-
Eventi Internazionali

Wimbledon, ci sarà una finale Serena-Halep?

Nella prima semifinale, alle 14 ora italiana, la rumena affronta Svitolina, prima ucraina così avanti in un major: in palio anche un posto in top 5. A seguire la 23 volte campionessa Slam sfida Strycova, la più anziana a giocare per la prima volta una semifinale Slam.

10 luglio 2019

Il valore della storia, l'emozione della prima volta. Emozioni che si incontrano e si rispecchiano nelle semifinali femminili di Wimbledon. Elina Svitolina e Barbora Strycova, alla prima semifinale Slam, affrontano la regina dei Championships, Serena Williams, e Simona Halep.

La prima di Svitolina, che sfida con Halep

Sarà proprio l'ottavo confronto a livello WTA tra Svitolina e Halep ad aprire il programma sul Centrale alle 14 ora italiana. È la seconda volta che si incontrano in uno Slam. Due anni fa, al Roland Garros, l'ucraina non riuscì a sfruttare il vantaggio di 63 51 e Halep vinse salvando un match point. La rumena, che non ha ancora incontrato una testa di serie, ha vinto il 51% di game di risposta nel torneo, la quota più alta fra le semifinaliste: prima di Wimbledon, non raggiungeva il 42%. Halep ha vinto in rimonta anche l'ultimo confronto diretto, da sotto 1-4 nel terzo in semifinale a Doha.

Halep si presenta con un record di 85-35 negli Slam. Cercherà la quinta finale in un major in sette semifinali. Sarebbe la prima rumena a giocarsi il titolo a Wimbledon. Svitolina, prima ucraina in semifinale a Wimbledon, giocherà l'80ma partita negli Slam: ne ha vinte finora 52. Sull'erba non era mai andata oltre i quarti sull'erba (a ‘s-Hertogenbosch nel 2014 e a Birmingham nel 2018) e oltre gli ottavi all'All England Club (2017). In palio c'è anche un posto in top 5 la prossima settimana: chi vince sarà almeno numero 4, chi perde sarà numero 7.

 

L'emozione di Strycova, Serena per la storia

Nella seconda semifinale Serena incontra Barbora Strycova per la quarta volta: ha vinto tutte le tre sfide precedenti in due set. Chiusa con un'eliminazione l'esperienza in doppio misto, Serena si concentra sul singolare. È la giocatrice in attività con più match vinti (106) e più titoli (8) sull'erba, ma deve confermare la finale dell'anno scorso per restare in top 10 dopo Wimbledon. A 37 anni e 291 giorni, cerca l'undicesima finale Slam (7-3): sarebbe la più anziana a giocarsi il titolo in un major.

 

A 33 anni, invece, Strycova è già la più anziana ad aver raggiunto per la prima volta la semifinale in uno Slam. È la sua 53ma partecipazione in un major. Solo cinque altre giocatrici ne hanno giocati più di 40 prima di superare per la prima volta i quarti di finale: Elena Likhovtseva (46), Roberta Vinci (44), Nathalie Tauziat (42), Elena Vesnina (42) e Flavia Pennetta (41). La ceca salirà comunque al numero 32 del ranking, con la possibilità di ritrovarsi numero 22 se dovesse arrivare in finale e di migliorare il best ranking al 11 vincendo il titolo.

 

Titolo Video

Vincendo Serena, che ha servito la prima più veloce del torneo (122 mph contro Giulia Gatto Monticone), eguaglierebbe i 200 set conquistati a Wimbledon da Chris Evert, seconda all-time dietro Martina Navratilova (249). Strycova potrebbe confermare la strategia particolarmente aggressiva con cui ha impostato il torneo. Ha fatto serve and volley 65 volte, una ogni cinque servizi. Solo Kirsten Flipkens (14%), Taylor Townsend (11%) e Andrea Petkovic (10%) hanno una quota superiore al 10%. Basterà per invertire la tradizione contro Serena?

 

Campo Centrale

Dalle 14 italiana

E. Svitolina (UKR) [8] v S. Halep (ROU) [7]

S. Williams (USA) [11] v B. Strycova (CZE)