-
Eventi nazionali

Salsomaggiore under 18: dieci azzurri nei quarti

Nella 36esima edizione del Torneo Bayer Internazionale ITF (grado 2) in corsa nel tabellone maschile Vincent Ruggeri, Passaro, Gramaticopolo e Cobolli. Tra le ragazze avanzano invece Pigato, Zucchini, Ziodato, Rossi, Paoletti e Trevisan

02 maggio 2019

COBOLLI CENTRA I QUARTI, OUT MAESTRELLI E MALGAROLI - La seconda tranche degli ottavi di finale della 36esima edizione del Torneo Bayer Internazionale ITF under 18 di Salsomaggiore ha visto in campo maschile il solo Flavio Cobolli approdare ai quarti di finale, mentre escono di scena sia il pisano Maestrelli che Leonardo Malgaroli. Cobolli ha giocato a corrente alternata contro il serbo Milicevic: un buon primo set poi si è distratto subendo un break decisivo sul 4 pari, ma nel terzo ha ripreso il comando del gioco chiudendo agevolmente. Quanto a Francesco Maestrelli ha lottato come un leone per rimanere nella scia dell’olandese Weststrate, si è aggiudicato il secondo set al tie-break per poi calare alla distanza. Infine Leonardo Malgaroli ha cercato nei game iniziali di tenere a freno lo statunitense Zink poi è andato alla deriva accusando anche un infortunio al tendine d’Achille che lo ha un po’ condizionato. Per Cobolli ora l’arduo compito di affrontare Zink per un posto in semifinale. 

FEMMINILE: IN CORSA PIGATO, ZUCCHINI E ZIODATO - Il tabellone femminile ha infoltito il nutrito plotone azzurro qualificando Pigato, Zucchini e Ziodato. Lisa Pigato ha concesso poco alla Malik giocando una buona partita e nei quarti l’attende la numero uno del torneo Alina Charaeva. La russa non ha lasciato scampo a Sofia Rocchetti, che ha disputato comunque un ottimo torneo. Partita un po’ rocambolesca la sfida emiliano-romagnola tra Arianna Zucchini e Rubina Marta De Ponti. La De Ponti sembrava avviata ad un comodo successo dopo il 61 iniziale, poi ha progressivamente ceduto campo e punti alla Zucchini rimediando appena un game nella terza partita. Nell’ultimo confronto della giornata la triestina Sara Ziodato ha vinto un incontro non facile contro l’americana Garcia Gross: ha perso male il secondo set, poi si è ripresa facendo valere la maggior pesantezza dei suoi colpi. 

VINCENT RUGGERI SGAMBETTA IL N.1 KODAT, BENE PASSARO E GRAMATICOPOLO - Mercoledì era stata disputata la prima metà di incontri di secondo turno, che aveva regalato una grande sorpresa per merito di Samuel Vincent Ruggeri. Il giocatore cremasco, classe 2002, ha eliminato il numero uno del torneo, lo statunitense Toby Alex Kodat. Ruggeri ha giocato un incontro senza sbavature contro un avversario il cui rovescio ad una mano è sembrato ancora un po’ leggerino per far male. Ruggeri ha corso qualche rischio sul 6 a 3 in suo favore nel tie break che ha deciso il match, poi Kodat gli ha dato una grossa mano facendo doppio fallo sul punto decisivo. 
La giornata positiva per i colori azzurri non si è esaurita qui grazie a Francesco Passaro. Il giocatore perugino, che quest’anno ha giocato due semifinali in tornei di spicco come Vrsar e Casablanca, si è imposto dopo due set piuttosto equilibrati sul biondo australiano Tristan Schoolkate, qui accompagnato in veste di coach dall'ex giocatore Broderick Dyke. 
Avanza anche Mark Mandlik e in modo perentorio contro il francese Deschamps. Il figlio della Mandlikova ha una gemella Ellie che promette molto bene. Nell’ultimo confronto della giornata Biagio Gramaticopolo riusciva ad imporsi sull’inglese Wendelken, n°60 della classifica mondiale juniores. Il giocatore di Finale Ligure copre bene il campo, è veloce e al tempo stesso potente. Sarà un bella battaglia nei quarti contro Ruggeri.

ROSSI-PAOLETTI, DERBY CHE VALE LA SEMIFINALE - Il torneo femminile si è rivelato altrettanto prodigo di notizie confortanti per il nostro tennis che ha visto già tre giocatrici trovare posto nei quarti di finale del torneo. Federica Rossi non ha dato scampo all’americana Shaikh lasciandole appena tre giochi. La Rossi nel prossimo match se la dovrà vedere con Matilde Paoletti in un derby che sarà un ottimo banco di prova per tastare i progressi della giocatrice umbra. Ha impressionato anche Federica Trevisan. La ragazza veneta allenata da Paolo Boesso ha piegato in due set la milanese Tiglea impressionando per la facilità di gioco. Ora avrà il duro compito di affrontare la numero due del torneo, la spagnola Martinez Cirez che ha sbaragliato l’esile slovena Falkner. 

Venerdì giornata piena, con in programma a partire dalle ore 9 i quarti di finale con incontri che si preannunciano molto interessanti.

RISULTATI
Ottavi Boys: Weststrate (Ned) b Maestrelli (Ita) 6/3 6/7 (4) 6/3; Mochizuki (Jpn) b Li (Chn) 6/3 6/4; Cobolli (Ita) b Milicevic (Srb) 6/3 4/6 6/2; Zink (Usa) b Malgaroli (Ita) 6/3 6/2, Ruggeri (Ita) b Kodat (Usa) 6/3 7/6 (5); Gramaticopolo (Ita) b Wendelken (Gbr) 6/4 6/4; Passaro (Ita) b Schoolkate (Aus) 7/5 6/4; Mandlik (Usa) b Deschamps (Fra) 6/2 6/1.
Ottavi Girls: Charaeva (Rus) b Rocchetti (Ita) 6/1 6/3; Pigato (Ita) b Malik (Usa) 6/4 6/2; Ziodato (Ita) b Garcia Ross 6/2 6/7 (7) 6/3; Zucchini (Ita) b  De Ponti (Ita) 1/6 6/4 6/1.