-
Eventi Internazionali

Wta Finals - Bertens vede rosso: Barty ko e girone per aria


Sul veloce indoor del Bay Sports Center di Shenzen l'olandese Kiki, entrata al posto della Osaka - costretta al forfait per un problema alla spalla destra - ha battuto in rimonta la numero uno del mondo, mentre Belinda Bencic ha sconfitto Petra Kvitova. Nel Gruppo Rosso dunque è ancora tutto da decidere

di Tiziana Tricarico | 29 ottobre 2019

Bisognerà aspettare l’ultima giornata di round robin del Gruppo Rosso a Shenzhen dove si sta disputando l’edizione più ricca di sempre delle Wta Finals - live su SuperTennis -, con un montepremi stellare di 14 milioni di dollari (addirittura 4,75 milioni di dollari per la vincitrice imbattuta, più del campione/ssa degli Us Open), per sapere chi saranno le promosse in semifinale. Nella terza giornata c’è stata infatti la sorpresa firmata dall’olandese Kiki Bertens, numero 10 Wta, entrata come riserva al posto di Naomi Osaka (costretta al forfait per un infortunio alla spalla destra), che ha battuto in rimonta per 36 63 64, in due ore e nove minuti di partita, l’australiana Ashleigh Barty, numero uno del ranking mondiale, contro la quale non aveva mai vinto.

Nella seconda sfida la svizzera Belinda Bencic, numero 7 Wta, si è imposta per 63 16 64, in poco più di un’ora e tre quarti di partita, sulla ceca Petra Kvitova, numero 6 del ranking mondiale, vincendo il suo primo match alle Finals.

Con questo risultato diventa ancora più complicato prefigurare scenari per il Gruppo Rosso visto che potenzialmente tutte e quattro le giocatrici - comprese Bertens (pur con un match in meno) e Kvitova (con due sconfitte) - avranno l’opportunità giovedì di strappare il pass per le semifinali.

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva le Wta Finals di Singapore. Questa la programmazione:
mercoledì 30 ottobre - LIVE alle ore 09.00 doppio
non prima delle ore 11.30
Simona Halep (ROU) c. Elina Svitolina (UKR) - Gruppo Viola
non prima delle ore 13.00
Karolina Pliskova (CZE) c. Bianca Andreescu (CAN) - Gruppo Viola
a seguire doppio  


giovedì 31 ottobre - LIVE alle ore 09.00 doppio; alle ore 11.30 ed alle ore 13.00 singolari; a seguire doppio
venerdì 1°novembre - LIVE alle ore 09.00 doppio; alle ore 11.30 ed alle ore 13.00 singolari; a seguire doppio
sabato 2 novembre - LIVE alle ore 09.00 semifinale doppio; alle ore 11.30 ed alle ore 13.00 semifinali singolare; a seguire semifinale doppio
domenica 3 novembre - LIVE alle ore 09.30 (finale doppio); alle ore 12.30 (finale singolare)

Barty si assicura il trono, Bertens resta in corsa

Aveva due obiettivi Ashleigh Barty: assicurarsi di chiudere l’anno al numero uno e garantirsi il passaggio in semifinale con una giornata d’anticipo. Ed invece, contro un’avversaria che aveva sempre sconfitto nelle cinque sfide precedenti, l’australiana è riuscita a centrare solo il primo - il trono mondiale - per il quale le bastava semplicemente scendere in campo. Per la qualificazione alle semifinali dovrà invece aspettare la terza ed ultima giornata del Gruppo rosso (giovedì). L’australiana, numero uno del ranking, ha infatti ceduto per 36 63 64 all’olandese Kiki Bertens, entrata come riserva al posto di Naomi Osaka (costretta al forfait per un infortunio alla spalla destra).

La cronaca. Per un set e mezzo è stata “Ash” a condurre le danze poi dal 3-2 e servizio per l’australiana nella seconda frazione si è letteralmente spenta la luce ed è iniziata la rimonta inarrestabile di Kiki che ha infilato un parziale di otto giochi consecutivi che le ha permesso non solo di pareggiare il conto dei set ma anche di scattare avanti 4-0 nella frazione decisiva. Anzi, la 23enne di Ipswich è già stata brava ad evitare di andare sotto 5-0 (tre chance per il triplo break cancellate). Bertens ha permesso alla sua avversaria di risalire fino al 4-3 ma poi ha ritrovato il servizio ed il coraggio di venire a prendersi il punto a rete archiviando la sfida nel decimo gioco.

Per Kiki è la 55esima vittoria stagionale, più di chiunque altra (la Barty è a quota 53). Giovedì dunque la Bertens, che affronterà la Bencic, può anche sperare di prolungare ancora la sua stagione qualificandosi per le semifinali mentre la Barty si giocherà tutto con la Kvitova.

Bencic rompe il ghiaccio, Kvitova spera ancora

La veterana contro l’esordiente. Settima partecipazione per Kvitova, vincitrice del Masters proprio l’anno del debutto, nel 2011 (impresa riuscita solo ad altre tre giocatrici: Serena, Sharapova e Cibulkova): “prima volta”, invece, per Bencic, che ha agguantato in extremis la qualificazione aggiudicandosi la “Kremlin Cup” di Mosca. E Belinda, numero 7 Wta, dopo la sconfitta all’esordio contro la Barty, ha vinto il suo primo match alle Finals superando per 63 16 64, in poco più di un’ora e tre quarti di gioco, la 29enne ceca di Bilovec, numero 6 del ranking mondiale, sconfitta per la seconda volta in sei sfide (era già accaduto a febbraio nella finale di Dubai).

La cronaca. Petra è partita bene concedendo appena due punti nei primi tre turni di servizio. Poi però, dopo aver fallito una palla-break nel sesto gioco, si è disunità ed ha ceduto per due volte di fila la battuta (nel nono gioco addirittura a zero) consegnando il primo set nelle mani di Belinda. Nel secondo parziale è arrivata la reazione della Kvitova volata sul 4-0 (con anche due chance di 5-0) che nel settimo gioco ha pareggiato il conto dei set. Nella frazione decisiva Petra ha recuperato per due volte un break di svantaggio, poi sul 4-3 in suo favore ha fallito un’opportunità di strappare il servizio all’elvetica (che si è tirata fuori dai guai grazie ad una prima davvero efficace) e di salire 5-3 e, come era accaduto anche nel primo set, è stata lei a cedere la battuta subito dopo. Nel decimo game la Bencic ha archiviato la pratica, guadagnandosi la possibilità di restate ancora in corsa in questo Masters.

Osaka si ritira dalle Finals

E’ arrivata abbastanza inattesa la notizia del ritiro della 22enne giapponese, numero 3 del ranking mondiale, che domenica aveva sconfitto in tre set Petra Kvitova. Naomi però ha accusato un infortunio alla spalla destra e ha deciso di chiudere anzitempo il suo 2019. “Sono davvero dispiaciuta di essermi dovuta ritirare dalle Finals”, ha detto la Osaka. “Quello di Shenzhen è davvero un grande evento, è l’appuntamento più importante della stagione per la WTA. Non era certamente questo il modo in cui volevo concludere il torneo o la stagione. Non vedo l’ora di rimettermi in sesto e spero di poter tornare a Shenzhen il prossimo anno”.

Al posto della giapponese - come detto - è entrata in gara Kiki Bertens, reduce dalla finale persa domenica scorsa nel “Masterino” di Zhuhai contro la Sabalenka.

Format e gironi

Da quest’anno, e fino al 2028, il veloce indoor del Bay Sports Center della metropoli cinese sarà il palcoscenico dell'evento, griffato Shiseido, che conclude la stagione del circuito rosa. Il sorteggio ha definito la composizione dei due gruppi dell’evento più importante organizzato dalla Women's Tennis Association: nella fase a gironi, da domenica 27 ottobre a venerdì 1° novembre, ogni giocatrice affronta le altre tre del proprio gruppo. Le prime due di ogni raggruppamento sono promosse alle semifinali: la prima del girone Rosso sfida la seconda del girone Viola, e viceversa. In caso di parità tra due o più giocatrici al termine della fase a gironi, contano nell'ordine numero di vittorie, numero di match giocati, scontro diretto, percentuale set vinti, percentuale game vinti.  

GIRONE ROSSO - (match vinti/persi - set vinti/persi)
1. Ashleigh Barty (AUS) 1/1 - 3/3
6. Petra Kvitova (CZE) 0/2 - 2/4
7. Belinda Bencic (SUI) 1/1 - 3/3
* Kiki Bertens (NED) 1/0 2/1
3. Naomi Osaka (JPN) 1/0 - 2/1 - ritirata per infortunio

(*l’olandese subentra come riserva dal secondo match di round robin)

GIRONE VIOLA - (match vinti/persi - set vinti/persi)
8. Elina Svitolina (UKR) 1/0 - 2/0
5. Simona Halep (ROU) 1/0 - 2/1
4. Bianca Andreescu (CAN) 0/1 - 1/2
2. Karolina Pliskova (CZE) 0/1 - 0/2


Programma e risultati

mercoledì 30 ottobre
Simona Halep (ROU) c. Elina Svitolina (UKR) - Gruppo Viola
Karolina Pliskova (CZE) c. Bianca Andreescu (CAN) - Gruppo Viola

martedì 29 ottobre
Kiki Bertens (NED) b. Ashleigh Barty (AUS)  36 63 64 - Gruppo Rosso
Belinda Bencic (SUI) b. Petra Kvitova (CZE) 63 16 64 - Gruppo Rosso

lunedì 28 ottobre
Elina Svitolina (UKR) b. Karolina Pliskova (CZE) 76(12) 64 - Gruppo Viola
Simona Halep (ROU) b. Bianca Andreescu (CAN) 36 76(6) 63 - Gruppo Viola

domenica 27 ottobre
Ashleigh Barty (AUS) b. Belinda Bencic (SUI) 57 61 62 - Gruppo Rosso
Naomi Osaka (JPN) b. Petra Kvitova (CZE) 76(1) 46 64 - Gruppo Rosso

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi