-
Campioni internazionali

Le paure di Delpo: “Non so se è stato l’ultimo match”

L’argentino con un toccante video messaggio sui social condivide le sue preoccupazioni sul futuro prima dell’operazione al ginocchio a Barcellona: “L’unica opzione suggerita dai medici per la mia salute. Spero di recuperare, ma solo il tempo lo dirà”

di Redazione | 24 giugno 2019

DELPO E I DUBBI SULLA CARRIERA -  “Non so se quella con Shapovalov sia stata la mia ultima partita di tennis, in questo momento non sono in grado di dirlo". Sono le toccanti parole di Juan Martin Del Potro, che prima di sottoporsi all’intervento chirurgico alla rotula destra – previsto per oggi a Barcellona - ha voluto condividere con gli appassionati le sue sensazioni e il suo stato d’animo. Il 30enne campione argentino, attualmente numero 12 del ranking mondiale, lo ha fatto con un video messaggio sul suo profilo Instagram, nel quale traspare l’amarezza di “Palito” dopo l’ennesimo infortunio – tre giorni fa al Queen’s, ricaduta della frattura patita in ottobre a Shanghai - e anche la preoccupazione che questo stop possa mettere fine alla sua carriera, a lungo tormentata e frenata dai problemi al polso sinistro, con tre operazioni.

“SONO TRISTE, SPERO DI RECUPERARE” - "Come già sapete mi sono infortunato alla rotula l'altro giorno, ho parlato con i medici interrogandoli su quale potesse essere la miglior soluzione, non solo per il tennis, ma per la mia salute e il mio ginocchio, e la loro raccomandazione è stata senza alcun dubbio quella di operarmi – spiega il gigante di Tandil con voce desolata – Sono molto triste, non me lo aspettavo, ora non posso dire molto di più, sarò in grado di rivelare più dettagli quando vedrò come il mio corpo risponde all'operazione e la successiva evoluzione. Spero di recuperare e di avere un ginocchio di nuovo a posto dopo l’intervento, ma solo il tempo lo dirà. Però vorrei mostrare il mio apprezzamento per tutti i messaggi d'amore e di sostegno che ho ricevuto. Mi danno un sacco di forza".

Ad operare Del Potro sarà Angel Cotorro, il medico spagnolo di fiducia di Rafael Nadal, che più volte ha risolto i problemi fisici del campione maiorchino.