-
Eventi Internazionali

Adelaide: Caruso si ferma nelle qualificazioni

Nel match decisivo per l'ingresso in tabellone del nuovo ATP 250 sul cemento australiano il siciliano cede con un doppio tie-break all’argentino Delbonis

12 gennaio 2020

Salvatore Caruso non ha superato le qualificazioni dell’”Adelaide International”, nuovo Atp 250 dotato di 532.695 dollari di montepremi (in calendario ha preso il posto di Sydney), che si sta disputando sui campi in cemento della città sulla costa dell’Australia meridionale, uno degli ultimi due appuntamenti per rifinire la preparazione in vista degli Aus Open (l’altro è Auckland).
Dopo aver battuto in rimonta per 46 75 63 l’australiano Marc Polmans, numero 133 del ranking mondiale, nella notte italiana il 27enne siciliano di Avola, numero 93 Atp e settima testa di serie delle “quali” ha ceduto per 76(4) 76(7), dopo due ore e 25 minuti di lotta, all’argentino Federico Delbonis, numero 74 Atp, nella sfida che valeva un posto nel tabellone principale. Dopo aver annullato un match point sul 5-3, Caruso si è procurato una palla set nel tie-break sul 7-6, cancellata con un ace dal 29enne di Azul, che poi ha chiuso cogliendo la terza affermazione in altrettanti confronti diretti (negli ottavi del challenger di Mohammedia nel 2015 e negli ottavi del challenger di Biella nel 2018 i precedenti).

Il favorito numero uno del torneo è l’idolo di casa Alex De Minaur: l’aussie, numero 18 del seeding, precede il Next Gen canadese Felix Auger-Aliassime, numero 21 Atp, il russo Andrey Rublev, numero 23 Atp, reduce dal titolo appena conquistato a Doha, e lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 27 Atp. Per tutti e quattro ingresso in gara direttamente al secondo turno.

Risultati

"Adelaide International"
ATP World Tour 250
Adelaide, Australia
11 - 18 gennaio, 2020
$532.695 - cemento

QUALIFICAZIONI
Primo turno
(7) Salvatore Caruso (ITA) b. Marc Polmans (AUS) 46 75 63

Turno di qualificazione
(2) Federico Delbonis (ARG) b. (7) Salvatore Caruso (ITA) 76(4) 76(7)

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi