-
Eventi nazionali

Campus: un pieno di tennis e divertimento

Tra sedute tecniche in campo, sessioni in aula e in palestra, e tornei, i tecnici hanno calcolato che durante l’estate, in media, gli stagisti hanno giocato o parlato di tennis quasi 10 ore al giorno, restando sui campi da gioco, in media, quasi 6 ore.

di Claudia Pagani | 11 luglio 2019

"È stata una settimana di tennis molto speciale. Oltre al lato tecnico, ho apprezzato le doti umane di tutto lo staff, che ha permesso a tutti noi di diventare protagonisti di una indimenticabile avventura... urge ripetizione”. Questa la dichiarazione a caldo di Francesca Morrone, 58 anni di Roma, direttrice amministrativa di teatri e soprattutto appassionata fighter, al termine dello stage di tennis trascorso a Serramazzoni, nelle colline dell’Appennino modenese. “Il Campus è un modo per stare in compagnia di tanti appassionati come noi”, aggiunge il marito Marco Morganti. “Durante le attività, in campo e fuori, si crea una bella alchimia tra le persone e lo staff, tutto si svolge in un clima di amicizia e i miglioramenti nel gioco sono subito tangibili. Mia moglie, ad esempio, ha vinto il torneo femminile organizzato nella settimana, e da quel momento ha preso fiducia in sé stessa, continuando poi a mettersi in gioco nei tornei Fit-Tpra”.

Una settimana intensiva

Tutto ciò è magistralmente orchestrato dai maestri federali e dal responsabile tecnico del Tennis Campus, presente in ogni sede. Persone che, a giudizio unanime dei partecipanti, si sono sempre dimostrate dei grandi professionisti sia nel gestire la settimana sia nel motivare ogni singolo atleta. Sono loro il valore aggiunto di queste vacanze tennistiche. In base al numero di adesioni, si formano gruppi di tennisti a cui viene garantita un’ora e mezza al mattino, un’ora e mezza al pomeriggio di tennis con i maestri (in rapporto di uno ogni 3 o 4 giocatori per migliorare la tecnica). Inoltre, vengono organizzati tornei Fit-Tpra in base al proprio livello, per mettere in pratica attraverso l’attività agonistica quanto appreso nelle sessioni didattiche. Nel tempo libero, per chi ha ancora voglia di tennis, rimangono campi a disposizione per ulteriori sessioni di gioco. Il tutto avviene in una cornice splendida, poco distante da Modena, immersa nel verde degli Appennini tra borghi antichi e sentieri boschivi. Questo è il Tennis Campus di Serramazzoni, una settimana di tennis intensivo.

L'alternativa? Il tennis!

Sarà per la struttura, 9 campi in terra, 3 in erba sintetica, 1 indoor, tutti su un unico piano e davanti all’Hotel; sarà per il clima asciutto, mai afoso nonostante si trovi a poco più di 800 metri sul livello del mare; sarà ancora per la storia di questo luogo, ma davvero gli allievi, una volta che arrivano Serramazzoni, vivono una moltiplicazione delle energie e una vera propria esaltazione della propria motivazione, che li porta a chiedere di giocare o parlare di tennis ad ogni ora. Tra sedute tecniche in campo, sessioni in aula, in palestra e tornei, i tecnici hanno calcolato che durante l’estate del 2018, in media, gli stagisti, hanno giocato o parlato di tennis quasi 10 ore al giorno, restando sui campi da gioco, in media, quasi 6 ore al giorno… e tutto questo spontaneamente. Le alternative a Serramazzoni non mancano: piscina, passeggiate sui sentieri degli Appennini, un buon gelato in paese e perfino la possibilità di visitare il quartier generale della Ferrari, la bella città di Modena o le vicine Parma e Bologna. Ma sebbene sia stato più volte proposto, quasi nessuno ha osato sacrificare un pomeriggio o una serata per allontanarsi dalla terra rossa.

Servizi al top

Si ribadisce che l’attività sportiva è affidata a tecnici e preparatori certificati Fit, che adottano programmi predisposti dall’Istituto Superiore di Formazione “Roberto Lombardi”. Tutte le attività proposte si svolgono in gruppi di 3-4 giocatori per maestro, suddivisi in base al livello di gioco, così da consentire a tutti una crescita progressiva che tenga conto delle diverse esigenze tecnico-tattiche. Importante novità: durante la settimana sono previsti incontri in aula con professionisti certificati Fit per approfondire le dinamiche del mental coaching, di educazione alimentare e della tecnica e tattica nel tennis.

IL PROGRAMMA

LUNEDÌ
Il Check-in è previsto entro le 12.00.
Dalle 12:00: saluto di benvenuto e briefing organizzativo; pranzo e formazione dei gruppi.
Dalle 16:00: una sessione di allenamento in campo per ogni gruppo di 1 ora e 30 minuti (1 tecnico per ogni 3-4 allievi) e per i più allenati una sessione facoltativa di tennis libero di un ora e 30 minuti.
Ore 19:30: cena / briefing tecnico

DA MARTEDÌ A SABATO
Dalle 9:00: una sessione di allenamento in campo per ogni gruppo di 1 ora e 30 minuti e una sessione facoltativa di tennis libero di 1 ora e 30 minuti per allenamento, sfide, tornei.
Ore 12:30: pranzo
Dalle 15:00: una sessione di allenamento in campo per ogni gruppo di 1 ora e 30 minuti e una sessione facoltativa di tennis libero di 1 ora e 30 minuti per allenamento, sfide, tornei.
Ore 19:30: cena. Il Sabato sera è prevista una speciale cena finale / briefing tecnico

DOMENICA
In mattinata finali dei tornei, premiazioni e cerimonia conclusiva. Fine dello Stage entro le 12.00.

Lezioni, partite, tornei. La giornata ai Tennis Campus trascorre rapidamente sui campi da gioco. Il tennis è il grande protagonista ma è vissuto insieme a tanti altri appassionati pronti a mettersi in gioco e a divertirsi. Fighters, cosa aspettate? È il momento di scegliere la vacanza a tutto tennis più divertente di sempre, basta collegarsi a questo link