-
Archivio News

ZVEREV VA VELOCE: È GIÀ UNA STAR

Il diciannovenne di Amburgo, indicato come il primo protagonista della Netx Generation, vince il primo titolo Atp battendo in una finale combattutissima Stan Wawrinka, fresco campione degli Us Open e ...

di Enzo Anderloni | 28 settembre 2016

Il diciannovenne di Amburgo, indicato come il primo protagonista della Netx Generation, vince il primo titolo Atp battendo in una finale combattutissima Stan Wawrinka, fresco campione degli Us Open e n.3 del mondo. A San Pietroburgo “Sasha” è stato ribattezzato “Alessandro, il Grande”

di Enzo Anderloni

La scorsa settimana si è giocato a Milano un Nadal-Djokovic che ha richiamato al Forum di Assago quasi 10.000 spettatori. È stata una serata da star con la gente disposta a tutto pur di vedere dal vivo gli idoli di due generazioni tennistiche. I più arditi (o sfrontati) sono riusciti a toccarli, a catturare un polsino o, ancora più ambito, un selfie col campione.

Questa partita con 26 titoli Slam in campo è stata di sicuro la più glamour dell’anno, con Fiorello a fare da entertainer e i grandi personaggi della moda tra i “friends” di Djokovic, però non è stata la più interessante della settimana.

Il match clou è andato in scena nell’Atp 250 di San Pietroburgo, dove il giocatore più in forma del momento, il vincitore degli Us Open, Stan Wawrinka, n.3 della classifica Atp, è stato sconfitto in una finale tiratissima (chiusa per 7-5 al terzo set) da un ragazzo di 19 anni che si propone così come un grande protagonista dell’oggi, non solo del domani.

Parliamo di Alex “Sasha” Zverev, nato ad Amburgo da genitori russi, che a San Pietroburgo è già stato ribattezzato come uno zar: Alessandro, il Grande. Era dal 2008 (quando il croato Marin Cilic si impose a New Haven) che un teenager non vinceva un torneo Atp. Era anche parecchio tempo che Wawrinka non perdeva una finale: aveva vinto le ultime 11, perché è uno tosto: quando è in condizione e c’è un titolo in palio, non lo batte nessuno. Fino a domenica scorsa.

E non è stata una vittoria del caso, la classica giornata in cui ti entra tutto. Zverev nel torneo aveva fatto fuori anche Tomas Berdych, n.9 al mondo. Questo successo oltre a segnare simbolicamente una svolta nella carriera del grande talento tedesco, è anche un piacevole avvertimento per gli appassionati italiani: quel nuovo Masters Atp Under 21 che vedremo esordire il prossimo anno in una grande città del Nord Italia, ha già tra i protagonisti certi una star del presente come Zverev (che con il successo in Russia sale al n.24 del ranking). Che dovrà guardarsi bene da un altro sicuro avversario, il prossimo finalista di Coppa Davis con la sua Croazia, Borna Coric, diciannovenne come Sasha. Con questo evento saremo ancora una volta al centro del mondo, niente male per chi come noi ha sempre più fame di tennis.

Articolo tratto da SuperTennis Magazine n. 35 - 2016

Per scaricare il numero completo della nuova rivista settimanale potete CLICCARE QUI Registrandovi al servizio My Fit Score potrete riceverla automaticamente ogni mercoledì via newsletter. La rivista è scaricabile (e stampabile) in formato pdf.

SuperTennis Magazine – Anno XII – n.35– 28 settembre 2016

In questo numero

Prima pagina: Zverev va veloce Pag.3

Intervista – Novak Djokovic, un marziano a Milano Pag.4

Coppa Davis: Del Potro, sempre tu! Pag.6

New balls, please: Zverev diventi il nostro Jim Morrison Pag.7

Focus: Le giovani star al Masters in Italia Pag.8

Terza pagina – Metreveli, un sovietico raffinato a Wimbledon Pag.9

I numeri della settimana: Pouille, l’anti Top 10 Pag.10

Il tennis in tv: la Cina è più vicina Pag.12

Campionati italiani di Seconda Categoria: la gioia di Pontoglio e il bis di Anna Floris Pag.14

Giovani, campionati a squadre: Gli scudetti dalla Sicilia all’Alto Adige Pag.16

In Italia – Tennis & Friends, salute e amicizia al Foro Pag.19

Circuito Fit-Tpra: Tutti i “Provinciali” portano a Roma Pag.21

Racchette e dintorni: VCore SV, le Yonex più aerodinamiche Pag.22

La regola del gioco: dalla terra all’erba, se vi cambiano il campo… Pag.24