-
Campioni internazionali

La foto-story di Pietrangeli, l'azzurro delle finali Davis

Da giocatore ha disputato due volte la finale della Coppa Davis, perse in casa degli extraterrestri australiani. In finale ci sarebbe tornato da capitano, altre due volte: la prima fu quella della vittoria storica del 1976 a Santiago del Cile

23 novembre 2019

L'uomo delle finali di Davis. Quelle italiane per lo meno, perché Nicola Pietrangeli è stato protagonista di ben sei finali dell'Insalatiera. Due volte da giocatore, nel 1960 e nel 1961, consecutivamente. C'era ancora il Challenge Round, eliminato poi solo all'inizio degli Anni '70, e così gli azzurri dovettero andare in entrambe le occasioni a casa degli extratterestri australiani, lasciando là la coppa. Ma Pietrangeli, oggi ambasciatore del tennis azzurro nel mondo, in finale di Davis ci è saputo tornare anche in panchina, sempre consecutivamente, tra '76 e '77 oltre che nel 1979 e 1980.

GUARDA LA FOTO-STORY SULLA CARRIERA DI NICOLA PIETRANGELI

Nel '76 tornò vincitore, a capo della spedizione dei moschettieri azzurri (Barazzatti, Bertolucci, Panatta e Zugarelli, in rigoroso ordine alfabetico) a Santiago del Cile. Le altre tre invece furono sconfitte, per mano, in ordine cronologico, di Australia (1977), Stati Uniti (1979) e Cecoslovacchia (1980). Quest'ultima in particolare, fu una finale molto discussa: in casa loro, Lendl, Smid e compagni ebbero la meglio ma non senza un folto nugolo di polemiche.

 

Pietrangeli, sempre in ottica Davis, detiene pure tutti i record riservati ai giocatori della nostra Nazionale.

  • Più vittorie: 120
  • Più vittorie in singolare: 78
  • Più vittorie in doppio: 42
  • Coppia più vincente in doppio: 34 (in coppia con Orlando Sirola)
  • Più match disputati: 66
  • Più edizioni disputate: 18

Commenti

Partecipa anche tu alla discussione, accedi