-
Eventi Internazionali

Matteo sfida Roger sul Centrale

Nel match che chiude il programma sul Centrale Berrettini, per la prima volta negli ottavi di uno Slam, sfida lo svizzero Federer otto volte trionfatore sull'erba londinese: in palio c'è un posto nei quarti a Wimbledon

di Tiziana Tricarico | 08 luglio 2019

Oggi è il gran giorno. Matteo Berrettini cerca l’impresa sui campi in erba dell'All England Lawn Tennis Club. Negli ottavi di Wimbledon - i primi in uno Slam per lui - il 23enne romano, numero 20 Atp e 17esima testa di serie, dopo la tradizionale domenica di riposo, torna in campo per giocarsi un posto nei quarti con lo svizzero Roger Federer, numero 3 del ranking mondiale e secondo favorito del seeding, alla 21esima partecipazione ai The Championships dove ha trionfato 8 volte (2003-2007, 2009, 2012 e 2017). Tra Matteo e “King Roger” non ci sono precedenti.

MATTEO L’ERBIVORO - Si sta confermando sempre più “erbivoro” Matteo, che in questa stagione sui prati ha vinto il titolo a Stoccarda ed è stato semifinalista ad Halle: in questo 2019 sull’erba Berrettini ha giocato 13 match, Davis compresa, vincendone 12 (ha perso solo contro Goffin nella semifinale di Halle). Il ragazzo romano, seguito in tribuna oltre che da coach Vincenzo Santopadre anche da Umberto Rianna, alla seconda presenza sui prati londinesi, ha battuto in quattro set lo sloveno Bedene (rimontando un set ed un break di svantaggio), ha superato in tre set il cipriota Baghdatis (all’ultimo match nel tour) ed al terzo turno si è imposto in cinque set sull’argentino Diego Schwartzman, numero 24 Atp e 24esima testa di serie, dopo aver annullato tre match-point al suo avversario nel quarto set: uno nel decimo gioco e due nel dodicesimo. Matteo è diventato così il quinto azzurro a centrare gli ottavi a Wimbledon nell’Era Open (gli altri: Panatta nel 1979, Sanguinetti nel 1998, Pozzi nel 2000 e Seppi nel 2013). Ora è pronto per la sfida con “King Roger”.
---------------------------------------------------------

RISULTATI
“The Championships”
Grand Slam
Wimbledon (Londra), Gran Bretagna
1 - 14 luglio, 2019
£38.000.000 - erba

SINGOLARE
Primo turno
(q) Marcel Granollers (ESP) b. Lorenzo Sonego (ITA) 76(4) 64 64
(11) Daniil Medvedev (RUS) b. Paolo Lorenzi (ITA) 63 76(2) 76(2)
Ivo Karlovic (CRO) b. (q) Andrea Arnaboldi (ITA) 64 64 76(4)
Thomas Fabbiano (ITA) b. (7) Stefanos Tsitsipas (GRE) 64 36 64 67(8) 63
Andreas Seppi (ITA) b. Nicolas Jarry (CHI) 63 67(8) 61 62
(20) Gilles Simon (FRA) b. (q) Salvatore Caruso (ITA) 76(7) 63 62
(12) Fabio Fognini (ITA) b. Frances Tiafoe (USA) 57 64 63 46 64
(25) Alex De Minaur (AUS) b. Marco Cecchinato (ITA) 60 64 76(5)
(17) Matteo Berrettini (ITA) b. Aljaz Bedene (SLO) 36 63 62 76(3)

Secondo turno
Thomas Fabbiano (ITA) b. Ivo Karlovic (CRO) 63 67(6) 63 67(4) 64
(26) Guido Pella (ARG) b. Andreas Seppi (ITA) 64 46 46 75 61
(12) Fabio Fognini (ITA) b. Marton Fucsovics (HUN) 67(6) 64 76(3) 26 63
(17) Matteo Berrettini (ITA) b. (wc) Marcos Baghdatis (CYP) 61 76(4) 63

Terzo turno
Fernando Verdasco (ESP) b. Thomas Fabbiano (ITA) 64 76(1) 64
Tennys Sandgren (USA) b. (12) Fabio Fognini (ITA) 63 76(12) 63
(17) Matteo Berrettini (ITA) b. (24) Diego Schwartzman (ARG) 67(5) 76(2) 46 76(5) 63

Quarto turno (ottavi)
(17) Matteo Berrettini (ITA) c. (2) Roger Federer (SUI)

DOPPIO
Primo turno
(5) Jean-Julien Rojer/Hpria Tecau (NED/ROU) b. Marco Cecchinato/Andreas Seppi (ITA) 64 63 61
Fabrice Martin/Hugo Nys (FRA/MON) b. Lorenzo Sonego/Roberto Carballes Baena (ITA/ESP) 63 64 63

QUALIFICAZIONI
Primo turno
Andrea Arnaboldi (ITA) b. (wc) Ryan Peniston (GBR) 61 57 86
Mats Moraing (GER) b. Federico Gaio (ITA) 62 75
Blaz Rola (SLO) b. (5) Stefano Travaglia (ITA) 67(9) 62 64
(6) Thiago Monteiro (BRA) b. Roberto Marcora (ITA) 76(5) 76(3)
Christopher Eubanks (USA) b. Luca Vanni (ITA) 76(9) 36 63
Go Soeda (JPN) b. Filippo Baldi (ITA) 64 36 61
(7) Jiri Vesely (CZE) b. Simone Bolelli (ITA) 64 62
(18) Salvatore Caruso (ITA) b. Ze Zhang (CHN) 46 75 61
(22) Gianluca Mager (ITA) b. Aleksandr Nedovyesov (KAZ) 63 57 64
Yannick Hanfmann (GER) b. Alessandro Giannessi (ITA) 75 75
Alex Bolt (AUS) b. Jannik Sinner (ITA) 26 75 12-10
Stefano Napolitano (ITA) b. (15) Matthias Bachinger (GER) 75 16 64
Daniel Elhai Galan (COL) b. (32) Lorenzo Giustino (ITA) 76(2) 63

Secondo turno
Andrea Arnaboldi (ITA) b. Hiroki Moriya (JPN) 67(0) 64 62
(18) Salvatore Caruso (ITA) b. John-Patrick Smith (AUS) 36 63 64
Enzo Couacaud (FRA) b. (22) Gianluca Mager (ITA) 63 64
Yuichi Sugita (JPN) b. Stefano Napolitano (ITA) 46 63 64

Terzo turno
Andrea Arnaboldi (ITA) b. Evgeny Karlovskiy (RUS) 64 63 36 46 63
(18) Salvatore Caruso (ITA) b. (8) Brayden Schnur (CAN) 63 62 61