-
Campioni nazionali

Jasmine guarda avanti: "la strada è quella giusta"

La 23enne lucchese , alla prima esperienza nel tabellone principale di uno Slam, si è arresa alla russa Kasatkina

30 maggio 2019

PARIGI - Una partenza lanciata, subito 2-0 avanti, poi la brusca frenata. Si è chiusa in 71 minuti la prima assoluta in un tabellone principale di uno Slam per Jasmine Paolini, 23enne lucchese. Certo di fronte c'era un'avversaria tosta, Daria Kasatkina, numero 21 del ranking: doppio 62 per la giovane russa. Tra le due quasi due posizioni di differenza (Jasmine è numero 210 Wta), eppure un po' di rammarico resta: "Potevo giocarmela meglio - sottolinea l'azzurra - certo è molto più avanti di me in classifca, ma l'avevo battuta a Praga lo scorso anno. Dopo quei primi due game ha cominciato a rallentare e io sbagliato troppo. Ho fatto tanti vincenti, ma pure troppo errori e questo è il motivo della sconfitta. Vado via da Parigi consapevole del livello raggiunto per superare le qualificazioni, ma anche del fatto che devo lavorare ancora molto per diventare più consistente. La strada è quella giusta".
a016ed93-a402-4c85-a185-9b1e3f26cf24
Play