-
Eventi Internazionali

S.Pietroburgo: finale Medvedev-Coric. Berrettini/Bolelli in doppio

Sul veloce indoor della città russa a contendersi il titolo domenica saranno il 23enne moscovita ed il 22enne di Zagabria. Berrettini e Bolelli andranno a caccia del titolo di doppio

21 settembre 2019

Saranno Daniil Medvedev e Borna Coric i protagonisti della finale di domenica al “St. Petersburg Open", torneo Atp World Tour 250 con un montepremi di 1.180.000 dollari che si sta avviando alla conclusione sul veloce indoor di San Pietroburgo, in Russia. Il 23enne moscovita, numero 4 del ranking mondiale dopo la finale raggiunta agli US Open e primo favorito del seeding, ha sconfitto per 75 75, in un’ora e mezza esatta di gioco, il sorprendente bielorusso Egor Gerasimov, numero 119 Atp, proveniente dalle qualificazioni, che nei quarti aveva eliminato con un doppio tie-break Matteo Berrettini, numero 13 Atp e terza testa di serie. Il 22enne di Zagabria, numero 15 del ranking mondiale, ha invece battuto in rimonta per 36 76(5) 61, in poco più di due ore e un quarto di gioco, il portoghese Joao Sousa, numero 64 Atp.

Per Medvedev si tratta della dodicesima finale in carriera (cinque i trofei già messi in bacheca, l’ultimo lo scorso agosto al Masters 1000 di Cincinnati), l’ottava finale in una stagione eccezionale: il russo ha vinto quelle di Sofia e appunto di Cincinnati, mentre ha perso quelle di Brisbane, Barcellona, Washington, Masters 1000 Montreal e Us Open. Finale numero sei, invece, per Coric (due i titoli vinti, l’ultimo ad Halle a giugno 2018): il croato non approdava all’ultimo atto di un torneo dal Masters 1000 di Shanghai, quasi un anno fa. Nel bilancio dei confronti diretti Coric è in vantaggio per 4 a 1 su Medvedev e si è imposto in tutte le ultima tre sfide.

Nel doppio Matteo Berrettini e Simone Bolelli sono in finale grazie al successo - venerdì - per 75 75 sulla coppia belga Sander Gille e Joran Vliegen, secondi favoriti del seeding. Domenica il romano ed il bolognese si giocheranno il trofeo con l’indiano Divij Sharan e lo slovacco Igor Zelenay, che hanno eliminato per 75 61 i croati Nikola Mektic e Franko Skugor, prime teste di serie del torneo. Per Berrettini è la terza finale di specialità in carriera: ha vinto le due precedenti disputate lo scorso anno a Gstaad (con Bracciali) e proprio a San Pietroburgo (con Fognini). Dodicesima sfida per il titolo, invece, per Bolelli, la prima a 14 mesi di distanza da Bastad : 5 i trofei già messi in bacheca dal 33enne bolognese, l’ultimo a Dubai nel 2016 (con Seppi).

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo ATP 250 di San Pietroburgo. Questa la programmazione:
domenica 22 settembre - differita (finale)
alle ore 20.00
Medvedev (RUS) c. Coric (CRO) 



 


Risultati e tabellone

"St Petersburg Open"
ATP World Tour 250
San Pietroburgo, Russia
16 - 22 settembre, 2019
$1.180.000 - veloce indoor

SINGOLARE
Primo turno
(wc) Evgeny Donskoy (RUS) b. (LL) Matteo Viola (ITA) 62 61
(3) Matteo Berrettini (ITA) bye
(7) Adrian Mannarino (FRA) b. Stefano Travaglia (ITA) 75 62
Salvatore Caruso (ITA) b. Thomas Fabbiano (ITA) 26 63 63
(6) Mikhail Kukushkin (KAZ) b. (wc) Jannik Sinner (ITA) 63 76(4)

Secondo turno
(3) Matteo Berrettini b. Roberto Carballes Baena (ESP) 61 62
(8) Casper Ruud (NOR) b. Salvatore Caruso (ITA) 63 64

Quarti
(q) Egor Gerasimov (BLR) b. (3) Matteo Berrettini (ITA) 76(5) 76(3)

DOPPIO
Primo turno
Frederik Nielsen/Tim Puetz (DEN/GER) b. Stefano Travaglia/Marton Fucsovics (ITA/HUN) 64 64
Matteo Berrettini/Simone Bolelli (ITA) b. (3) Roman Jebavy/Philipp Oswald (CZE/AUT) 62 62

Quarti
Matteo Berrettini/Simone Bolelli (ITA) b. Frederik Nielsen/Tim Puetz (DEN/GER) 64 46 10-7

Semifinali
Matteo Berrettini/Simone Bolelli (ITA) b. (2) Sander Gille/Joran Vliegen (BEL) 75 75

Finale
Matteo Berrettini/Simone Bolelli (ITA) c. Divij Sharan/Igor Zelenay (IND/SVK)

QUALIFICAZIONI
Primo turno
Matteo Viola (ITA) b. (wc) Alexander Vasilenko (RUS) 62 57 62

Turno di qualificazione
(4) Ilya Ivashka (BLR) b. Matteo Viola (ITA) 64 62

 

IL TABELLONE AGGIORNATO

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi