-
Campioni nazionali

Fognini e Davin si separano a fine stagione

Il coach argentino ufficializza la decisione di comune accordo di terminare il rapporto: “Ognuno andrà su nuove strade, rimane l'amicizia con una grande persona e una bellissima famiglia. Tutti sappiamo di cosa è capace Fabio in campo, con un talento fuori dal comune, col suo carattere e il suo carisma”. Il ligure visita i bambini dell’ospedale Gaslini di Genova

25 settembre 2019

E’ arrivato l’autunno portando con sé l’ufficializzazione di una notizia che era già trapelata un paio di mesi fa: le strade di Fabio Fognini Franco Davin si separano a fine stagione.
La conferma arriva direttamente dal coach argentino tramite il proprio profilo Instagram ufficiale, con un toccante post. "Quando a fine 2016 abbiamo iniziato a lavorare con Fabio, l'obiettivo principale era arrivare nei primi dieci. Dopo quasi tre anni di tanto lavoro, ce l'abbiamo fatta con dedizione, sforzo ma soprattutto tanta passione – scrive Davin - Aver raggiunto un obiettivo così importante e difficile causa una soddisfazione enorme e talvolta la sfida di fissare nuovi obiettivi per ognuno di noi. Dopo diverse conversazioni, abbiamo deciso di comune accordo di terminare il nostro rapporto professionale al termine del 2019”.

“Il Fabio migliore è quello fuori dal campo”

"Ognuno andrà su nuove strade, rimane l'amicizia con una grande persona e una bellissima famiglia - sottolinea Davin -. Tutti sappiamo di cosa è capace Fabio in campo, con un talento fuori dal comune, col suo carattere e il suo carisma. Ma il Fabio migliore è quello fuori dal campo, una grande persona. Grazie Fabio, grazie a tutto il team. Duglas Cordero, Pablo Pécora, Corrado Barazzutti, Federazione Italiana de Tennis, Ugo Colombini, Marcelo Albamonte, Elena e Edoardo Artaldi".

Fabio in visita all’ospedale pediatrico Gaslini

L’ex giocatore argentino dovrebbe seguire Fognini per l'ultima volta nei tornei europei tra ottobre e novembre, poi con ogni probabilità si dedicherà a qualche altro top player, avendo ricevuto almeno un paio di proposte interessanti. 
In attesa di annunci riguardo al prossimo coach, il tennista ligure è stato protagonista di una bella iniziativa dedicata a bambini e ragazzi all'ospedale Gaslini di Genova, inaugurando il ciclo di incontri intitolato 'Regolandia' per sensibilizzare i più giovani su temi come sicurezza e salute. L’atleta di Arma di Taggia ha visitato prima i bambini del reparto di Chirurgia e poi quelli dell'Ospedale di Giorno: nell'occasione ha distribuito alcune palline da tennis autografate.Una giornata con i bambini dell’Ospedale pediatrico di Genova, il Gaslini. È stato bellissimo incontrarvi! Mi avete insegnato molto. Innanzitutto cosa significhi lottare. Ringrazio il personale sanitario e le forze dell’ordine per questa bella iniziativa”, le parole di Fabio affidate ai social, con alcune immagini.

 

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi