-
Eventi Internazionali

Estoril: Baldi lotta ma vince Cuevas

Filippo è stato eliminato al secondo turno (per lui l’esordio) nel tabellone principale del "Millennium Estoril Open" dall'uruguaiano Cuevas in una sfida tra lucky loser. Venerdì tornano in campo per i quarti Stefanos Tsitsipas e Gael Monfils.

06 maggio 2019

Filippo Baldi è stato eliminato al secondo turno (per lui l’esordio) nel tabellone principale del "Millennium Estoril Open", torneo Atp 250 dotato di un montepremi di 586.140 euro in corso sulla terra rossa dell'Estoril, in Portogallo. Il 23enne milanese, numero 155 del ranking mondiale, ripescato in tabellone come lucky loser dopo il forfait di Fabio Fognini, ancora alle prese con il problema alla coscia rimediato nella finale di Montecarlo, ha ceduto per 62 75, in poco meno di un’ora e mezza di partita, all’uruguaiano Pablo Cuevas, numero 67 Atp, anche lui lucky loser, giustiziere all’esordio anche di Salvatore Caruso (dal quale vera stato battuto nel turno decisivo delle qualificazioni). La cronaca. Dopo un primo set perso piuttosto nettamente cedendo per due volte di fila la battuta (terzo e quinto game), il lombardo ha capito che doveva fare qualcosa di diverso e nella seconda frazione è riuscito a mettere in difficoltà il suo avversario giocando un tennis vario ed aggiudicandosi gli scambi più spettacolari. Baldi ha salvato una palla-break nel settimo gioco ed altre due (con altrettante, splendide volée) nel nono: l’impresa però non gli è riuscita nell’undicesimo gioco ed in quello successivo Cuevas ha archiviato l’incontro al terzo match-point. Tutto sommato una buona esperienza per Filippo visto che per lui era solo la seconda partecipazione al main draw di un torneo del circuito maggiore (lo scorso anno a Roma ci era riuscito superando le qualificazioni) e per la prima volta si ritrovava al secondo turno.

Già nei quarti da mercoledì Stefanos Tsitsipas e Gael Monfils. Il Next Gen greco, numero 10 del ranking mondiale e primo favorito del seeding, dopo aver superato l’argentino Guido Andreozzi, venerdì troverà dall’altra parte della rete il portoghese Joao Domingues, numero 214 del ranking mondiale, passato attraverso le qualificazioni e mai così avanti in un torneo del circuito maggiore: il 20enne di Atene si è imposto in entrambi i precedenti, disputati a livello ITF e challenger.
Il francese, numero 18 Atp e terza testa di serie, rientrato nel circuito dopo quasi due mesi di stop, ha invece battuto in rimonta il gigante statunitense Reilly Opelka, numero 59 del ranking mondiale, in un match reso complicato dal fortissimo vento. Venerdì nei quarti il 32enne di Parigi dovrà vedersela con il Next Gen spagnolo Alejandro Davidovic Fokina, numero 167 del ranking mondiale, promosso dalle qualificazioni: tra i due non ci sono precedenti.

--------------------

"Millennium Estoril Open"
Atp World Tour 250
Estoril, Portogallo
29 aprile - 5 maggio, 2019
€586.140 - terra battuta

SINGOLARE
Primo turno
(LL) Pablo Cuevas (URU) b. (q) Salvatore Caruso (ITA) 62 62
(LL) Filippo Baldi (ITA) bye

Secondo turno
(LL) Pablo Cuevas (URU) b. (LL) Filippo Baldi (ITA) 62 75

DOPPIO
Primo turno
Jeremy Chardy/Fabrice Martin (FRA) b. Simone Bolelli/Robert Lingstedt (ITA/SWE) 67(4) 76(3) 10-7

QUALIFICAZIONI
Primo turno
Salvatore Caruso (ITA) b. (8) Pedro Martinez (ESP) 63 57 76(6)
(2) Daniel Evans (GBR) b. Lorenzo Giustino (ITA) 63 75
Filippo Baldi (ITA) b. (5) Jozef Kovalik (SVK) 46 63 62
Simone Bolelli (ITA) b. (7) Egor Gerasimov (BLR) 62 76(0)

Turno di qualificazione
Salvatore Caruso (ITA) b. (1) Pablo Cuevas (URU) 64 57 64
(wc) Joao Domingues (POR) b. Filippo Baldi (ITA) 62 64
(4) Alexei Popyrin (AUS) b. Simone Bolelli (ITA) 26 63 64