-
Archivio News

CI SONO I MONDIALI: ANCHE L'ITALIA IN GARA

Ogni due anni la “coppa del mondo” a squadre e individuale: adesso si sta giocando (fino al 19 novembre) a Cascais, in Portogallo

di Enzo Anderloni | 15 novembre 2016

Ogni due anni la “coppa del mondo” a squadre e individuale: adesso si sta giocando (fino al 19 novembre) a Cascais, in Portogallo. Favoriti i soliti noti: Argentina, Spagna e Brasile. Ma ci siamo anche noi con Capitani e Burzi. Gironi, formula e star

di Giampaolo Martire

Orami ci siamo, manca meno di una settimana ai Mondiali di Paddle. Dal 14 al 19 novembre si svolgeranno a Cascais, in Portogallo, si tratta della 13a edizione a squadre e di coppia organizzati dalla Federazione Internazionale di Padel (FIP). Grandi favorite sono anche per quest'anno, sia per la competizione maschile che per quella femminile, Spagna e Argentina, con quest’ultima in leggero vantaggio nel settore uomini e la prima sulla carta superiore in ambito femminile. L’Italia riparte dagli ottimi piazzamenti del 2014 e con delle formazioni sempre più giovani e competitive. Le nostre rappresentative si ritroveranno a Roma l’11 novembre dove incontreranno il presidente del CONI Giovanni Malagò. Successivamente svolgeranno l'attività di preparazione insieme e partiranno poi il 13 alla volta del Portogallo.

Azzurri, i “CT” sono Spector e Testud
Ogni team sarà composto da 8 atleti e per ogni incontro saranno tre le coppie a scendere in campo. Il tecnico degli azzurri sarà Gustavo Spector che potrà contare tra gli altri sull’innesto del professionista italo-argentino Marcelo Capitani (numero 70 del World Padel Tour, vale a dire l’Atp del Paddle), sulla forza del nostro miglior giocatore Enrico Burzi (ex n.256 Atp) e sulla gioventù dei nuovi innesti Daniele Cattaneo e Alessandro Cervellati. Tra le donne attesissima come selezionatrice, ma anche come giocatrice Sandrine Testud, ex Top 10 Wta e ora ottima giocatrice di paddle.

Uomini: buon sorteggio
Il sorteggio, svoltosi il 19 ottobre, è stato abbastanza benevolo per gli uomini, riservando incontri molti difficili, ma non totalmente chiusi. Sfideremo nel Girone C il Paraguay (bronzo nel 2012 e nel 2014), la Francia (squadra senza particolari stelle ma molto profonda) e il Belgio dei fratelli Rochus (sì, Olivier e Christophe, gli ex tennisti Atp). Per le donne, quarte nel 2014, invece raggruppamento molto complesso con le due sudamericano Cile e Uruguay a contendersi i due posti disponibili. Per entrambe le formazioni l’obiettivo sarà il passaggio del turno. Raggiungibile solo tramite l’inclusione nei primi due posti utili per accedere ai quarti di finale. Guardando alle altre protagoniste, interessante il sorteggio nel Gruppo B che ha unito tre superpotenze del paddle mondiale come la Spagna, il Brasile e il Portogallo.

L'Argentina è il dream team
Le stelle attese in campo saranno tante per varie nazioni con ovviamente Argentina e Spagna a fare da capofila. Gli Argentini sono un dream team e avranno 8 dei primi 16 giocatori del mondo (Fernando Belasteguin, Sanyo Gutierrez , Maxi Sanchez, Miguel Lamperti, Tito Alemandi, Cristian Gutierrez, Agustin Silingo, Maxi Grabiel) a cui gli Spagnoli potranno contrapporre ben 4 Top 10 come Juan Martin Diaz, Matias Diaz, Juani Mieres e Paquito Navarro. Tra le altre compagini grande attesa anche per il Brasile con Pablo Lima (numero uno del mondo con Belasteguin, che troverà come rivale in caso di scontro con l’Argentina) e Marcelo Jardim.

Mondiali ogni due anni
Si svolgono ogni due anni, con la prima edizione disputatasi nel 1992. Nella stessa location e data si disputano sia i mondiali a squadre (tre doppi per team) che di coppia che laureano i campioni mondiali per nazioni. Le competizioni sono sia maschili che femminili.
Il palmarès a squadre maschile vede in testa l’Argentina con 9 titoli, seguita dalla Spagna con 3. Terzo il Brasile che vanta due allori (unica nazione ad averne conquistati oltre alle due sopracitate). Nel torneo femminile stesso posizionamento con 8 titoli per l’Argentina, 4 per la Spagna e 5 per il Brasile. Nella gara di coppia i più vincenti sono Gattiker-Laisagues (Argentina) che vinsero i primi 3 titoli e uno successivamente, mentre per la Spagna a stagliarsi su tutti è la coppia Mieres-Diaz (3). Altri titolati importanti sono Gutierrez (3), Auguste (2) e Belasteguin (2), tutti Argentini. I mondiali di coppia femminili si svolgono invece solo dal 2012. Fin qui i migliori piazzamenti per l’Italia sono arrivati tutti nel 2014, quando si giocava a Palma de Maiorca: quarto posto femminile e sesto degli uomini.

I gironi dei Mondiali:
Maschile
Gruppo A - Argentina, Uruguay, USA, Austria.
Gruppo B - Spagna, Brasile, Portogallo, Germania.
Gruppo C - Italia, Paraguay, Belgio, Francia.
Gruppo D - Cile, Messico, Svezia, Gran Bretagna.

Femminile
Gruppo A - Spagna, Messico, Francia.
Gruppo B - Argentina, Svezia, Belgio.
Gruppo C - Portogallo, Brasile, Paraguay.
Gruppo D - Italia, Cile, Uruguay.