-
Archivio News

ECCO L'ADAPTIVE KIT, 32 PERSONALIZZAZIONI POSSIBILI

Sta per uscire Adaptive, nuovo kit Head per personalizzare gli attrezzi (inizialmente le Speed e le Instinct in uscita a fine gennaio)

di Enzo Anderloni | 13 gennaio 2017

Sta per uscire Adaptive, nuovo kit Head per personalizzare gli attrezzi (inizialmente le Speed e le Instinct in uscita a fine gennaio). Si possono cambiare schema d’incordatura, peso, bilanciamento e lunghezza…

di Mauro Simoncini

Una racchetta con 32 diverse possibilità di customizzazione che, se hai le giuste nozioni e un minimo di manualità, puoi “fare da te”. Ecco la nuova frontiera nel mondo della personalizzazione delle racchette, un’esigenza che coinvolge oramai proprio tutti. Ci si sente tutti un po’ più forti se si possiede un attrezzo fatto su misura, tarato sulle proprie caratteristiche (tecniche e fisiche) e sul proprio tipo e livello di gioco.
La soluzione più sicura, a tutti gli effetti più professionale (come fanno i pro) per ottenere questo risultato è quella di affidarsi a un tecnico della racchetta certificato, che possa apportare le modifiche necessarie sul nostro personale telaio. A partire dalla scelta dell’incordatura sino al collocamento di qualche grammo nelle zone nevralgiche del telaio: sotto il manico, nel cuore, a ore 9 e ore 3 o in testa, a ore 12. Si possono cambiare le prestazioni senza cambiare l’attrezzo, scegliendo magari una racchetta con schema corde differente o addirittura più lunga dei canonici 68,58 cm. Quando si tentano modifiche di questo genere però le prove da fare sono molte e devono essere sicuramente accurate, non troppo sbrigativo e sommarie. Spesso mancano tempo, pazienza e talvolta competenza.

Gli austriaci di Head hanno però pensato di offrire una nuova possibilità agli utilizzatori dei loro nuovi modelli di racchette Speed e Instinct (quest’ultimo in uscita a fine gennaio): un kit (di nome Adaptive) per modificare secondo i propri gusti ed esigenze il modello di base acquistato in negozio.
Si possono personalizzare il pattern d’incordatura, il peso complessivo, il bilanciamento e perfino la lunghezza della racchetta. L’astuccio contiene infatti due set di grommet differenti (per il pattern 16x16 e per quello più canonico con 16 verticali ma 19 corde orizzontali), ed entrambi in versione base o appesantita di 5 grammi.
Poi c’è un butt cap (il tappo o fondello), più pesante di 10 grammi, che si può sostituire a quello originale per incidere sul bilanciamento spostandolo “indietro” o mantenendolo neutro (riequilibrando un eventuale aggiunta di peso sul piatto corde dovuta ai grommet “più pesanti”).

Infine l’altro cambio reversibile che si può effettuare grazie al kit Adaptive di Head riguarda la lunghezza della racchetta: ci sono tre possibili “allungamenti”, anelli da collocare alla fine del manico prima del cuore (dopo accurato smontaggio). Sono possibili tre possibili step da 0,5, 1 o 1,5 centimetri, per arrivare addirittura ai 70 centimetri complessivi di lunghezza della racchetta.
In totale, a partire da un modello base da 300 grammi con questo nuovo kit si potranno confezionare addirittura 32 diverse varianti di peso, bilanciamento, lunghezza e pattern differenti. Non male per una racchetta sola.