-
Archivio News

PURE AERO STARS & STRIPES, LA RACCHETTA MEDAGLIA D’ORO

La Babolat ha personalizzato il suo attrezzo di punta con le stelle e le strisce della bandiera americana, a beneficio di Jack Sock, ventitrè anni, che l’ha utilizzata a Rio, ...

di Enzo Anderloni | 26 agosto 2016

La Babolat ha personalizzato il suo attrezzo di punta con le stelle e le strisce della bandiera americana, a beneficio di Jack Sock, ventitrè anni, che l’ha utilizzata a Rio, vincendo il doppio misto con la Mattek-Sands e conquistando il bronzo in doppio (con Johnson). Un attrezzo per chi spinge da fondocampo, anche a livello di quarta categoria

di Enzo Anderloni - foto Getty Images e E.A.

Babolat Pure Aero è la racchetta portata al successo da Rafael Nadal: un telaio rigido, potente e preciso che ha già dimostrato di poter supportare al meglio i giocatori che picchiano da fondocampo accentuando, quando è il caso, le rotazioni in top spin. Piatto corde generoso, peso medio, sistema antishock Cortex a tagliare le vibrazioni, passacorde allargati a ore 6 e ore 12 per lasciare più libertà al filamento di muoversi all’impatto: queste le principali caratteristiche tecniche. La novità del 2016 sono però le personalizzazioni, in particolare sul piano estetico, che aggiungono un sapore tutto particolare all’attrezzo. Questa Pure Aero Stars and Stripes, che andrà di sicuro forte agli Us Open dopo aver trionfato a Rio 2016 (nella versione giallo nera ha vinto anche l'oro femminile con la Puig e quello del doppio maschile con Nadal), gioca al meglio gli elementi grafici e i colori della bandiera statunitense. E acquista parecchio in personalità.

La Casa francese l’ha pensata per il suo testimonial di spicco tra i “pro” statunitensi e cioè la medaglia d’oro olimpica di doppio misto (e bronzo nel doppio), n.28 del mondo, Jack Sock, rispettivamente in coppia con Bettanie Mattek-Sands e Steve Johnson. E che Babolat guardi con particolare attenzione al tennis americano lo dice anche il fatto che lo stesso Steve Johnson, oggi n.21 del mondo e n.1 Usa) e il poderoso Sam Querrey (n. 31 del mondo e n.4 Usa) giocano con le racchette a due strisce di Lione.

In laboratorio

Il nostro esemplare Stars & Strips è incordato con sintetico Babolat monofilamento Babolat RPM Team: sulla bilancia fa segnare un peso complessivo di 319 grammi. Il bilanciamento è leggermente verso la testa a 33,2 centimetri dell’estremità del manico. Lo spessore del profilo varia tra i 23 e i 26 millimetri è la rigidità è notevole: 69 punti. Come notevole è il dato dell’inerzia, che esprime l’attitudine alla spinta: 327 punti. In base a questi dati, il Diagnostic Center evidenzia in questo attrezzo più potenza (ben 61 punti su 100) che controllo (37 su 100). Buona la maneggevolezza, 69 su 100.

In campo

Se cercate un attrezzo non troppo pesante, ma che faccia uscire pesante la pallina, l’avete trovato. Potete picchiare di piatto o anche caricare un top spin aggressivo: la racchetta è pensata per questo. Rispetto alla versione originaria, la Aero Pro Drive portata al successo da rafa Nadal, c’è un incremento di spinta a leggero detrimento del controllo, ma quello è logico che debba mettercelo chi gioca, con il giusto allenamento.

Da un lato si riesce a esprimere potenza e profondità con buona continuità, dall'altro la maneggevolezza è alla portata di tutti. Merito del bilanciamento non eccessivamente spostato in avanti. Si gioca bene anche sotto rete, grazie a uno sweet-spot ampio e il servizio è una bella fucilata. O comunque bello pesante se lo si lavora (meglio kick che slice). Una racchetta ideale per il tipico giocatore contemporaneo, quello che picchia da fondo,

con la giusta quantità di rotazione. Attrezzo da agonisti ma tutt’altro che proibitivo: va bene dalla quarta categoria in su. E non taglia fuori nemmeno quelli che stanno cominciando a competere nel mondo Fit –Tpra.

La scheda tecnica*

Marca: Babolat; modello: Pure Aero Stars & Stripes; Piatto corde: 100 sq.in.; schema d’incordatura: 16x19; peso senza corde: 300 g, bilanciamento: 32 cm, prezzo al pubblico: 239,95 euro

*(telaio nudo e prezzo di listino)