monza e Brianza), Lugasi Piergiorgio San Lazzaro, Bologna), Sordillo Michele (Roma), Ferrigno Giulio (Firenze).
Limit 65: Roca Massimo (Avellino), Zaino Massimino (Nettuno, Roma), Di Fazio Pierfrancesco (Roma), Ferrara Fabrizio (Palermo).
Limit 45: Visalli Pietro (Palermo), Oieni Lucio (Palermo), Gnech Stefano (Moncalieri, Torino), Di Cristofano Domenico (Pizzone, Isernia).
All Star: Capelli Franco (Castenaso, Bologna), Giunti Francesco Jacopo (Roma), Croci Luigi (San Giorgio Legnano, Milano), Filippazzo Fabio (Palermo).
Next Gen Under 21: Carlà Matteo (Roma), Noseda Federico (San Fermo della Battaglia, Como).

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi