-
Eventi Internazionali

Pliskova, il tiro mancino della gemella

Karolina, numero 3 del ranking mondiale, esce di scena al 2° turno sui prati di Birmingham per mano della sorella Kristyna che si guadagna un posto nei quarti. Esordio convincente per l’australiana Barty, numero 2 Wta al rientro dopo il trionfo al Roland Garros, e per Venus Williams.

19 giugno 2019

BUONA LA PRIMA PER BARTY SULLERBA – Ha ripreso nello stesso identico modo in cui aveva finito, ovvero vincendo. Poco importa che la superficie e il contesto fossero non poco diversi (dalla terra parigina all’erba britannica). Undici giorni dopo lo storico trionfo al Roland Garros, suo primo titolo Slam che le ha cambiato la vita e intanto proiettata sulla seconda poltrona della classifica mondiale, con nel mirino anche il trono di Naomi Osaka, è stato positivo il rientro nel tour di Ashleigh Barty. L’australiana, numero 2 del seeding, ha staccato il biglietto per il secondo turno del "Nature Valley Classic”, torneo Wta Premier dotato di un montepremi di 1.006.263 dollari in corso sui campi in erba di Birmingham, in Gran Bretagna, regolando 63 64 la croata Donna Vekic, numero 22 della classifica mondiale e finalista domenica a Nottingham. Sulla strada verso i quarti la 23enne di Ipswich troverà ora dall’altra parte della rete la statunitense Jennifer Brady, numero 66 Wta, alla quale Barty in marzo ha lasciato appena cinque game al 2° turno di Indian Wells nell’unico precedente.

 

PER VENUS ESORDIO VINCENTE A BIRMINGHAM – Con lo stesso punteggio ha cominciato in maniera convincente il suo cammino – slittato di 24 ore per le bizze di Giove Pluvio – anche Venus Williams, numero 55 del ranking, per la prima volta in gara a Birmigham grazie a una wild card. La campionessa statunitense, che due giorni fa ha spento 39 candeline, è stata sempre in controllo contro la bielorussa Aliaksandra Sasnovich, numero 36 Wta, chiudendo il discorso con due servizi vincenti. Al secondo turno la sorella maggiore di Serena dovrà vedersela con la cinese Qiang Wang, numero 15 della classifica mondiale e sesta testa di serie, che ha debuttato lasciando appena cinque game all’altra americana Lauren Davis, numero 99 Wta, proveniente dalle qualificazioni.

PLISKOVA, VATTI A FIDARE DELLA GEMELLA – La sorpresa di giornata è arrivata nel derby di famiglia, nel quale la ceca Karolina Pliskova, numero 3 del ranking mondiale e del seeding, in gara con una wild card, è stata sgambettata dalla gemella Krystina, numero 112 Wta, proveniente dalle qualificazioni: 62 36 76(7) il punteggio di un confronto dai risvolti psicologici del tutto particolari (non a caso la regina di Roma ha commesso due doppi falli nel momento decisivo del tie-break finale), come indica anche il fatto che nonostante la notevole differenza di classifica si tratta del quinto tiro mancino (nel vero senso del termine) giocato su nove incroci fra le due 27enni di Louny. Krystina è attesa ora nei quarti da un altro derby, con la connazionale Barbora Strycova, numero 51 Wta, che si è imposta per 76(3) 63 sulla cinese di Taipei Su-Wei Hsieh, numero 28 Wta, sua compagna di doppio. La 33enne di Plzen si è aggiudicata i due precedenti testa a testa.

 

OSTAPENKO STOPPA KONTA E TROVA MARTIC - Si è assicurata un posto tra le migliori 8 del torneo anche la lettone Jelena Ostapenko, numero 38 Wta, che ha colto il primo successo stagionale ai danni di una top 20 eliminando per 63 64 la beniamina di casa Johanna Konta, numero 18 del ranking e settima testa di serie, nell’ultimo mese aveva raggiunto la finale a Roma e la semifinale al Roland Garros. Per la 22enne di Riga, in cerca di rilancio dopo i problemi fisici che l’hanno bloccata lo scorso anno, è solo la seconda volta nel 2019 che riesce a vincere due incontri di fila. A contendere ad Ostapenko l’accesso alle semifinali sarà la croata Petra Martic, numero 25 del ranking, che ha regolato per 63 75 la russa Margarita Gasparyan, numero 62 Wta, reduce dall’eliminazione di Elina Svitolina, numero 7 della classifica mondiale e quarta favorita del seeding. La 28enne di Spalato, una delle giocatrici più in forma del momento (quarti al Roland Garros) ha fatto suo l’unico precedente, lo scorso anno al secondo turno di Indian Wells.

 

RISULTATI MERCOLEDI’ – Secondo turno: Petra Martic (CRO) b. Margarita Gasparyan (RUS) 63 75, Jelena Ostapenko (LAT) b. (7) Johanna Konta 63 64, Barbora Strycova (CZE) b. Su-Wei Hsieh (TPE) 76(3) 63, (q) Kristyna Pliskova (CZE) b. (wc, 3) Karolina Pliskova (CZE) 62 36 76(7).

Primo turno: (6) Qiang Wang (CHN) b. (q) Lauren Davis (USA) 63 62, (wc) Venus Williams (USA) b. Aliaksandra Sasnovich (BLR) 63 64, Jennifer Brady (USA) b. Lesia Tsurenko (UKR) 63 63, (2) Ashleigh Barty (AUS) b. Donna Vekic (CRO) 63 64.

 

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in esclusiva il torneo WTA Premier di Birmingham. Questa la programmazione:

mercoledì 19 giugno - LIVE alle ore 14.00

Venus Williams (USA) c. Aliaksandra Sasnovich (BLR)

alle ore 16.00

Jelena Ostapenko (LAT) c. Johanna Konta (GBR)

e alle ore 18.30

Kristyna Pliskova (CZE) c. Karolina Pliskova (CZE);

differita alle ore 20.30

Donna Vekic (CRO) c. Ashleigh Barty (AUS);

 

giovedì 20 giugno - LIVE alle ore 18.30; differita alle ore 20.30 ed alle ore 22.30

venerdì 21 giugno - LIVE alle ore 18.30; differita alle ore 20.30 ed alle ore 22.30

sabato 22 giugno - LIVE alle ore 12.30 (semifinale1); differita alle ore 19.00 (semifinale2)

domenica 23 giugno - LIVE alle ore 14.30 (finale)