-
Archivio News

SE IL TORNEO SOCIALE DIVENTA… NAZIONALE

I club che gestiscono il torneo sociale attraverso la piattaforma Tpra possono mandare i loro “campioni” a giocarsi la fase nazionale a Roma durante gli IBI18

di Enzo Anderloni | 07 marzo 2017

I club che gestiscono il torneo sociale attraverso la piattaforma Tpra possono mandare i loro “campioni” a giocarsi la fase nazionale a Roma durante gli IBI18. Nel frattempo, a maggio, al Foro Italico si va grazie ai “Provinciali amatoriali”

di Claudia Pagani

Una delle opportunità offerte ai circoli iscritti al circuito Fit/Tpra è la creazione e gestione facilitata attraverso il sito internet www.tpratennis.it dei tornei sociali di singolare e doppio, esclusivamente riservati ai propri soci tesserati. Da quest’anno però tutto questo diventa ancora più importante: non farsi sfuggire questa occasione significa permettere ai migliori giocatori amatoriali di ogni club di partecipare al Campionato Sociale Nazionale. “Attraverso il torneo sociale anche gli amatori possono diventare protagonisti a Roma durante gli Internazionali d’Italia - spiega Max Fogazzi, uno dei responsabili del settore Fit-Tpra -. Ogni circolo registrato sul sito Fit/Tpra può organizzare gratuitamente una tappa, senza dover pagare alcuna tassa federale, entro il 31 dicembre 2017. I migliori giocatori dei circoli partecipanti giocheranno la fase provinciale e poi il master regionale per accedere alla fase finale che sarà giocata durante gli IBI2018”.

I “Provinciali” amatoriali
Intanto, senza aspettare il 2018, c'è un altro grande appuntamento che si avvicina: nel mese di maggio 2017, durante gli Internazionali Bnl d'Italia, i tennisti amatoriali che si sono qualificati partecipando ai Campionati Provinciali tra settembre e dicembre potranno partecipare al Master Nazionale e fregiarsi del titolo di Campione d’Italia della categoria Amatori Fit/Tpra. Insieme a loro però possono ancora qualificarsi alla competizione finale i vincitori dei Master Provinciali che verranno organizzati entro aprile 2017, per le categorie Open Maschile, Open Femminile, Doppio Maschile, e Doppio Misto. Nelle zone più entusiaste e calde si potrà estendere la gara anche alle categorie Limit65 e Limiti 45 maschile e Doppio Femminile.

I master provinciali
I vari promoter Fit-Tpra in giro per l'Italia stanno creando il calendario delle competizioni inserendo nelle provincie le date per i Master Provinciali. Così basta consultare il sito del circuito Fit/Tpra per non lasciarsi sfuggire l’ultima occasione di rappresentare la propria provincia e di partecipare alla grande competizione dei Campionati Nazionali per gli amatori. Inoltre i vincitori dei Master potranno fregiarsi del titoli di campioni provinciali. Ma oltre ai vari vincitori potranno accedere alle fasi finali il primo di ogni classifica per categoria (nel caso in cui il campione provinciale fosse anche il primo nella classifica, allora anche il secondo del ranking guadagnerebbe l'accesso). In caso di pari punti si darà precedenza al miglior classificato nel ranking AWT.

Organizzali così
Per quanto riguarda l'organizzazione dei tornei provinciali, a discrezione dei circoli ospitanti potranno essere inserite tappe week-end oppure “classiche”, basate cioè su due settimane di gioco. A proposito, ogni club affiliato alla Fit può candidarsi a ospitare una o più tappe e può chiedere tutte le informazioni del caso al promoter di riferimento indicato nell’area manager della piattaforma Tpra. Ai Master Provinciali potranno accedere solo i giocatori residenti in quella provincia con un account Fit-Tpra in regola con le disposizioni FIT. Possono iscriversi al torneo tutti gli aventi diritto del 2016. Attenzione però, le teste di serie dei tabelloni saranno ordinate per “power tornei” e non per ranking AWT.