-
Campioni internazionali

Nadal ancora KO. Sul 'rosso' è a Zero Tituli

Anche nella sua Barcellona Rafa si ferma in semifinale. Lo supera uno strepitoso Dominic Thime in due set e due ore di mazzate a tutto braccio

02 maggio 2019

Un altro boccone amaro per Rafael Nadal dopo quello di Montecarlo. Dopo lo stop in semifinale nel Principato per mano di Fabio Fognini, il "re della terra" è uscito di scena al penultimo atto anche nel “Barcelona Open Banco Sabadell”, ricco torneo Atp 500 dotato di un montepremi di 2.609.135 euro in corso sulla terra rossa della capitale della Catalogna.
Il maiorchino, numero due del ranking mondiale e primo favorito del seeding, nonché campione in carica (sulla terra catalana ha conquistato ben 11 trofei), si è visto sbarrare la strada dall’austriaco Dominic Thiem, numero 5 Atp e terza testa di serie: 64 64 il punteggio con cui, dopo due ore e 4 minuti, si è imposto il 25enne di Wiener Neustadt, praticamente perfetto. L'unico break (al quinto gioco) ha fatto la differenza nella prima frazione in favore dell'austriaco, che poi anche nel secondo set ha strappato la battuta al 32enne mancino di Manacor nel quinto game. Rafa è rimasto in scia e nel decimo gioco si è procurato tre chance consecutive per il contro-break (le prime dell'incontro), cancellate però in maniera impeccabile dall'allievo di Gunter Bresnik e Nicolas Massu, che con una palla corta di diritto ha staccato il pass per la finale, come due anni fa (fermato proprio da Nadal). Si tratta della quarta affermazione - in 12 sfide - per Thiem, l’unico che era riuscito a battere il maiorchino sul rosso sia nel 2017 che nel 2018.

Nella finale numero 20 in carriera, la seconda stagionale dopo il trionfo nel "1000" di Indian Wells, suo 12esimo titolo, l'austriaco si troverà di fronte il russo Daniil Medvedev, numero 14 Atp e settima testa di serie. Il 23enne di Mosca, nella sua quarta semifinale stagionale, la seconda consecutiva sulla terra (dopo Montecarlo), ha sconfitto il giapponese Kei Nishikori, numero 7 Atp e quarto favorito del seeding: 64 36 75 il punteggio con cui, dopo due ore e 25 minuti intense ed appassionanti, ha dovuto arrendersi il 29enne di Shimane, l’unico in grado negli ultimi 16 anni di interrompere l’egemonia spagnola in terra catalana con la doppietta 2014-2015 (oltre alla sfortunata finale del 2016 costretto al ritiro per infortunio contro Nadal).

Per Medvedev si tratta della settima finale in carriera, la terza stagionale, dopo quella persa ad inizio gennaio a Brisbane e quella vinta a Sofia, suo quarto titolo nel circuito maggiore.
Thiem si è aggiudicato di misura, per 76 al terzo, l'unico precedente con il moscovita, lo scorso anno nei quarti di San Pietroburgo.

RISULTATI SABATO - Semifinali: (3) Thiem (AUT) b. (1) Nadal (ESP) 64 64, (7) Medvedev (RUS) b. (4) Nishikori (JPN) 64 36 75.

”SuperTennis”, la tv della Fit, trasmette in diretta ed esclusiva il torneo ATP 500 di Barcellona. Questa la programmazione:
domenica 28 aprile - LIVE (finale)
alle ore 16.00
Thiem (AUT) c. Medvedev (RUS)