-
Eventi Internazionali

Masters 1000 Madrid: un lunedì a stelle e strisce

Fritz batte Dimitrov e sfida Djokovic al secondo turno, avanzano anche Tiafoe e Opelka. Gasquet supera il giovane Davidovich Fokina e sarà l'avversario d'esordio di Roger Federer, che torna a giocare sulla terra dopo tre anni

07 maggio 2019

DJOKOVIC RITROVA FRITZ - Tre settimane dopo la sfida andata in scena a Montecarlo (ottavi), Novak Djokovic e Taylor Fritz si ritroveranno di fronte anche al secondo turno del “Mutua Madrid Open”, quarto torneo ATP World Tour Masters 1000 stagionale, con un montepremi di 6.536.160 euro, in svolgimento sui campi in terra battuta della "Caja Magica". Il 21enne statunitense, numero 57 del ranking mondiale, dopo aver passato le qualificazioni, ha infatti confermato il periodo difficile che sta vivendo il bulgaro Grigor Dimitrov, numero 46 Atp: 76(8) 76(4) il punteggio con cui in un’ora e 47 minuti s è imposto il californiano regalandosi il secondo testa a testa con il serbo numero 1 del mondo - a segno in questo torneo nel 2011 e nel 2016 – con la speranza, da parte di Fritz, di fare meglio rispetto al Principato, quando venne sconfitto 63 60 da Nole.

GASQUET PER L’ESORDIO DI KING ROGER – Sarà invece Richard Gasquet a “tenere a battesimo” martedì sera Roger Federer, che ritorna a calcare la terra battuta dopo tre anni di assenza. Il 32enne francese, numero 39 Atp, ha saputo tenere a bada l’emergente Next Gen spagnolo Alejandro Davidovich Fokina, numero 127 del ranking e destinatario di una wild card, prevalendo per 75 76(5) e quindi affronterà per la 20esima volta in carriera il 37enne fuoriclasse di Basilea, numero 4 della classifica mondiale e tre volte vincitore nella capitale spagnola (2006, 2009 e 2012), che entra in scena direttamente al secondo turno come tutte le otto prime teste di serie. Il bilancio è nettamente dalla parte di King Roger (17 a 2), ma le uniche due affermazioni di Gasquet sono arrivate proprio sulla terra, nel 2005 nei quarti a Montecarlo e nel 2011 negli ottavi a Roma.

LUNEDI’ A STELLE E STRISCE: AVANTI OPELKA E TIAFOE - E’ stata una giornata da ricordare per gli yankee nella capitale spagnola. Oltre a Fritz, si sono meritati il secondo turno anche Reilly Opelka e Frances Tiafoe. Il 21enne gigante di St Joseph (210 centimetri), numero 58 della classifica mondiale, pure lui promosso dalle qualificazioni, ha battuto per 76(5) 64 lo spagnolo Pablo Carreno Busta, numero 42 Atp, e sfiderà Dominic Thiem, numero 5 del mondo e del seeding, recente trionfatore a Barcellona. Il Next Gen di Hyattsville, numero 37 del ranking, ha invece eliminato in rimonta, per 67(8) 63 64, il georgiano Nikoloz Basilashvili, numero 17 Atp e 14esima testa di serie: prossimo ostacolo per Tiafoe sarà il 35enne tedesco Philipp Kohlschreiber, numero 50 del ranking.

ESORDIO SOFFERTO PER CILIC, DJERE SFIDERA’ DELPO - Non è stata una passeggiata di salute l’esordio di Marin Cilic, numero 11 del ranking e nona testa di serie. Il croato ha faticato non poco per domare con il punteggio di 46 62 76(0) lo slovacco Martin Klizan, numero 60 Atp, proveniente dalle qualificazioni. Il 30enne di Medjugorje troverà dall’altra parte della rete il tedesco Jan-Lennard Struff, numero 48 Atp, ieri vincitore su Kyrgios: il vincitore di questo confronto agli ottavi sarà opposto a uno fra il rientrante Juan Martin Del Potro, numero 8 del ranking e settima testa di serie, e il serbo Laslo Djere, numero 32 della classifica mondiale.

RISULTATI LUNEDI’ – Primo turno: (q) Taylor Fritz (USA) b. Grigor Dimitrov (BUL) 76 (8) 76 (4), (9) Marin Cilic (CRO) b. Martin Klizan (SVK) 64 26 76 (0), Laslo Djere (SRB) b. Dusan Lajovic (SRB) 64 64, Richard Gasquet (FRA) b. (wc) Alejandro Davidovich (ESP) 75 76(5), (15) Gael Monfils (FRA) b. Andreas Seppi (ITA) 63 61, (q) Reilly Opelka (USA) b. Pablo Carreño Busta (ESP) 76(5) 64, (11) Karen Khachanov (RUS) b. Jaume Munar (ESP) 64 67(5) 63, Frances Tiafoe (USA) b. (14) Nikoloz Basilashvili (GEO) 67(8) 63 64, Philipp Kohlschreiber (GER) b. Mikhail Kukushkin (KAZ) 62 76(5).