-
Campioni nazionali

Diamo i numeri: il 2-3-2 di Berrettini

Due, come i tennisti italiani capaci di vincere sull’erba; 3 come quelli in grado di arrivarci in finale nell’era Open; e ancora due come i tornei vinti nel 2019, a parimerito di gente come Federer, Nadal e Djokvivc

di Giorgio Spalluto | 18 giugno 2019

2 i tennisti italiani in grado di succedere nell’albo d’oro di un torneo a Roger Federer. Oltre a Berrettini, trionfatore a Stoccarda un anno dopo lo svizzero, era riuscito in questa impresa Davide Sanguinetti che vinse il torneo di Milano nel 2002, battendo in finale proprio Federer che a Milano vinse il suo 1° titolo nel 2001.

 

3 i tennisti italiani ad aver centrato una finale su erba nell’Era Open. Oltre a Berrettini c’erano riusciti Seppi (3 volte finalista: Eastbourne 2011 e 2012 e Halle 2015) e Tieleman (Queen’s 1998).

8 i vincitori di 2 titoli Atp nel 2019. Con il successo a Stoccarda, Matteo Berrettini va ad aggiungersi a Roger Federer, Novak Djokovic, Rafael Nadal, Dominic Thiem, Stefanos Tsitsipas, Benoit Paire e Christian Garin.

50 i turni di battuta tenuti consecutivamente da Matteo Berrettini a Stoccarda. Il tennista romano ha concesso (e salvato) solo 2 palle break nel corso dell’intero torneo durante la semifinale vinta ai danni di Struff.
dac6a311-1bab-4f41-9cd9-9e0a976d2bae
Play
66 i titoli Atp vinti da un tennista italiano, di cui ben 4 nel solo 2019: Buenos Aires con Cecchinato, Monte Carlo con Fognini, Budapest e Stoccarda con Berrettini.

Riecco Sarita!

109 le posizioni guadagnate in classifica da Sara Errani, grazie al titolo conquistato all’Antico Tiro a Volo di Roma. La romagnola è salita infatti dal n.366 al 257.