-
Eventi Internazionali

Basilea: Tsitsipas sfida Federer, Berrettini ringrazia Opelka

il greco ha battuto in rimonta il serbo Krajinovic. Reilly Opelka fa un regalo a Berrettini eliminando Roberto Bautista-Agut. Nell'altra semifinale affronterà De Minaur che ha sconfitto Struff.

di Alessandro Mastroluca | 26 ottobre 2019

Fabio Fognini alla Laver Cup l'ha accostato a Gesù. A Basilea non ha ancora camminato sulle acque, ma ha vinto la seconda partita di fila in rimonta. Ha superato 36 64 64 Filip Krajinovic così, sulla strada della finale, dovrà sfidare il campione di casa che inventa tennis come fosse un'esperienza religiosa. Tsitsipas contro Federer, di fronte per la quarta volta tra Hopman Cup e circuito ATP, è il piatto forte del sabato svizzero. Tsitsipas ha vinto all'Australian Open, Federer si è riscattato e ha festeggiato contro di lui a Dubai il titolo numero 100 in carriera. A Basilea, nell'arena St.Jakob che raggiungeva a piedi dalla casa di famiglia, ha vinto le ultime 22 partite giocate. Si prepara alla sedicesima semifinale: ne ha vinte 14, ha perso solo nel 2002 contro David Nalbandian. Se dovesse vincere, raggiungerebbe la quindicesima finale nel torneo e la cinquantesima vittoria della stagione. Arriverebbe a questo traguardo per la sedicesima volta in carriera, come nessuno è mai riuscito a fare prima.

IL TABELLONE AGGIORNATO

In semifinale arriva Reilly Opelka, per la quarta volta in stagione. Lo statunitense ha chiuso 63 36 63 con 31 ace, ha perso solo cinque punti con la prima in tutto il match e ha fatto un indiretto favore a Matteo Berrettini. Lo spagnolo, infatti, è nono nella Race, la classifica che considera i 18 migliori risultati della stagione, un posto dietro all'azzurro che sarebbe l'ultimo ammesso direttamente alle ATP Finals e aumenta ad almeno 130 il suo vantaggio grazie alla semifinale nell'ATP 500 di Vienna. 

Opelka affronterà per la quinta volta Alex De Minaur, che ha sconfitto 64 76 Jan-Lennard Struff. L'australiano ha  vinto tutti gli incontri di quest'anno, sempre sul duro, dopo averci perso da junior a Wimbledon nel 2015. 

Roberto Bautista Agut ha vinto 40 partite in stagione, ha giocato più quarti di finale di tutti, primato condiviso con Stefanos Tsitsipas. Ma più dei suoi 13 quarti ATP in stagione pesano i 31 ace di Reilly Opelka. Quando lo statunitense si è spinto così avanti in un torneo nel 2019, ha sempre raggiunto la semifinale. 

Quando va a servire per il primo set, Opelka si salva da 0-40 per la seconda volta in tutta la stagione. E' un segno, un buon presagio. In effetti il top 100 più alto nella classifica ATP ha centrato la semifinale. Quest'anno ha già vinto un titolo, il suo primo in carriera, a New York. In quell'occasione è riuscito a superare in semifinale John Isner nella partita con più ace giocata al meglio dei tre set dal 1991.

Grazie a questo risultato Opelka riceverà uno special exempt che gli consentirà di essere in tabellone nell'ultimo Masters 1000 della stagione a Parigi-Bercy: non ha infatti la classifica per essere nel main draw, è iscritto alle qualificazioni che però materialmente non può giocare essendo impegnato nelle semifinali. E dalla prossima settimana sarà il numero 2 degli Stati Uniti, superando l'amico Taylor Fritz. Entrambi fanno parte dei convocati di Mardy Fish, all'esordio da capitano, per la prima edizione delle fasi finali a gironi di Coppa Davis in cui gli Usa affronteranno anche l'Italia alla Caja Magica di Madrid.
 
Tra Opelka e la finale, c'è il confronto con un avversario a lui totalmente opposto come Alex De Minaur che quest'anno, quando ha passato i quarti, ha sempre vinto il titolo. Ne ha giocati sette in stagione l'australiano, che insegue il quarto titolo nel circuito maggiore. A Sydney, a 19 anni è diventato il campione più giovane nella storia del torneo dal 2001. Ad Atlanta ha completato il percorso verso il secondo trofeo senza concedere una palla break: prima di lui dal 1991 ci erano riusciti solo Haas nel 2007 a Memphis e Isner nel 2017 a Newport. 

Reduce dalla terza vittoria a Zhuhai, De Minaur ha sconfitto per la seconda volta su due sfide il numero 2 di Germania, Alexander Struff. Da applausi il suo passante di dritto stretto in contropiede che ha illuminato il tiebreak del secondo set.

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo ATP 500 di Basilea. Questa la programmazione:


sabato 26 ottobre - LIVE

alle ore 14.30

Reilly Opelka vs Alex De Minaur

alle ore 16.00

Roger Federer vs Stefanos Tsitsipas


domenica 27 ottobre - LIVE ore 15.00 (finale)

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi