-
Eventi Internazionali

Peterson, colpo doppio a Tianjin

La svedese batte Heather Watson, conquista il secondo titolo in due finali in stagione ed entra per la prima volta in top 50 nel ranking WTA.

13 ottobre 2019

"Qui mi sono sentita come a casa" diceva ieri Rebecca Peterson. La svedese si riferiva alle basse temperature, ma Tianjin è diventata un po'la sua seconda casa. Un luogo speciale, dove ha festeggiato il secondo titolo in stagione e in carriera oltre all'ingresso tra le prime 50 del mondo. Dopo il successo a Nanchang in questa stagione asiatica, Peterson ha superato Heather Watson 64 64.

La britannica, sconfitta 62 62 nell'unico precedente scontro diretto nelle qualificazioni di Wuhan, perde per la prima volta in una finale WTA. Numero 125 del mondo, destinata comunque a rientrare tra le prime 100, aveva infatti vinto tutte le tre giocate finora, sempre a livello International. Non ne giocava una dal torneo di Monterrey del 2016: vinse in tre set contro la belga Kirsten Flipkens.

Peterson ha vinto solo incontri al terzo set questa settimana, se si eccettua il ritiro della cinese Xin Yu Wang al secondo turno. Watson, invece, è arrivata in finale perdendo solo un set, nella maratona vinta 75 67 76 contro Magda Linette nei quarti in cui ha salvato quattro match point nel terzo parziale. 

"Partite così difficili mi hanno aiutato" ha commentato Watson, che prima di questa settimana aveva ottenuto solo due vittorie nel circuito WTA in stagione. Ma la disabitudine alle finali fa la differenza.

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi