-
Archivio News

SACCO, ROSSI E BIAGIANTI: AZZURRINE IN VETTA

La nostra squadra under 16 ha vinto la Winter Cup, sorta di campionato europeo indoor, battendo Gran Bretagna, Francia e Repubblica Ceca

di Enzo Anderloni | 22 febbraio 2017

La nostra squadra under 16 ha vinto la Winter Cup, sorta di campionato europeo indoor, battendo Gran Bretagna, Francia e Repubblica Ceca. Al di là del risultato, parliamo di ragazze che giocano bene, sono già competitive per le categorie superiori e fanno davvero ben sperare per il futuro

di Enzo Anderloni

Si ragionava non più di otto giorni fa del futuro del nostro tennis femminile dopo la sconfitta della squadra di Fed Cup a Forlì contro la Slovacchia e siamo qui a parlare oggi della vittoria delle azzurrine di Winter Cup Under 16 in finale contro la Repubblica Ceca. Sappiamo benissimo che i successi a livello giovanile lasciano il tempo che trovano se non sono tappe di passaggio verso obiettivi adulti già chiari. Ma si è sentito dire da più parti che dietro la generazione di Schiavone, Pennetta, Vinci, Errani, l’epoca degli Slam e dei quattro trionfi in Fed Cup c’era un gran vuoto. Un panorama deprimente.

Le nostre Federica Sacco, Federica Rossi e Martina Biagianti ci hanno subito ricordato che esistono, che non sono delle bambine e che sono in grado di battere le più forti coetanee d’Europa: nell’ordine Gran Bretagna, Francia e, appunto, Repubblica Ceca. Giusto per capirci: la Denisa Hindova battuta in due set da Federica Rossi nella finalissima ha già un buon ranking mondiale (n.63) tra le under 18 e ha passato un turno agli Australian Open Junior.

L’Italia non vinceva il titolo europeo indoor a questo livello d’età dal 1988 (in 41 anni di storia della manifestazione c’è riuscita solo due volte, 1987 e 1988). Era arrivata in finale l’ultima volta nel 2008 battuta proprio dalle ceche, due sorelle allora poco note che si chiamavano Karolina e Kristyna Pliskova. Direi che oggi le conosciamo bene.

Il viaggio delle azzurrine è ancora lunghissimo, ma questo piccolo successo di tappa serve a ricordare che il futuro si costruisce con pazienza e determinazione e la nostra base femminile under 16 non è affatto male perché Rossi, Sacco e Biagianti (ed Elisabetta Cocciaretto assente per problemi fisici) giocano un gran bel tennis. Le annate successive sono anch’esse abitate da ragazzine che giocano bene: la squadra Under 14 è arrivata terza nella sua finale di Winter Cup.

Queste azzurrine (e non solo loro) sono parte di un nuovo modo di vedere il tennis giovanile, promosso dalla Fit attraverso l’Istituto di Formazione Roberto Lombardi (lo stesso che forma gli insegnanti di tennis) che ora gestisce anche il settore tecnico dall’under 16 in giù. Si investe su ragazzi e ragazze non guardando più tanto ai risultati quanto alla qualità del gioco in prospettiva. E si lavora molto sulla crescita di qualità degli insegnanti, a partire dalla periferia.

È nato uno Junior Club Italia di cui parleremo e sentiremo parlare. Comunque i ragazzi e le ragazze che giocano un bel tennis, alla pari con il resto del mondo, già ci sono. Credere in loro significa creare il clima giusto perché vincano domani anche a livello assoluto. E avendoli visti sul campo, noi ci crediamo.

Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 7 - 2017

Per scaricare il numero completo della nuova rivista settimanale potete CLICCARE QUI Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf.

SuperTennis Magazine – Anno XIII – n.7– 22 febbraio 2017

In questo numero

Prima pagina –Azzurrine in vett Pag.3

Fed Cup: Andiamo a Taiwan, il paese misterioso Pag.4

Atp e Wta: Goffin diventa Top 10 e ci aspetta in Davis Pag.8

Terza pagina – Olivier Rochus, piccolo ma grande Pag.9

Controcampo: il tennis ti fa top… model Pag.10

Focus Next Gen: Corentin Moutet, l’enfant terrible Pag.12

I numeri della settimana: Tsonga oltre quota 400 Pag.15

Il tennis in tv – Il palinsesto della settimana Pag.17

Giovani – Campionesse d’Europa Pag.19

Pre-qualificazioni IBI17: pronti per la Fase 2 Pag.21

Notizie dalle regioni – Veneto, Liguria, Lazio, Calabria Pag.18

Circuito Fit-Tpra: Marsiglia all’italiana Pag.26

Personal coach: ragazzi con la testa Pag.27

Racchette e dintorni – Impatti classici: Puere Strike VS e le altre Pag.28

L’esperto risponde – Che cosa si intende per Sweet spot? Pag.30