-
Eventi Internazionali

Svitolina in "modalità Finals": è in semifinale 

Sul veloce indoor del Bay Sports Center la campionessa in carica si garantisce il passaggio in semifinale grazie al successo in due set sulla Halep. Il secondo posto nel Gruppo Viola se lo giocheranno venerdì proprio la rumena e la Pliskova, “aiutata” dal ritiro per infortunio della Andreescu

di Tiziana Tricarico | 30 ottobre 2019

E’ una Elina Svitolina in versione Masters quella che con una giornata di anticipo si è garantita l’accesso alle semifinali a Shenzhen dove si sta disputando l’edizione più ricca di sempre delle Wta Finals - live su SuperTennis -, con un montepremi stellare di 14 milioni di dollari (addirittura 4,75 milioni di dollari per la vincitrice imbattuta, più del campione/ssa degli Us Open). Nella quarta giornata di round robin, quella riservata al Gruppo Viola, l’ucraina, numero 8 Wta e campionessa in carica, ha sconfitto per 75 63, in un’ora e 39 minuti di gioco, la rumena Simona Halep, numero 5 del ranking mondiale. Nell’altra sfida successo della ceca Karolina Pliskova, numero 2 del ranking mondiale, che ha superato la canadese Bianca Andreescu, numero 4 Wta, ritiratasi per un infortunio al ginocchio sinistro dopo aver perso il primo set per 6-3.

Con Svitolina già sicura di chiudere in prima posizione nel girone, venerdì Halep e Pliskova si giocheranno il secondo posto utile per il passaggio alle semifinali.

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva le Wta Finals di Singapore. Questa la programmazione:
giovedì 31 ottobre - LIVE alle ore 09.00 doppio
non prima delle ore 11.30
Ashleigh Barty (AUS) c. Petra Kvitova (CZE) - Gruppo Rosso
non prima delle ore 13.00
Kiki Bertens (NED) c. Belinda Bencic - Gruppo Rosso
a seguire doppio


venerdì 1°novembre - LIVE alle ore 09.00 doppio; alle ore 11.30 ed alle ore 13.00 singolari; a seguire doppio
sabato 2 novembre - LIVE alle ore 09.00 semifinale doppio; alle ore 11.30 ed alle ore 13.00 semifinali singolare; a seguire semifinale doppio
domenica 3 novembre - LIVE alle ore 09.30 (finale doppio); alle ore 12.30 (finale singolare)

Elina si è messa in "modalità Finals"

La Svitolina ha tutta l’intenzione di difendere fino in fondo il titolo vinto - un po’ a sorpresa - lo scorso anno. Nella seconda giornata di round robin del Gruppo Viola l’ucraina, numero 8 Wta e campionessa in carica, ha sconfitto per 75 63, in un’ora e 39 minuti di gioco, la rumena Simona Halep, numero 5 del ranking mondiale (che lunedì aveva annullato un match-point alla Andreescu).

Quattro pari il bilancio dei precedenti con la 28enne di Costanta che si era aggiudicata le ultime due. La cronaca. Partenza folgorante della 25enne di Odessa che nel primo set è schizzata avanti 3-0. La Halep però l’ha riagganciata strappandole la battuta a zero nel quinto game e nel settimo ha avuto anche la chance di passare in vantaggio. Le due hanno combattuto su ogni “quindici” fino al settimo gioco quando Simona ha sbagliato tutto quello che era umanamente possibile sbagliare ed ha ceduto a zero il turno di servizio. Ed il primo parziale. Nella seconda frazione la Halep ha provato a reagire ma dopo aver fallito due opportunità di salire 3-1 è stata la Svitolina a recuperare il break (subìto nel terzo game) ed a passare in vantaggio per 3-2. L’ucraina ha incrementato le percentuali sul servizio ed ha messo sempre più in difficoltà con il diritto la sua avversaria: nell’ottavo game ha strappato ancora a zero la battuta alla rumena ed in quello successivo, dopo aver cancellato due palle per il contro-break ha archiviato l’incontro.

Ancora un infortunio per Bianca

Con i successi ad Indian Wells, a Toronto e soprattutto agli Us Open il 2019 è stato la stagione dell’esplosione della Andreescu, e della sua consacrazione. Ma anche la dimostrazione di un fisico forse un po’ troppo fragile. E’ infatti durata un set soltanto la sfida tra la ceca Karolina Pliskova, numero 2 del ranking mondiale, e la canadese Bianca Andreescu, numero 4 Wta, che martedì si era vista annullare un match-point dalla Halep. In una sfida da dentro/fuori la 19enne di Mississagua, che pure aveva vinto l’unico precedente con la 27enne di Louny (nei quarti a Toronto lo scorso agosto), non ha potuto difendere fino in fondo le sue chance in queste sue prime Finals. Sul 2-0 del primo set, infatti, la canadese è stata costretta a chiamare un medical time out per un problema al ginocchio sinistro. Ha provato a continuare a giocare protetta da una vistosa fasciatura ma è apparsa evidente quasi subito la sua difficoltà negli spostamenti. Da qui la decisione di ritirarsi dopo aver perso il primo set per 6-3.

La situazione nel gruppo rosso

Sarà l’ultima giornata del round robin - giovedì - a decidere i destini delle protagoniste del Gruppo Rosso. Barty si qualificherà come prima del gruppo se batterà la Kvitova ma all’australiana potrebbe bastare anche una sconfitta in tre set qualora Bertens super Bencic in tre set (in base alla percentuale di game vinti con Bencic e Kvitova).
Bencic passerà alle semifinali in caso di vittoria sulla Bertens: come prima in caso di successo della Kvitova, come seconda in caso di vittoria della Barty. Ma all’elvetica potrebbe anche bastare una sconfitta in tre set, qualora Kvitovai superi Barty sempre in tre set (in base alla percentuale di game vinti con Barty e Kvitova).
Bertens dovrà battere Bencic per passare in semifinale: come prima del gruppo in caso di vittoria di Kvitova, come seconda in caso di vittoria di Barty.
Kvitova dovrà battere Barty per sperare di passare (nonostante due sconfitte): chiuderebbe il girone al secondo posto a meno che non si trattasse di un successo in tre set e Bertens a sua volta superasse Bencic in tre set, nel qual caso la sua permanenza nel torneo dipenderebbe dalla percentuale dei game con Barty e Bencic.

Format e gironi

Da quest’anno, e fino al 2028, il veloce indoor del Bay Sports Center della metropoli cinese sarà il palcoscenico dell'evento, griffato Shiseido, che conclude la stagione del circuito rosa. Il sorteggio ha definito la composizione dei due gruppi dell’evento più importante organizzato dalla Women's Tennis Association: nella fase a gironi, da domenica 27 ottobre a venerdì 1° novembre, ogni giocatrice affronta le altre tre del proprio gruppo. Le prime due di ogni raggruppamento sono promosse alle semifinali: la prima del girone Rosso sfida la seconda del girone Viola, e viceversa. In caso di parità tra due o più giocatrici al termine della fase a gironi, contano nell'ordine numero di vittorie, numero di match giocati, scontro diretto, percentuale set vinti, percentuale game vinti.  

GIRONE ROSSO - (match vinti/persi - set vinti/persi)
1. Ashleigh Barty (AUS) 1/1 - 3/3
6. Petra Kvitova (CZE) 0/2 - 2/4
7. Belinda Bencic (SUI) 1/1 - 3/3
* Kiki Bertens (NED) 1/0 2/1
3. Naomi Osaka (JPN) 1/0 - 2/1 - ritirata per infortunio

(*l’olandese subentra come riserva dal secondo match di round robin)

GIRONE VIOLA - (match vinti/persi - set vinti/persi)
8. Elina Svitolina (UKR) 2/0 - 4/0 - in semifinale
5. Simona Halep (ROU) 1/1 - 2/3
2. Karolina Pliskova (CZE) 1/1 - 2/2
4. Bianca Andreescu (CAN) 0/2 - 1/4



Programma e risultati

giovedì 31 ottobre
Ashleigh Barty (AUS) c. Petra Kvitova (CZE) - Gruppo Rosso
Kiki Bertens (NED) c. Belinda Bencic - Gruppo Rosso

mercoledì 30 ottobre
Elina Svitolina (UKR) b. Simona Halep (ROU) 75 63 - Gruppo Viola
Karolina Pliskova (CZE) b. Bianca Andreescu (CAN) 63 rit. - Gruppo Viola

martedì 29 ottobre
Kiki Bertens (NED) b. Ashleigh Barty (AUS)  36 63 64 - Gruppo Rosso
Belinda Bencic (SUI) b. Petra Kvitova (CZE) 63 16 64 - Gruppo Rosso

lunedì 28 ottobre
Elina Svitolina (UKR) b. Karolina Pliskova (CZE) 76(12) 64 - Gruppo Viola
Simona Halep (ROU) b. Bianca Andreescu (CAN) 36 76(6) 63 - Gruppo Viola

domenica 27 ottobre
Ashleigh Barty (AUS) b. Belinda Bencic (SUI) 57 61 62 - Gruppo Rosso
Naomi Osaka (JPN) b. Petra Kvitova (CZE) 76(1) 46 64 - Gruppo Rosso


8ba2fe2a-f1f6-4e41-99ff-58a72e4e9fc3
Play

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi