-
Archivio News

WILSON PRO STAFF 97, LA RACCHETTA DI FEDERER… LEGGERA

La struttura è quella della RF Autograph, il peso è più abbordabile e sul piatto al posto del nero lucido c’è un rosso “Ferrari”

di Enzo Anderloni | 09 settembre 2016

La struttura è quella della RF Autograph, il peso è più abbordabile e sul piatto al posto del nero lucido c’è un rosso “Ferrari”. E’ completa ed equilibrata, si spinge e si controlla. Ottima a rete e nel back. Costa 260 euro

di Mauro Simoncini

Purtroppo Sua Maestà Roger Federer ha salutato il 2016 anzitempo per risolvere i noti problemi fisici; ma ha chiuso la stagione col botto preannunciando l'uscita della sua nuovissima e fiammante Wilson, la Pro Staff 97 Autograph, alla cui veste grafica ha partecipato direttamente. Elegantissima, tutta nera, opaca e lucida, un oggetto da collezione. A parte le caratteristiche tecniche (soprattutto peso e profilo), l'estetica è identica alla sorelline più leggere (97LS e 97ULS), pensate per validi tennisti di club e giovanissimi agonisti.
Invece i modelli intermedi della linea, quelli comunque “da gara” anche se più leggeri dei proibitivi 340 grammi della RF Autograph si distaccano sul piano estetico, immediatamente riconoscibili per la parte lucida, in rosso, a ore 3 e ore 9 sul telaio. La Pro Staff 97 sarà nel circuito impugnata da Petra Kvitova; così come la Pro Staff 97S di Grigor Dimitrov (con schema corde 18x17 e profilo sottile da 19,5 mm). E così solo Roger nel Tour avrà la racchetta tutta nera.

IN CAMPO
Anche seza l’autografo e il faccino di Roger il vestito di questa Wilson è serio, elegante, molto cool. Sinceramente dai primi colpi non sembra assolutamente di manovrare una racchetta da 315 grammi; e in generale il telaio risponde più facilmente di quanto uno si aspetti. Il bilanciamento al cuore "maschera" il peso e rende la racchetta molto maneggevole, comoda da muovere nell'aria, anche per chi vuole raggiungere punte di velocità elevate.
Il piatto corde risponde a tutti i tipi di impatto ma da fondo campo sono soprattutto quelli piatti, o poco coperti in appoggio sul ritmo dell'avversario, che danno migliore soddisfazione. Feeling ottimo, pastoso, pieno, soprattutto se la palla in arrivo non supera certe altezze da arrotino.
La testa della racchetta "gira" benissimo e velocemente; il controllo è buonissimo un po’ in tutte le situazioni, certo a patto che ci sia un minimo sindacale di requisiti tecnici. Va detto però che il backspin, quasi chirurgico per precisione e incisività, è accessibile anche a giocatori meno esperti.
I tagli “indietro” sono infatti uno dei fiori all'occhiello di questa Pro Staff 97, che esprime le altre punte di rendimento quando si spinge a tutto braccio, picchiando la palla senza troppi fronzoli e rotazioni; botte piatte dalla riga di fondo o in avanzamento.
Nei pressi della rete ci si può giovare - come detto all'inizio - del sapiente bilanciamento un po’ vecchio stile, scelto per questa racchetta: maneggevolezza sopra la media significa volée perentorie, decise e anche precise. Sia quando la pallina è più alta e c'è da chiudere il punto sia quando l'avversario impensierisce con un passante più basso nei piedi. È una racchetta completa anche al servizio, dove si fanno preferire le prime piatte o delle soluzioni laterali in slice; per caricare il kick ci vuole un supporto sostanzioso delle gambe.
Si sta sempre parlando di un attrezzo agonistico, “cattivo” e performante soprattutto per chi ci sa fare sul serio (dai Terza Categoria in su); ma accessibile anche per chi ha un tipo di gioco classico, piatto e in back e non ha un livello di gioco così agonistico, ma vuole comunque provare ad avvicinarsi più possibile agli attrezzi dei Pro. Perché, come disse Jack Kramer - cui fu dedicata uno storica linea di racchetta Autograph proprio di Wilson, l’ideale è giocare “ con la racchetta più pesante che riuscite a manovrare con agio".

PAGELLONE 84/100
Potenza 8 | Controllo 8 | Maneggevolezza 8 | Fondo 8 | Rete 9 | Servizio 8 | Top 8 | Back 9 | Estetica 9 | Comfort 9

IL LAB

(corde Luxilon Alu Power - tensione 23 kg)

Lunghezza 68,6 cm Peso 328 g Ovale 97 Profilo 21,5 mm Bilanciamento 32,25 cm Rigidità 65 Inerzia 328 potenza 56/100 controllo 42/100 maneggevolezza 68/100