-
Eventi Internazionali

Finale Fed Cup a Perth: nel week-end in tv

Saranno Alja Tomlanovic e Kiki Mladenovic ad aprire nella notte italiana la finale tra Australia e Francia sul cemento della "Rac Arena": a seguire la numero uno del mondo Ashleigh Barty contro Caroline Garcia. Nella seconda giornata gli ultimi due singolari ed il doppio

di Tiziana Tricarico | 08 novembre 2019

Alja Tomlanovic e Kristina Mladenovic apriranno sabato (alle 4 della notte in Italia) la finale di Fed Cup tra Australia e Francia in programma nel week-end sul cemento della “RAC Arena” di Perth. L’australiana di origini croate, “girl-friend” di Matteo Berrettini, è in vantaggio per 2-1 nel bilancio dei precedenti ma le due non si affrontano da cinque anni e mezzo. A seguire il match tra Ashleigh Barty e Caroline Garcia: due pari i testa a testa con “Ash” che ha vinto proprio gli ultimi due.

Domenica si parte con la sfida tra le numero uno dei rispettivi team, Barty e Mladenovic (1-1 i precedenti): quindi quella tra le numero due, Tomljanovic e Garcia (confronto inedito). In chiusura il doppio tra le coppie Barty/Stosur e Garcia/Mladenovic.

E’ la settima volta che le due Nazioni si affrontano ma è la prima volta che in palio c’è la coppa. Le padrone di casa sono in vantaggio per 5-1 ma le ospiti si sono imposte proprio nell’ultima, giocata all’Olympic Stadium di Mosca nel primo turno del World Group del 2000.

Per l’Australia è la prima finale dopo 26 anni di digiuno: molto più recente la presenza all’ultimo atto della Francia, datata 2016.

SuperTennis, la tv della Fit, seguirà in diretta ed in esclusiva la finale di Fed Cup a Perth. Questa la programmazione:
sabato 9 novembre - LIVE
alle ore 04.00
Tomljanovic (AUS) c. Mladenovic (FRA)
a seguire
Barty (AUS) c. Garcia (FRA)
in replica dalle ore 11.00 e dalle ore 23.30


domenica 10 novembre - LIVE
alle ore 04.00
Barty (AUS) c. Mladenovic (FRA)
a seguire
Tomljanovic (AUS) c. Garcia (FRA)
a seguire
Barty/Stosur (AUS) c. Garcia/Mladenovic (FRA)
in replica dalle ore 15.00 e dalle ore 21.00

“Ash” superstar

I riflettori sono tutti Ashleigh Barty, rivelazione di questa stagione che l’ha vista conquistare il suo primo titolo Slam al Roland Garros, conquistare la vetta del ranking e chiudere con il trionfo alle Wta Finals di Shenzhen. “E’ davvero esaltante concludere l’anno giocando per il tuo Paese” - ha detto l’australiana alla vigilia della sfida - “è qualcosa di molto speciale e senza dubbio è un obiettivo che avevo da molto tempo”, ha aggiunto la regina del tennis mondiale. “Sarebbe bello chiudere la stagione con questo trofeo: ho fatto di tutto per poter essere in forma ed in salute per questo appuntamento. Il 2019 è stato un anno incredibile per me dove io e il mio team abbiamo realizzato tutti i nostri obiettivi. E’ stato perfetto iniziare la stagione a gennaio giocando l’Hopman Cup qui a Perth” - ha concluso la 23enne di Ispwich - “ed è bellissimo chiuderla qui giocando di nuovo per il mio Paese”. 

Le protagoniste

Alicia Molik, capitano dell’Australia, ha scelto di affidarsi ad Ashleigh Barty (n.1 Wta), Alja Tomljanovic (n.51 Wta), Samantha Stosur (n.96 Wta - n.12 in doppio), Astra Sharma (n.108 Wta) e Priscilla Hon (n.126 Wta).

Il capitano del team francese, Julien Benneteau, ha invece convocato Kristina Mladenovic (n.40 Wta), Caroline Garcia (n.45 Wta), Alize Cornet (n.60 Wta), Fiona Ferro (n. 63 Wta) e Pauline Parmentier (n.122 Wta).

L'Australia

Dopo 26 anni le “padrone di casa” tornano dunque a disputare una finale di Fed Cup. L’Australia -  una delle quattro nazioni ad aver preso parte a tutte le edizioni della competizione - ha conquistato sette Fed Cup (è terza nella speciale classifica delle pluri-vincitrici dietro Usa e Cechia) ma l’ultima è datata 1974, e non giocava una finale dal 1993 quando fu sconfitta 3-0 dalla Spagna di Arantxa Sanchez e Conchita Martinez. Il team aussie - tornato a competere nel World Group dopo quattro anni grazie alla vittoria, ad aprile 2018, sull’Olanda a Wollongong - a febbraio era riuscito a battere dopo 35 anni gli Stati Uniti (Keys, Collins e Kenin) e lo aveva fatto sul cemento a stelle e strisce di Asheville, in North Carolina, grazie ad una strepitosa Ashleigh Barty che aveva dominato i suoi due singolari e trascinato al successo Priscilla Hon nel doppio decisivo. Anche a Brisbane, nell’inedita sfida contro la Bielorussia, la 23enne di Ipswich è stata determinante: non ha concesso nemmeno un set ad Azarenka e Sabalenka in singolare e condotto Sam Stosur alla vittoria nel doppio decisivo.

La Francia

 Il team transalpino ha raggiunto per la sesta volta la finale grazie al doppio di spareggio vinto a Ruen da Caroline Garcia e Kristina Mladenovic - tornate a giocare insieme dopo oltre due anni grazie ai buoni uffici del neo capitano transalpino Julien Benneteau - che ha permesso alla Francia di riscattare il ko contro la Romania rimediato nel girone di finale allo Spectrum Stadium di Philadelphia nel 1986. In precedenza a febbraio le “bleus” avevano sconfitto in trasferta a Liegi per 3-1 il Belgio di Elise Mertens ed Alison Van Uytvanck.
Nel palmares della Francia - una delle quattro nazioni ad aver preso parte a tutte le edizioni della competizione - figurano due Fed Cup, conquistate nel 1997 e nel 2003, ma le transalpine hanno disputato anche altre tre finali: 2004, 2005 e 2016.

E dal 2020 si cambia

Dopo la Davis, dal 2020 cambierà anche la Fed Cup. Il World Group ai disputerà in due turni, con i preliminari a febbraio e le fasi finali, a gironi, ad aprile. La prima edizione delle Finals di Fed Cup con il nuovo format si disputerà dal 14 al 19 aprile alla Laszlo Papp Sports Arena di Budapest, che ospiterà l’evento fino al 2022.

Risultati

“RAC Arena”, Perth, Australia (cemento)

sabato
Alja Tomljanovic (AUS) c. Kristina Mladenovic (FRA)
Ashleigh Barty (AUS) c. Caroline Garcia

domenica
Ashleigh Barty (AUS) c. Kristina Mladenovic (FRA)
Alja Tomljanovic (AUS) c. Caroline Garcia (FRA)
Ashleigh Barty/Samantha Stosur (AUS) c. Caroline Garcia/Kristina Mladenovic (FRA)

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi