-
Eventi Internazionali

Nadal a Roma per la prova del nove

Il sorteggio regala primi turni che sembrano finali (Del Potro-Goffin, Medvedev-Kyrgios) e fa finire nello stesso quarto di tabellone l’8 volte campione e il suo più pericoloso concorrente sul ‘rosso’. Djokovic potrebbe trovere subito Shapovalov. E poi Cecchinato. Un torneo da sogno

di Gianluca Strocchi | 13 maggio 2019

Otto dei primi dieci del mondo e sedici dei primi 19 del ranking Atp. E’ di livello assoluto, ancora una volta, il tabellone maschile degli Internazionali BNL d’Italia, torneo Atp Masters 1000 dotato di un montepremi di 5.207.405 euro che scatta sui campi in terra rossa del Foro Italico a Roma. Nell’affascinante cornice dello stadio Pietrangeli, mentre il sole cominciava a calare dietro la collina di Monte Mario, si è svolta la cerimonia del sorteggio della 76esima edizione (affidata materialmente a una giovanissima raccattapalle), presenti anche due diretti interessati come Lorenzo Sonego e Jo-Wilfried Tsonga (per la componente femminile c’erano Karolina Pliskova ed Elisabetta Cocciaretto).

DELPO E ZVEREV IN ALTO CON NOLE - Nella parte alta, presidiata dal numero uno al mondo Nokak Djokovic (il serbo, quattro volte vincitore al Foro Italico, potrebbe debuttare al 2° turno contro il Next Gen Denis Shapovalov), sono finiti come altre teste di serie di riferimento Alexander Zverev, numero 4 del mondo, vincitore nel 2017 e finalista dodici mesi fa, ma anche un cliente pericoloso come Juan Martin Del Potro, numero 7 del seeding. L’argentino entrerà in scena contro il vincente del match fra David Goffin e Stan Wawrinka, primo turno da leccarsi i baffi per gli appassionati, che già riempiono il Parco del Foro Italico per le qualificazioni. E sempre in quella zona di draw ci sono pure Daniil Medvedev, testa di serie numero 12, e Nick Kyrgios, in ogni caso mina vagante, subito opposti. Nel quarto di Sascha Zverev ci sono giocatori temibili come Kei Nishikori, sesto favorito del tabellone, ma anche Gael Monfils e Grigor Dimitrov


FEDERER SOTTO, COME TSITSIPAS - Il sorteggio ha collocato nella metà inferiore Roger Federer, terza testa di serie, che torna a Roma (fin qui tabù per lui) a distanza di tre anni: per lui il vincente dell’incontro fra Joao Sousa e Frances Tiafoe, con possibile incrocio negli ottavi con uno fra Borna Coric e Felix Auger-Aliassime. E l’altra testa di serie in questo spot è il greco Stefanos Tsitsipas, che potrebbe trovare negli ottavi Fabio Fognini, numero 10 del seeding.

THIEM NEL “QUARTO” DI NADAL - Quindi in basso nella sezione presidiata da Rafa Nadal, campione in carica e trionfatore per otto volte nella Capitale (avversario francese, uno fra Gasquet e Chardy, per l’esordio del maiorchino), è finito l'austriaco Dominic Thiem, quinta testa di serie, che ha battuto recentemente lo spagnolo a Barcellona e in semifinale a Madrid. Forse il re della terra avrebbe preferito un potenziale altro rivale nei quarti…
In ogni caso i motivi di interesse sono davvero tanto: ora che lo spettacolo cominci.