-
Eventi Internazionali

Rafa e Xisca: viva gli sposi!

Sabato 19 ottobre alle 13.36 Rafael Nadal Parera e Maria Francisca Perellò sono convolati a giuste nozze in una località blindata di Maiorca. Ecco la prime foto che hanno deciso di mostrare attraverso il loro account social. E quanto avevamo potuto anticiparvi sul luogo, il celebrante, gli invitati, gli abiti, la cucina...

di Enzo Anderloni | 21 ottobre 2019

“Per espresso desiderio degli sposi è stato chiesto a tutti gli invitati di non portare i telefonini”: questa frase più di ogni altra è il simbolo della quiete e della riservatezza del matrimonio di oggi, tra Rafael Nadal e Maria Francisca Perello, sicuramente il matrimonio dell’anno in Spagna e nell’intero mondo del tennis che ha in “Rafa” una delle sue divinità.

Dovevano rimanere segrete, queste nozze e invece sono solo riusciti a blindarle, per terra, per mare e dal cielo.

Rafa e Meri, come lui chiama da sempre la fidanzata (stanno insieme dal 2005), hanno scelto una località, la Fortaleza di Albercutx, su un promontorio a nord di Maiorca, che si può raggiugere in auto solo attraversando un aeroporto militare, che è sorvegliata sulla costa e sulla quale per oggi è stato richiesto anche il divieto di sorvolo dei droni.

Dunque a parte gli sposi, i famigliari e gli invitati, 350 in tutto, nessuno potrà mettere il naso nelle faccende di Rafael e Meri.

I grandi mezzi di informazione spagnoli dubitavano persino che gli sposi fornissero quella singola immagine della coppia all’altare che anche nelle occasioni più riservate viene preparata dai grandi personaggi pubblici per la distribuzione alla stampa, una sorta di rispetto per il diritto di cronaca, visto che Nadal è molto amato in patria e in giro per il mondo.

Ecco invece un paio di scatti di Rafa e 'Meri' (come la chiama lui) dall'account social della Rafa Nadal Academy, che mostrano la bellezza loro, del luogo che hanno scelto per sposarsi e l'eleganza dei loro abiti 


Di seguito tutte le informazioni su questa giornata particolare che erano trapelate negli ultimi giorni. Ecco dunque tutto quello che avreste voluto sapere sulla “boda” dell’anno e che noi abbiamo osato chiedere.

La data: sabato 19 ottobre 2019

Il luogo: Sa Fortalesa, la Fortaleza de Albercutx

La Fortaleza de Albercutx è un castello del XVII secolo costruito sulla penisola di Punta Avançada, a nord di Maiorca. Una località blindata, cui si accede percorrendo un’unica strada che, a un certo punto, passa attraverso l’aeroporto militare De Pollensa. A quello sbarramento viene richiesto un pass che solo gli invitati hanno. La famiglia Nadal ha prenotato l’intera struttura (una tenuta di 87.000 metri quadrati con oltre 1.100 metri quadrati di giardino che costa 25.000 euro al giorno) per tre giorni. Non è però sufficiente per ospitare tutti i 350 invitati, che sono stati distribuiti in lussuosi alberghi di località limitrofe e che verranno portati alla Fortalesa con dei pullman riservati per facilitare le operazioni di controllo da parte della sicurezza. Considerato che il castello è costruito sulla sommità della penisola/promontorio è praticamente impossibile fotografare dal mare quello che avviene nella fortezza. Qui hanno celebrato le loro nozze anche il calciatore Gareth Bale e il cestista Rudy Fernandez.

L’ora: le nozze saranno celebrate a mezzogiorno

 

Il celebrante: gli sposi hanno ottenuto un permesso speciale per poter far celebrare un matrimonio religioso in un luogo non consacrato. La cerimonia verrà affidata a padre Tomeu Català, fondatore del “Projecte Home Baleari”, un sacerdote impegnato con questa sua associazione nella lotta contro le dipendenze. Amico da anni della famiglia Nadal da anni Tomeu Català ha dichiarato al “Diario de Mallorca” che, nonostante l’attenzione mediatica, andrà “semplicemente a sposare due persone che si amano, come ho avuto modo di capire personalmente frequentandole”. E di Nadal ha tenuto a dire che “è un esempio per i valori che trasmette. Rafa Nadal è una persona che ama e che è amata, una cosa che non si può vendere o comprare”.

Gli invitati:  350 circa, ospitati dalla fortezza e negli Hotel della sona Son Brull, Illa d’or e Formentor. Molti raggiungeranno Maiorca con jet privati.

Tra loro  il Re emerito di Spagna Juan Carlos con donna Sofia, spesso presenti negli stadi del tennis per seguire dal vivo le imprese del campione spagnolo.

Tra i colleghi, assente giustificato Roger Federer, impegnato nella promozione del “suo“ torneo a Basilea,  il coach Carlos Moya con la moglie Carolina Cerezuela, Feliciano Lopez con la moglie Sandra Gago e Fernado Verdasco con la consorte Ana Boyer.

Previsti campioni di altre discipline molto legati a Rafa come il grande portiere Iker Casillas con Sara Carbonero, il cestista Pau Gasol con la moglie Cat MacDonnell.

Si è parlato anche di Gerard Piqué con Shakira, Enrique Iglesias con Anna Kournikova. 

 

L’abito di lei: l’abito di Maria Francisca è stato disegnato dalla stilista spagnola Rosa Clarà, che veste per l’occasione tutte le donne di casa Nadal e Perellò. Il vestito viene descritto come “elegante ma discreto, in grado di valorizzare la bellezza fresca e naturale della sposa”. Prezzo: 3.500 euro (escluse personalizzazioni)

L’abito di lui: l’abito di Rafael Nadal è firmato dallo stilista italiano Brunello Cucinelli, noto per l’alta qualità dei tessuti ma anche per l’attenzione alla sostenibilità ambientale delle sue produzioni. . Prezzo: 5.900 euro circa (escluse personalizzazioni)

La cucina: non è uno solo il cuoco, si parla di un’equipe ad altissimo livello. Per la scalta del menù è stato conivolto addirittura Enrique Dacosta,  “Quique”, titolare dell’omonimo ristorante a Denia, in provincia di Alcante, tre stelle Michelin, considerato tra i massimi esponenti al mondo della cucina d’avanguardia. 

Con lui la chef maiorchina Macarena “Maca” de Castro che ha un ristorante con una stella Michelin a Puerto de Alcudia; Andres Moreno chef del Sa Punta e Santi Taura, altro cuoco stellato di Palma di Maiorca. Menù, segreto. 

Si sa solo che per lo sposo ne è stato previsto uno speciale, a parte, visto che ha già ripreso ad allenarsi dopo l’infortunio della Laver Cup e dovrebbe rientrare a breve nel circuito. 

Incorreggibile, Rafa: almeno una fettina di torta…

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi