-
Eventi Internazionali

Klaasen e Venus, la strana coppia

Alla seconda partecipazione alle ATP Finals hanno iniziato battendo Salisbury e Ram, a lungo compagno di Klaasen. Venus ha un legame sentimentale forte con la O2 Arena. Tutto il torneo di doppio in diretta su Supertennis

di Alessandro Mastroluca | 12 novembre 2019

I migliori risultati alle ATP Finals li hanno ottenuto con compagni diversi. Ma stavolta il sudafricano Raven Klaasen e Michael Venus, neozelandese che vive a Londra, hanno obiettivi ambiziosi nel torneo di doppio, che Supertennis trasmette in diretta per la prima volta nella sua storia. Alla seconda partecipazione consecutiva come coppia, quinti nella classifica dei team di doppio nel circuito ATP, hanno esordito con una vittoria nel Gruppo Bjorkman. Hanno sconfitto 63 64 Rajeev Ram, finalista alla O2 Arena nel 2016 proprio con Klaasen, e il debuttante inglese Joe Salisbury. Nell'altra sfida del girone, Lukasz Kubot e Marcelo Melo hanno sconfitto 4-6 6-4 10-5 Ivan Dodig e Filip Polasek, che avevano vinto due dei tre precedenti confronti in stagione.
44d882e2-b8f2-4e62-a436-f9f331e56092
Play
Klaasen, figlio di due insegnanti con un passato tennistico, prevedibilmente fonti di ispirazione nella sua futura carriera, ha vinto sedici titoli di doppio. Nel 2016, dopo la semifinale di Wimbledon con Ram, è entrato per la prima volta tra i primi dieci doppisti del mondo. Quell'anno, ha chiuso anche il suo unico mandato nel Player Council dell'ATP.

Appassionato di cinema e di golf, marito di Celeste Jae e padre di Carter (due anni a dicembre), ha debuttato al Masters di doppio proprio nel 2016, sempre con Ram. E ha raggiunto la finale: hanno perso contro Jamie Murray e Soares. Klaasen è diventato così il primo sudafricano a giocarsi il titolo nel torneo, tra singolare e doppio, dopo Wayne Ferreira nel 2001.
Klaasen, 37 anni, non ha mai vinto uno Slam in doppio. Ha raggiunto al massimo la finale nel 2014 con Butorac, battendo lungo il percorso Hewitt/Rafter e i gemelli Bryan. Nel 2018 ha sfiorato il successo a Wimbledon con Venus, ma si sono fermati a un set dal titolo: Mike Bryan e Jack Sock hanno vinto al quinto.

A Wimbledon, come le ATP Finals, Venus gioca in casa. Vive a una ventina di chilometri da Londra, e ha una connessione sentimentale con la O2 Arena. Qui due anni fa, proprio sul tetto dell'impianto virtualmente attraversato dal meridiano di Grewnwich, ha chiesto a sua moglie di sposarlo. Nello zaino conservava una bottiglia di champagne. Per fortuna, Sally ha detto sì. 

L'anno scorso, quando ha giocato il torneo per la prima volta, era nata da poco sua figlia, Lila Grace: quando a sua moglie si sono rotte le acque, era in volo da Shanghai dopo aver perso nei quarti di finale del penultimo Masters 1000 della stagione. Ha fatto in tempo ad atterrare, prendere un Uber fino all'ospedale e veder nascere sua figlia. Il travaglio di Sally è durato infatti 26 ore. Venus, 32 anni, non ama troppo parlare in pubblico.
 

Quest'anno la sua stagione non è stata semplice, soprattutto nella prima parte per un infortunio alla caviglia sinistra. Ma la finale agli Internazionali BNL d'Italia ha cambiato le prospettive.

Venus, che ha alle spalle anche esperienze universitarie negli Stati Uniti in Texas (2006) e alla Louisiana State (2008-09), ha raggiunto le semifinali alle ATP Finals nel 2017 in coppia con Ryan Harrison. Insieme, in quella stagione, hanno trionfato al Roland Garros. E' il più prestigioso dei dieci titoli in carriera di Venus, primo campione Slam neozelandese dai tempi di Parun al Roland Garros del 1974.

Insieme, Klaasen e Venus hanno vinto due tornei nel 2019, a Halle in finale su Kubot/Melo e a Washington su Rojer/Tecau. Sconfitti in finale a Auckland, dove è nato Venus che è anche appassionato di rugby, e a Roma, hanno un record di 33 vittorie e 57 sconfitte nel 2019.

GRUPPO JONAS BJORKMAN (vittorie/sconfitte - set vinti/persi - game vinti/persi)
Klaasen/Venus 1-0 2-0 12-7 
Kubot/Melo 1-0 2-1 11-10
Dodig/Polasek 0-1 1-2 10-11
Ram/Salisbury 0-1 0-2 7-12

SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva i doppi delle ATP Finals. Questa la programmazione:

 lunedì 11 novembre LIVE

ore 13 Krawietz/Mies c. Rojer/Tecau

ore 19 Cabal/Farah c. Herbert/Mahut

martedì 12 novembre: LIVE ore 13 e ore 19

mercoledì 13 novembre: LIVE ore 13 e ore 19

giovedì 14 novembre: LIVE ore 13 e ore 19

venerdì 15 novembre: LIVE ore 13 e ore 19

sabato 16 novembre: LIVE ore 13 e ore 19

domenica 17 novembre: LIVE ore 16.30

f7378c5c-326a-4a0b-b51d-271d4b839487
Play

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi