-
Archivio News

A NEW YORK SE NE VEDONO DI TUITTI I COLORI

Un po' perché si gioca negli Stati Uniti, un po' perché è il finale di stagione un po' per le sessioni serali, a Flushing Meadows le aziende di abbigliamento ne ...

di Enzo Anderloni | 02 settembre 2016

Un po' perché si gioca negli Stati Uniti, un po' perché è il finale di stagione un po' per le sessioni serali, a Flushing Meadows le aziende di abbigliamento ne fanno vedere proprio… di tutti i colori

di Mauro Simoncini - foto Getty Images

Siamo quasi al gran finale, quindi c'è attesa per i colpi di fine anno (inteso come stagione tennistica). Lo Slam che si disputa a fine agosto nella splendida e scenografica cornice della Gande Mela in quel di Flushing Meadows è un appuntamento molto atteso, e non solo per i risultati del campo.

Gli appassionati di tutto il mondo sanno che i loro idoli e le giocatrici preferite a New York vestono in modo un po' più azzardato perché aziende e sponsor tecnici si “lanciano” con proposte più forti, grintose, appariscenti, perché così suggerisce la location e l'appuntamento.

ASICS IN EDIZIONE LIMITATA - I giapponesi di Asics hanno deciso, dopo averlo fatto con il classico bianco a Wimbledon, di proporre una versione speciale di una scarpa top di gamma, Asics Gel Solution Speed 3, concepita apposta per New York. Disponibile sia in versione maschile (in azzurro nero e verde) sia femminile (in bianco rosa e nero), ha sulla tomaia fantasie e disegni simpatici tra cui racchette incrociate, palline e la tipica scritta "I love NY" con il cuore.

STAN, THE MAN… IN VIOLA? - Da qualche stagione i giapponesi di Yonex, da sempre riconosciuti ai vertici della scala di qualità per la manifattura delle racchette si sono impegnati anche nella calzatura e ancora più recentemente nell'abbigliamento. Li ha aiutati nel farsi apprezzare anche in questo settore il testimonial che hanno scelto come rappresentante del total look Yonex, lo svizzero Stan Wawrinka. Se qualche tempo si erano fatti segnalare per degli improbabili quadrettoni sui pantaloncini, ora a New York Wawrinka ha un completino tutto di un colore, tra il viola e il rosso con leggere sfumature. Polsino quasi rosa, scarpe e calze nere. ma attenzione: con stringhe e parte della suola esterna in viola/rosso a richiamare cromaticamente il completo.

ADIDAS IN… ROSA - Poi capita di seguire una tipica impresa in rimonta del nostro Fabio Fognini su Gabashivili. E viene da sorridere quando il nostro numero 1 si lamenta degli schiamazzi “alla Azarenka” del suo avversario. Perché lo fa con una maglietta e degli inserti… in rosa. Sì, perché i completini che hanno presentato negli States i tedeschi di Adidas (sponsor di Fabio) hanno - anche e soprattutto per gli uomini - dei richiami rosa. Pantaloncini completamente rosa - indossati da Bedene -, in tinta con gli inserti delle scarpe e parte della maglia con anche del giallo fluo Il corrispondente femminile lo indossa Muguruza, ma con scarpe nere. Il giovane talento austriaco Dominic Thiem di rosa indossa il cappellino, che richiama le tre strisce di Adidas sulla sua maglia blu scura. A dir poco colorata e frizzante la gonna del vestitino di KiKi Mladenovic, un'altra della scuderia Adidas. Più varianti unico denominatore: colori colori e colori (con rosa e blu su tutti).

NIKE E IL GIALLO FLUO - Quelli del baffo in quanto a visibilità non hanno voluto essere da meno. Tolto dal palcoscenico, Roger Federer si è fatto intravedere in qualche immagine social con nuovi pantaloncini e fantasie che ricordano un po i "bragoni" lunghi di Sampras. E allora da un lato c'è Serenona Williams ovviamente in nero ma con gonna a pieghe rosa-nero e scarpe con baffo rosa e accenno di giallo fluo nella suola anteriore. Quel giallo fluo che “spara” clamorosamente anche dai nostri televisori su tutti i maschietti sponsorizzati Nike: quello che meglio si addice a questo look è sicuramente Nick Kyrgios. Il problema è che non si tratta di inserti, ma della totalità del maglietta, dei polsini, delle calze, delle scarpe (con baffo nero).

MARIN CILIC TORNA IN FILA - Se poi a uno di questi baldi giovanotti fluo Nike si avvicina quel bestione di Marin Cilic sembra una sfida d'altri tempi. Non per questioni tennistiche tecniche o tattiche ma per l'abbigliamento visto che il gigante croato è tornato nella scuderia Fila con una classicissima polo bianco a righe sottili blu e un pantaloncino blu. Per non parlare dell'eleganza e dello stile del vestitino femminile indossato dalla Pliskova, ma forse in questo caso anche la "modella" ha fatto la sua parte.

BALL BOYS SEMPRE IN BLU - Ralph Lauren resta lo sponsor tecnico per l'abbigliamento di giudici di linea e raccattapalle newyorchesi. C'è sempre tanto, tantissimo blu, con cui i ball boys si muovono discretamente per il campo e restano quasi mimetizzati a fondo campo. La curiosità è che il cavallo sul petto dei giudici è bianco mentre sui raccattapalle è fluo (verde), come quello gigante sulla schiena e sulle scarpe. Con stringhe rosse/rosa che richiamano la vistosa banda sulle braccia.