-
Eventi Internazionali

Tsitsipas scivola sui prati di 's-Hertogenbosch

Esordio stagionale amaro sull'erba per il Next Gen greco: il 20enne di Atene, primo favorito del tabellone, esce di scena al secondo turno del "Libema Open - Grass Court Championships" sconfitto in tre set dal cileno Jarry. Nei quarti Coric, Goffin e il Next Gen aussie De Minaur

13 giugno 2019

STEFANOS, CHE SCIVOLONE ALL’ESORDIO – Si apre con uno scivolone gambe all’aria, a onor del vero piuttosto a sorpresa, la stagione sui prati per Stefanos Tsitsipas. Il Next Gen greco, numero 6 del ranking mondiale e primo favorito del torneo, è infatti uscito di scena all’esordio, direttamente al secondo turno, nel "Libema Open - Grass Court Championships", torneo ATP 250 dotato di un montepremi di 635.750 euro in corso sui campi in erba di 's-Hertogenbosch, in Olanda, uno dei due appuntamenti (l’altro è Stoccarda) che inaugurano la stagione del tennis sui green, che culminerà con Wimbledon, terzo Slam stagionale. Nel primo confronto diretto fra i due il 20enne di Atene ha ceduto con il punteggio di 64 36 64, in due ore esatte di gioco, al cileno Nicolas Jarry, numero 60 Atp, che al primo turno aveva stoppato il 17enne azzurro Jannik Sinner, numero 219 Atp, passato attraverso le qualificazioni.

JARRY ATTENDE GASQUET O KUKUSHKIN - Tsitsipas nel momento chiave del terzo set, sotto 5-4, ha commesso sul 30-15 in suo favore due doppi falli consecutivi, disturbato dal forte vento che si è alzato proprio in quel momento (preludio del temporale che poi ha impedito il completamento del programma), poi sul match point Jarry ha piazzato una risposta sui piedi dell’ellenico che non è riuscito a difendersi.

Il 23enne di Santiago si giocherà un posto in semifinale con il vincente del match tra il kazako Mikhail Kukushkin, numero 47 Atp, e il francese Richard Gasquet, numero 42 del ranking e ottava testa di serie, nonché campione in carica, incontro interrotto con il 32enne di Beziers (ha vinto i due precedenti) in vantaggio per 64 1-2.

 

NEI QUARTI GARIN SFIDA CORIC, DERBY PER DE MINAUR – Si sono definiti invece gli altri tre quarti di finale. E’ derby australiano tra Alex De Minaur, numero 24 Atp e terzo favorito del seeding (ha stoppato per 75 63 al secondo turno Andreas Seppi, numero 72 del ranking mondiale), e Jordan Thompson, numero 62 Atp, che ha eliminato lo statunitense Frances Tiafoe, numero 35 della classifica mondiale e sesta testa di serie: il Next Gen di Sydney conduce 2-0 nel bilancio dei testa a testa.

Il belga David Goffin, numero 33 della classifica mondiale e quinto favorito del seeding, trova dall’altra parte della rete il francese Adrian Mannarino, numero 44 Atp, sempre sconfitto nelle quattro precedenti sfide, mentre nella parte bassa del tabellone il cileno Cristian Garin, numero 32 della classifica mondiale e settima testa di serie, contende un posto in semifinale al croato Borna Coric, numero 14 Atp (ha ricevuto una wild card) e seconda testa di serie: si tratta di un confronto inedito nel tour.

 

RISULTATI GIOVEDI’ – Secondo turno: Nicolas Jarry (CHI) b. (1) Stefanos Tsitsipas (GRE) 64 36 64, (5) David Goffin (BEL) b. Pierre-Hugues Herbert (FRA) 63 75, Adrian Mannarino (FRA) b. (4) Fernando Verdasco (ESP) 16 63 64, (7) Christian Garin (CHI) b. Robin Haase (NED) 75 75.

(8) Richard Gasquet (FRA) c. Mikhail Kukushkin (KAZ) 64 1-2 sosp. 

 

"SuperTennis", la tv della Fit, trasmette in diretta ed in esclusiva il torneo ATP 250 di ‘s-Hertogenbosch. Questa la programmazione:
venerdì 14 giugno - differita dalle ore 21.00
sabato 15 giugno - LIVE alle ore 17.00 (semifinale2); differita alle ore 21.00 (semifinale1)
domenica 16 giugno - differita alle ore 20.00 (finale)