-
Eventi Internazionali

Travaglia e Bolelli non passano l'esame di francese

Fabio Fognini si aggiudica il derby tricolore contro Andreas Seppi e raggiunge Matteo Berrettini e Salvatore Caruso al secondo turno al Roland Garros. Niente da fare per i due azzurri provenienti dalle qualificazioni: il marchigiano cede in 5 set a Mannarino, il bolognese sconfitto da Pouille.

28 maggio 2019

FOGNINI FIRMA IL DERBY - Fabio Fognini, numero 12 del ranking mondiale e nona testa di serie, si è aggiudicato per 63 60 39 63, in due ore e 20 minuti di partita, la sfida tricolore contro Andreas Seppi, numero 71 Atp. Al prossimo turno il 32enne di Arma di Taggia, che a Parigi vanta i quarti del 2011 (quando per via di un infortunio non poté nemmeno scendere in campo contro Djokovic), affronterà giovedì l’argentino Federico Delbonis, numero 75 del ranking mondiale: il ligure è avanti per 4-3 nei precedenti dopo il successo in due set nei quarti a Bastad lo scorso anno.

TRAVAGLIA CEDE IN 5 SET
- Dopo il secondo turno agli Australian Open dello scorso gennaio ha sfiorato il bis a Parigi. Stefano Travaglia, 27enne di Ascoli Piceno, numero 119 Atp, che ha ottenuto la sesta qualificazione al main draw di uno Slam (la prima al Roland Garros), ha ceduto in cinque set al mancino francese Adrian Mannarino, numero 48 del ranking, che in dieci presenze nel tabellone principale non è mai andato oltre il secondo turno (2014 e 2016): 67 (5) 63 36 62 62. Dopo i primi tre parziali molto lottati e in vantaggio due set a uno, Travaglia ha accusato la fatica e la scarsa abitudine a match al meglio dei cinque set. Soprattutto durante il parziale decisivo si è fatto più volte trattare per un principio di crampi e ha finito col cedere dopo tre ore e 43 minuti. Nel quinto set ha recuperato l'iniziale break di svantaggio, ma ha pagato caro un pessimo turno di servizio sul 2-3 in cui ha sbagliato due smash e messo in rete una palla corta.

BOLELLI KO CON POUILLE - Nulla da fare per Simone Bolelli, numero 187 Atp, promosso dalle qualificazioni, in gara nel tabellone principale del Roland Garros per la 13esima volta consecutiva (la 33esima in un Major). Il 33enne di Budrio, che a Parigi ha raggiunto due volte il terzo turno (2008 e 2015), è stato battuto per 63 64 75, in poco meno di due ore, dal francese Lucas Pouille, numero 26 del ranking e 22esimo favorito del torneo.

GIORNATA DI RIPOSO PER BERRETTINI E CARUSO - Come detto hanno già esordito positivamente Berrettini e Caruso. Il 23enne romano, numero 31 Atp e 29esima testa di serie, alla seconda partecipazione nel main draw del Roland Garros (lo scorso anno era stato fermato al terzo turno da Thiem), dopo aver battuto in rimonta per 67(3) 64 64 62 lo spagnolo Pablo Andujar, numero 93 del ranking, attende mercoledì il Next Gen norvegese Casper Ruud, 18enne di Oslo figlio d’arte, numero 63 Atp, per la prima volta approdato al secondo turno al Roland Garros: tra i due non ci sono precedenti.
Il 26enne di Avola, numero 147 Atp, alla seconda qualificazione Slam (dopo quella agli Australian Open 2018), ha ottenuto la prima vittoria a livello Slam battendo per 75 46 63 63 lo spagnolo Jaume Munar, numero 53 del ranking, protagonista delle ultime Next Gen ATP. Il siciliano giovedì al secondo turno sfiderà il francese Gilles Simon, numero 33 Atp e 26esima testa di serie: non ci sono precedenti tra i due.

-------------------------

RISULTATI
"Roland Garros"
Grand Slam
Parigi, Francia
26 maggio - 9 giugno, 2019
€42.600.000 - terra rossa

SINGOLARE 
Primo turno
(q) Salvatore Caruso (ITA) b. Jaume Munar (ESP) 75 46 63 63
(9) Fabio Fognini (ITA) b. Andreas Seppi (ITA) 63 60 36 63
Adrian Mannarino (FRA) B. (q) Stefano Travaglia (ITA) 6-7 (5) 6-3 3-6 6-2 62
(22) Lucas Pouille (FRA) b. (q) Simone Bolelli (ITA) 63 64 75
(11) Marin Cilic (CRO) b. Thomas Fabbiano (ITA) 63 75 61
(wc) Nicolas Mahut (FRA) b. (16) Marco Cecchinato (ITA) 26 67(6) 64 62 64
(29) Matteo Berrettini (ITA) b. Pablo Andujar (ESP) 67(3) 64 64 62
(3) Roger Federer (SUI) b. Lorenzo Sonego (ITA) 62 64 64

Secondo turno
(q) Salvatore Caruso (ITA) c. (26) Gilles Simon (FRA)
(9) Fabio Fognini (ITA) c. Federico Delbonis (ARG)
(29) Matteo Berrettini (ITA) c. Casper Ruud (NOR) - <i>3° match sul Court 13</i>

DOPPIO MASCHILE
Primo turno
Marco Cecchinato/Andreas Seppi (ITA) c. (13) Nicolas Mahut/Jurgen Melzer (FRA/AUT)
Matteo Berrettini/Lorenzo Sonego (ITA) b. (2) Jamie Murray/Bruno Soares (GBR/BRA) 46 75 76(4)

Secondo turno
Matteo Berrettini/Lorenzo Sonego (ITA) c. Guido Pella/Diego Schwartzman (ARG)

QUALIFICAZIONI MASCHILI
Primo turno
Mathias Bourgue (FRA) b. Matteo Viola (ITA) 46 61 63
(31) Salvatore Caruso (ITA) b. Norbert Gombos (SVK) 57 64 64
Enzo Couacaud (FRA) b. (3) Paolo Lorenzi (ITA) 46 64 60
Facundo Arguello (ARG) b. Filippo Baldi (ITA) 36 63 62
(32) Mikael Ymer (SWE) b. Roberto Marcora (ITA) 64 26 61
Simone Bolelli (ITA) b. (5) Kamil Majchrzak (POL) 75 76(5)
Uladzimir Ignatik (BLR) b. Matteo Donati (ITA) 63 46 4-1 rit.
Andrea Arnaboldi (ITA) c. Geoffrey Blancaneux (FRA)
Gianluigi Quinzi (ITA) b. Mark Polmans (AUS) 61 16 63
Pedja Krstin (SRB) b. Lorenzo Giustino (ITA) 64 62
Stefano Napolitano (ITA) b. Federico Gaio (ITA) 76(3) 64
(13) Stefano Travaglia (ITA) b. Jurij Rodionov (AUT) 16 63 76(4)
Alexandre Muller (FRA) b. Alessandro Giannessi (ITA) 57 76(7) 61
(24) Gianluca Mager (ITA) b. Enrique Lopez Perez (ESP) 76(7) 60

Secondo turno
(31) Salvatore Caruso (ITA) b. Ze Zhang (CHN) 62 62
Simone Bolelli (ITA) b. Dominik Koepfer (GER) 61 36 63
Manuel Guinarde (FRA) b. Gianluigi Quinzi (ITA) 63 76(4)
(23) Oscar Otte (GER) b. Stefano Napolitano (ITA) 64 61
(13) Stefano Travaglia (ITA) b. Nino Serdarusic (CRO) 64 64
Santiago Giraldo (COL) b. (24) Gianluca Mager (ITA) 46 76(4) 3-0 rit.

Turno di qualificazione
(31) Salvatore Caruso (ITA) b. Dustin Brown (GER) 46 64 63
Simone Bolelli (ITA) b. Go Soeda (JPN) 61 76(5)
(13) Stefano Travaglia (ITA) b. Steve Darcis (BEL) 76(3) 63