-
Eventi Internazionali

Australian Open: Osaka nel quarto di Serena

Svelato il tabellone dell'Australian Open 2020: la campionessa in carica può sfidare Serena Williams nei quarti e Ashleigh Barty in semifinale. Karolina Pliskova, Simona Halep, Elina Svitolina, Belinda Bencic nella parte bassa. Gauff contro Venus Williams al primo turno

di | 16 gennaio 2020

Svelato il tabellone di singolare femminile dell'Australian Open 2020. Ashleigh Barty, testa di serie numero 1, è nel quarto con Petra Kvitova. In semifinale, potrebbe incontrare Naomi Osaka o Serena Williams, avviate a sfidarsi nei quarti. "Mi ha sorpreso quando è venuta a parlare con me" ha detto Osaka, intervistata nell'ambito della cerimonia con cui è stato rivelato il main draw già precedentemente compilato. "Io non sono una che avvia le conversazioni, osservo le persone da una certa distanza. Serena era la giocatrice che ammiravo quando ho iniziato a giocare. Devo dire che è stata carinissima con me dopo quello che è successo allo US Open".

Nella parte bassa, Simona Halep è inserita nel quarto di Belinda Bencic, Karolina Pliskova è nella sezione di Elina Svitolina. Spicca il primo turno tra Venus Williams e la giovanissima Coco Gauff, che proprio battendola a Wimbledon ha lanciato la sua stagione da baby prodigio chiusa con il primo titolo WTA a Linz.

GUARDA IL TABELLONE COMPLETO

Primo quarto: Barty v Kvitova

Ashleigh Barty, numero 1 del mondo, proverà a migliorare il quarto di finale del 2019 che rimane il suo miglior risultato nello Slam di casa. Dopo l'esordio contro Lesia Tsurenko, che a Melbourne non ha mai fatto meglio del terzo turno raggiunto nel 2013, l'australiana potrebbe incontrare Elena Rybakina (n.29) come prima testa di serie, al terzo turno. Nel suo ottavo di tabellone anche Alison Riske (n.18), anche lei mai alla seconda settimana nel primo Slam dell'anno, e Petra Martic.

Petra Kvitova, invece, debutta con Katerina Siniakova (2-0 i precedenti per la due volte campionessa di Wimbledon) ed è proiettata verso un terzo turno contro Ekaterina Alexandrova che ha iniziato la stagione vincendo il primo titolo WTA a Shenzhen battendo Qiang Wang, Garbine Muguruza e Rybakina in finale. Nel suo ottavo ci sarebbe Madison Keys, testa di serie numero 10, che apre contro Daria Kasatkina ancora in cerca d'autore dopo un 2019 da dimenticare, e potrebbe sfidare la greca Maria Sakkari, testa di serie numero 22, in un terzo turno tutt'altro che banale. La greca infatti è un'avversaria solida in difesa che può neutralizzare le sue accelerazioni di dritto e indurla a forzare di più le accelerazioni.

Secondo quarto: Osaka v Serena

Serena Willliams inizierà contro la diciottenne russa Anastasia Potapova la rincorsa verso quello Slam numero 24 che le permetterebbe di eguagliare il record di Margaret Court. Non vince un major dall'Australian Open 2017, che è rimasto il suo ultimo titolo fino alla scorsa settimana, quando ha conquistato a Auckland il primo torneo vinto da mamma. Il successo, in finale su Jessica Pegula, l'ha spinta tra le prime otto teste di serie a Melbourne.

Serena, che ha perso le sue ultime quattro finali Slam senza vincere un set, e conquistando solo due volte su otto più quattro game in un parziale, potrebbe incontrare negli ottavi una tra Johanna Konta, 12ma testa di serie, britannica nata in Australia e semifinalista a Melbourne nel 2016, o Dayana Yastremska. L'ucraina è la seconda under 20 meglio classificata dietro Bianca Andreescu, che ha dato forfait per l'infortunio al ginocchio, e ha scelto come nuovo Sascha Bajin, sperando che possa aiutarla a modulare la potenza dei colpi come ha fatto con Naomi Osaka, che ha guidato nel percorso fino al numero 1 del mondo.

Osaka, che debutta con Marie Bouzkova, potrebbe incontrare al terzo turno Venus Williams o Coco Gauff. La più anziana e la più giovane in tabellone si incontrano di nuovo in uno Slam, come al primo turno a Wimbledon. Gauff vinse quel match e raggiunse poi gli ottavi di finale, prima quindicenne a riuscirci ai Championships dai tempi di Martina Hingis nel 1996.

Terzo quarto: Halep v Bencic

Simona Halep, testa di serie numero 4, non ritroverà almeno fino ai quarti di finale Aryna Sabalennka che l'ha battuta ad Adelaide per la prima volta in carriera. Ma il cammino della campionessa di Wimbledon presenta comunque, in linea teorica naturalmente, ostacoli non semplici. Halep inizierà contro Jennifer Brady, la stessa avversaria del suo primo match dopo il trionfo ai Championships. A Toronto, Halep ha rimontato dopo aver perso il primo set e vinto dopo oltre due ore e mezza di partita nonostante 33 gratuiti. 

Al terzo turno, potrebbe incontrare Danielle Collins, una delle giocatrici più convincenti nelle prime due settimane di questa stagione. La statunitense ha centrato proprio all'Australian Open, l'anno scorso, la sua prima semifinale Slam. Ma la sua stagione si è chiusa con la diagnosi di artrite reumatoide, la stessa patologia che costringerà Caroline Wozniacki ad abbandonare il tennis dopo questa edizione. "Ho sofferto per diverso tempo prima che i medici capissero cosa avessi. Per fortuna, mi hanno curata nel migliore dei modi" ha detto a Brisbane dopo aver battuto Svitolina, festeggiando la prima vittoria su una top 10 dallo scorso Australian Open.

Halep è nel quarto di Belinda Bencic, testa di serie numero 6, chiamata ad esordire contro Anna Karolina Schmiedlova. Nell'ottavo della svizzera anche Sabalenka, che esordirà contro Carla Suarez Navarro, e Maria Sharapova, campionessa nel 2008, che affronta Donna Vekic in uno dei primi turni più interessanti di questa edizione.

Ultimo quarto: Svitolina v K.Pliskova

L'anno scorso Karolina Pliskova aveva completato contro Serena Williams una delle rimonte della stagione. La ceca, fermata in semifinale da Naomi Osaka, debutterà contro Kristina Mladenovic al primo turno. La prima testa di serie nella sua zona di tabellone è Anastasia Pavlyuchenkova che, in caso di vittoria su Nina Stojanovic, al secondo turno incontrerà Taylor Townsend, avversaria mai banale che potrebbe comandare il gioco e costringerla a rincorse e difese, o Jessica Pegula fresca di finale a Auckland.

Nel potenziale ottavo della ceca, attenzione a Marketa Vondrousova, rivelazione del Roland Garros 2019, e Angelique Kerber, avviate a sfidarsi al terzo turno. Nella sezione di Svitolina, figurano come teste di serie Anastasia Sevastova (31), Amanda Anisimova (21) e Kiki Bertens (9) che è nello stesso ottavo della giovane statunitense, prima nata negli anni Duemila in semifinale in uno Slam, al Roland Garros dell'anno scorso. Anisimova, che ha perso il padre lo scorso agosto, si è affidata a coach Carlos Rodriguez e ha raggiunto la semifinale a Auckland nella prima settimana del 2020.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi