-
Eventi Internazionali

Mannarino rompe il ghiaccio a 's-Hertogenbosch

Dopo sei finali perse finalmente il francese ha conquistato il suo primo trofeo Atp firmando l'albo d'oro del "Libema Open - Grass Court Championships" sull'erba olandese. Nella sfida per il titolo ha superato in due set l'australiano Thompson

16 giugno 2019

Al settimo tentativo finalmente Adrian Mannarino ha rotto il ghiaccio. Il francese si è infatti aggiudicato il titolo del "Libema Open - Grass Court Championships", torneo ATP 250 dotato di un montepremi di 635.750 euro che si è concluso sui campi in erba di s-'Hertogenbosch, in Olanda, uno dei due appuntamenti (l’altro è Stoccarda) che hanno inaugurato la stagione del tennis sui prati. Nella sfida per il trofeo il 30enne mancino di Soisy-sous-Montmorency, numero 44 del ranking mondiale, ha sconfitto per 76(7) 63, in poco più di due ore di partita, l'australiano Jordan Thompson, numero 62 Atp, alla sua prima finale nel circuito maggiore.

A causa della pioggia di sabato entrambi erano stati costretti a concludere in mattinata le semifinali con Mannarino che si era sbarazzato del croato Borna Coric mentre l'australiano aveva eliminato il francese Richard Gasquet.

Per Mannarino - come detto - si tratta del primo titolo ATP su sette finali disputate: in precedenza aveva perso quelle di Mosca ed Antalya nel 2018, Tokyo ed Antalya nel 2017, Bogotà ed Auckland nel 2015.