-
Campioni internazionali

Obiettivo 2020: i campioni si rimettono al lavoro

Riprendono gli allenamenti un po' per tutti. E curiosando sui social network, si possono già scoprire cose interessanti. Da Wawrinka a Del Potro, passando per Fognini, ecco le prime news semiserie dalla pre-season...

di | 16 dicembre 2019

Archiviate le vacanze e ricaricate le batterie, sono già tanti i tennisti tornati al lavoro in vista della prossima stagione. Tra sorprese, conferme e nuove collaborazioni, i grandi protagonisti del circuito hanno ripreso gli allenamenti pronti, come ogni pre-season che si rispetti, a dare il massimo con l’obiettivo di regalarsi un 2020 ricco di soddisfazioni. Ma come stanno andando le cose? Abbiamo provato a scoprirlo curiosando sui social…

Chi già è entrato nel vivo della preparazione inverale è senza subbio Stan Wawrinka. Lo svizzero, reduce da un 2019 avaro di titoli, sta lavorando sodo in particolar modo dal punto di vista fisico, e lo scatto postato su Instagram in compagnia del suo storico preparatore atletico Pierre Paganini la dice lunga. “Sono più di quindici anni che lavoriamo insieme e ancora sorridiamo prima, durante e dopo gli allenamenti – scrive l’ex numero 3 del ranking ATP –, non importa quanto Pierre mi faccia faticare”.

Anche i migliori al mondo, però, non riescono a resistere al fascino e al magnetismo delle più belle serie tv. Proprio ‘Stanimal’ ci ha scherzato su condividendo una foto che lo ritrae accanto a Magnus Norman accompagnata dalla didascalia: “Quando l’allenatore ti scopre che sei stato sveglio fino a tardi a guardare la televisione”.

Fognini e Barazza

Gli fa eco il nostro Fabio Fognini, che proprio pochi giorni fa ha annunciato su Twitter di essersi legato professionalmente al capitano di Davis Corrado Barazzutti. “Vi presento il mio nuovo team. Sono entusiasta di iniziare a lavorare con Corrado Barazzutti, Stefano Barsacchi, Giovanni Teoli e Alberto Giraudo”. Un entusiasmo trasformatosi presto in sconforto in virtù dei duri metodi adoperati dal friulano, come testimoniato dalla 'IG Stories' pubblicata dal campione dell’edizione 2019 del Masters 1000 di Monte-Carlo, rafforzata da hashtag eloquenti. Chi ben comincia è a metà dell’opera.

“Pattinando per un sogno”, invece, non è il titolo di un film della Disney bensì un video pubblicato su Twitter da Juan Martin Del Potro. Il trentunenne argentino, reduce dall’ennesima sfortunata stagione, sta proseguendo nel migliore dei modi il suo percorso riabilitativo e non vede l’ora di scendere in campo di nuovo. Stretching, tapis roulant e tanta attività sul campo sono gli ingredienti ideali per farsi trovare pronto in vista dei primi appuntamenti del 2020.

Universo WTA

Tempo di preparazione anche nell’universo WTA, e la fatica inizia subito a farsi sentire. “È già finita la pre-season?”, scrive su Instagram da Dubai una spossata Simona Halep accanto a coach Darren Cahill. Proprio l’allenatore australiano ha postato su Instagram uno scatto in cui a sorridere è solo la campionessa romena, con un messaggio che non lascia spazio ad interpretazioni: “Piove a Dubai, allenamento cancellato, ecco perché Simona sorride”.

Una meta, gli Emirati Arabi Uniti, scelta anche della ex numero 1 del mondo Petra Kvitova. Dopo aver ringraziato tutti per essersi aggiudicata il settimo Karen Krantzcke Sportsmanship Award della sua carriera (premio per la giocatrice che maggiormente si è contraddistinta per il rispetto delle avversarie e la correttezza dei suoi comportamenti dentro e fuori dal campo), la ceca ha pubblicato una foto in spiaggia seguita da un’ironica didascalia: “Riflettendo su quale parte del corpo senta più dolore”.

Nuovi legami

A oltre settemila chilometri di distanza è tornata in palestra anche la britannica Johanna Konta, che da Londra ci mostra chiaramente come la giornata dedicata alle gambe non possa non mietere vittime. Infine, ma non per ordine di importanza, Garbine Muguruza e Dayana Yastremska.

La spagnola, appena aperto l’ennesimo nuovo capitolo con la connazionale Conchita Martinez, sta sudando sette camicie sotto il sole cocente della California. La giovane ucraina, legatasi recentemente a coach Sascha Bajin, è volata a Mallorca e dall’isola delle Baleari lascia intendere che tra i due le cose stiano già andando a gonfie vele: eppure, “Non tutto è facile come sembra”...

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi